Migliori Sistemi di Sicurezza in Casa per Evitare Furti

Quali sono i migliori sistemi di sicurezza per evitare che i ladri vengano a rubarci in casa?

Se è vero che sono diminuiti i reati in generale, i furti nelle abitazioni sono aumentati in questi ultimi anni, non si tratta dolo di una paura percepita, ma di una realtà, i furti in casa sono raddoppiati dal 2004 al 2012. Il tema della sicurezza in casa ha assunto molta rilevanza negli ultimi tempi, ed anche Economia Italia ne ha parlato molto volte;  i sistemi di sicurezza presenti in commercio si sono ampliati, e diversificati.
Proviamo a considerare alcuni dei sistemi di sicurezza che possono essere considerati migliori, o più efficaci.

Sistemi di sicurezza di base

I migliori sistemi di sicurezza per prevenire furti, sono quelli che si mettono “insieme”, cioè non si limita ad un solo sistema, ma a più accorgimenti contro chi voglia venire a rubare nella Nostra dimora,  in modo da ridurre notevolmente le possibilità che hanno i ladri di entrare in casa e mettere il loro colpo. Ad esempio: è più efficace avere : telecamere di sicurezza, grate alle finestre , porta blindata, cane da guardia e sistema di allarme , che affidarsi solo al cane da guardia, o solo ad una porta blindata.

Ogni buon sistema di sicurezza, per definirsi tale, deve garantire sicurezza, come ovvio, e scoraggiare chi tenta di entrare nella propria abitazione.

Dagli antifurti, ai sistemi di protezione a porte, finestre e serramenti, il mercato offre diverse soluzioni.

Ricordando il più noto dei sistemi di sicurezza, e forse il più antico, ossia l’ allarme, bisogna considerare come nella maggior parte dei casi, gli impianti di allarme funzionano correttamente: le sirene d’ allarme riescono a mettere in fuga i ladri.
Un impianto d’ allarme, per essere efficace, deve possedere un sistema di sensori sulle tapparelle,e dei buoni rilevatori di movimento all’ interno dell’ abitazione.
Telecamere, sistemi di illuminazione e molto altro possono fare la differenza, ma sarà davvero utile per far desistere i ladri?

Innovazione dei sistemi di sicurezza

Il mercato della sicurezza è in continua evoluzione, così come paiono essere le abilità dei ladri.
Vediamo alcune novità.

Nel mercato troviamo sistemi di protezione, e sicurezza, cablati e wireless, con contatti magnetici, a raggi infrarossi ed ultrasuoni: tecnologia moderna a servizio della sicurezza.

Molto richieste sono le telecamere di video sorveglianza, con centralina o meno, e/o con sirena. Molti di questi sistemi sono collegati alle forze dell’ ordine al fine di aumentare il livello di protezione.
I vantaggi legati alla video sorveglianza sono legati ad un maggior grado di sicurezza, garantendo zone diverse con telecamere funzionanti contemporaneamente. Parliamo, in questo caso, di sistemi di sicurezza con un costo importante.

Differenti, e meno costosi, sono gli impianti di sicurezza funzionanti a raggi infrarossi. Tale tipologia di raggi riesce a riconoscere, e rilevare, relativamente alle aree da controllare, movimenti sospetti minimi, con l’ ausilio di segnalatori acustici, come possibile abbinamento.

Un sistema di protezione, e d’ allarme wireless, è costituito da una centrale d’ allarme (senza cavi), le cui componenti dialogano grazie ad onde elettromagnetiche.
Il sistema di sicurezza wireless riceve l’ energia necessaria al funzionamento grazie a batterie di lunga durata (sistema prevalente).
Un impianto di protezione wireless ha costi abbastanza contenuti, e con costi di installazione minimi.
Tuttavia, uno degli inconvenienti di tale sistema di sicurezza può essere legati ad interferenze di onde radio, anche la tecnologia sta riuscendo a risolvere tale inconveniente.

Sul mercato esistono, poi, sistemi di sicurezza con contatto magnetico. Tali punti di contatto vengono collocati alle porte, punti di ingresso, finestre etc., in maniera tale che il sensore magnetico rilevi ogni possibile effrazione, attivando l’ allarme.

Oggi, il Governo prevede agevolazioni fiscali per gli impianti di allarme con sistemi di videosorveglianza, e sistemi anti intrusione. L’ agevolazione prevede la detrazione al 50% in fase di dichiarazione dei redditi.

Migliori Sistemi di Sicurezza in Casa
Dal 2004 al 2012 i furti in casa sono quasi raddoppiati

Consigli per la prevenire LADRI nelle Nostre abitazioni

Il futuro dei sistemi di sicurezza

Se guardiamo con occhio più attento alle innovazioni tecnologiche, troviamo sistema di sicurezza e protezione controllabili semplicemente da semplici devices elettronici, come lo smartphone.
È possibile, tramite controllo dello smartphone, accendere i sistemi di illuminazione in casa, in momenti specifici, con la finalità di segnalare la presenza in casa contro potenziali ladri/intrusori.

Con dispositivo mobile, poi, si possono rilevare immagini di cosa stia succedendo all’ interno della propria abitazione, o avere un sistema di dialogo tra device e sensori anti effrazione presenti in casa, al fine di segnalare sullo smartphone eventuali effrazioni sospette.
Questi sono tutti casi di evoluzione della domotica: dialogo tra sistemi di sicurezza e devices elettronici di semplice gestione (come lo smartphone).

Consigli per la prevenire LADRI nelle Nostre abitazioni

Consigli pratici per i migliori sistemi di sicurezza in casa

Sicuramente il migliore sistema di sicurezza, a prescindere della tecnologia che usa (meccanica, porte blindate, serrature, recinzioni etc.), è quello che riesce a gestire in maniera ottimale i punti più delicati della propria abitazione.

La video sorveglianza si sta rivelando uno dei migliori sistemi di sicurezza come  prevenzione di furti in casa.

I ladri, vedendo che ci sono delle telecamere, evitano a priori di entrare in casa per paura di essere riconosciuti.

L’ individuazione dei punti di ingresso (della propria casa) maggiormente deboli è un’ operazione delicata, e da svolgere assieme a professionisti.
Sicuramente, per chi risiede nei piani più bassi, diventa fondamentale proteggere le finestre con delle inferriate, mentre chi abita ai piani alti, si rende spesso necessario avere una protezione ottima per l’ ingresso, tipo porta blindata.
Questi sono solo alcuni semplici suggerimenti.

Discorso diverso, per l’ individuazione dei punti deboli, riguarda una villetta, o casa indipendente con giardino. In tal caso, i punti deboli da proteggere sono molteplici: finestre, porte di ingresso, recinzioni etc.

A quel punto, visto anche che si ha a disposizione un giardino, un cane da guardia è la soluzione ottimale, anche se deve essere comunque accompagnata da altro, come un sistema di allarme efficiente.

Per tutti vale mettere una cassaforte se si vogliono tenere beni di valore in casa, messa in modo che non può essere facilmente trovata.

Ogni accorgimento tecnico, o di installazione, di un sistema di sicurezza si scontra con l’ evoluzione dei ladri, degli scassinatori, che parimenti alle nuove tecnologie, riescono sovente nel loro intento.

Consigli per la prevenire ruberie nelle Nostre abitazioni

Ma allora che fare?

Quali sono i migliori sistemi di sicurezza in casa?

Un sistema di sicurezza non può definirsi migliore di un altro, semplicemente per la tecnologia o innovazione che utilizza, ma spesso, bisogna anche considerare come sistemi di sicurezza tradizionali riescono benissimo a svolgere la propria funzione.

Ogni tipologia di famiglia e di casa, a secondo di dove si trova, può utilizzare sistemi più o meno efficaci.

Avere un cane da guardia ( non necessariamente di grande taglia) , mettere le sbarre anti intrusione alle finestre, specialmente se ci si trova ai primi piani, usare portoni blindati con serrature adatte, avere un sistema di allarme, prendere un appartamento in un condominio controllato da un portiere o da un’agenzia di sicurezza privata.

Inoltre una cosa importante: c’è chi si affida alle armi per la sicurezza della propria famiglia. Noi lo sconsigliamo a tutti ( non tanto per il costo)  a meno che non si abbia un lavoro per cui si lavora usando le armi ( forze dell’ordine o forze armate) perchè troppi sono gli episodi in cui un’arma in famiglia è stata utilizzata contro i componenti di quella stessa famiglia per considerarlo uno strumento sicuro contro i furti in casa.

È possibile utilizzare sia i sistemi di sicurezza tradizionali, sia quelli legati alle nuove tecnologie, magari abbinandoli insieme, e riuscendo così a creare sistemi di sicurezza efficienti.
Ad esempio, è possibile utilizzare sistemi di protezione come porte blindate, serrature elettroniche, recinzioni, etc., in abbinamento a sensori in grado di rilevare effrazioni nei punti più deboli rilevati, collegandoli con un buon sistema di antifurto.

Integrazione e nuove tecnologie paiono essere le soluzioni vincenti per realizzare un impianto di sicurezza ottimale.

Altro esempio.
Al fine di massimizzare il livello di sicurezza, è possibile integrare i sistemi anti intrusione con quelli legati ai rischi domestici.
Parliamo della realizzazione di un sistema di sicurezza che possa gestire l’ antifurto (rischio di intrusione), e la gestione ottimale degli allarmi (attivazione e disattivazione in caso di rischio domestico, come perdite di acqua, o rischio elettrico). Il tutto potrebbe essere abbinato con un sistema di video sicurezza (uso telecamere) in grado di trasmettere immagini dei locali della casa da sorvegliare (anche lo schermo del video citofono si presta bene a tal proposito).

Se poi pensiamo alla domotica, ed ad un sistema di sicurezza davvero efficace, si può ipotizzare un sistema in grado di gestire l’ illuminazione della casa, la chiusura delle tapparelle, la gestione del riscaldamento e molto altro.

Quello che potrebbe definirsi come sistema di sicurezza migliore pare dover essere capace di utilizzare i sistemi tradizionali, con la nuova tecnologia, abbinandoli ai principi della domotica moderna.

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *