La Migliore Azienda dove Lavorare in Italia

Qual’é il miglior posto di lavoro in Italia? Dov’é che un lavoratore si trova meglio? Qual’é la migliore azienda dove lavorare in Italia?Come ogni anno, Greatplacetowork cerca di rispondere a queste domande. Lo fa attraverso una serie di quesiti posti agli stessi dipendenti; una ricerca sociale e del tutto scientifica, visto che sono quesiti posti a ben 35 mila dipendenti.

    • Tra i primi posti, troviamo delle grandi realtà straniere presenti in Italia, come Microsoft, Fedex, Adecco, Lidl tra quelle aziende con più di 500 dipendenti, ma c’é anche una classifica a parte per le aziende con meno di 500 dipendenti.

 

Quelli che si può notare é che sono aziende straniere ben strutturate in Italia.
La classifica delle migliori aziende dove lavorare in Italia, come dicevamo, é stata fatta in base ai voti che gli hanno dato gli stessi dipendenti, voti che riguardano questi parametri:

  • organizzazione del lavoro
  • assenza di favoritismi
  • equità nei riconoscimenti
  • rispetto per il lavoratore.

 

La Migliore Azienda dove Lavorare in Italia

Proprio così, un lavoratore per trovarsi bene nel suo posto di lavoro deve innanzitutto essere rispettato come una persona, e non come un numero, inoltre deve sentirsi orgoglioso di quello che fa, deve svegliarsi contento di andare a lavorare, sentirsi importante ed indispensabile, in modo che produrrà di più e sarà contento di quello che fa, perché sarà stimolato dai premi che riceverà in base al suo impegno e alla qualità del lavoro che riesce a produrre.

Tutto questo non é facile ottenerlo per un’azienda; solo un’organizzazione del lavoro studiata , precisa ed equa per tutti é alla base di tutti questi sentimenti positivi del lavoratore, che sono la vera quinta essenza per un’azienda e che poi portano al successo, visto che la produttività, la redditività, le minore assenze dal lavoro, la cura nei particolari si riveleranno vincenti e migliori delle altre aziende concorrenti.

Purtroppo non a tutti i dirigenti di azienda sono chiari questi concetti, concetti che arrivano dal capitalismo illuminato anglosassone, ( ricordate Ferrero?) ma che sembrano ancora sconosciuti a quelli che aprono un’azienda e pensano solo al profitto, fregandosene dei lavoratori e cercando un prodotto finito appena sufficiente in qualità per poter essere venduto, una piaga questa che è tra le cause della crisi economica italiana.

Anche l’anno scorso, questa classifica l’aveva vinta Microsoft, che ricordiamo é una delle aziende più criticate nel mondo; chissà dove sono i suoi diretti concorrenti?
Quelli della Apple nemmeno compaiono, in questa lista…

Mettersi in Proprio: idee imprenditoriali per crearsi un reddito  

Idee per Aprire Attività Commerciali Redditizie

Come scrivere un business plan  

Quale regime di tassazione scegliere per un’azienda

Come guadagnare soldi – idee

Come aprire una ditta individuale 

Quanto costa aprire una palestra

Aprire un’edicola

Come aprire una SRL Semplificata 

Costituzione di una Cooperativa Sociale di Servizi

Aprire un’azienda agricola

Franchising di successo

Affittare  casa ai rifugiati

Come aprire una pizzeria da taglio senza soldi

Cosa devo fare per aprire una birreria

Come aprire un Bar

Guadagnare online senza investire 

Come diventare Ricchi  

Come inventarsi un nuovo lavoro 

lavorare su internet senza esperienza

Consigli per diventare milionario

Come guadagnare con un Blog

Come diventare INFLUENCER 

Lavorare su Facebook 

Guadagnare con Youtube  

Lavorare con INSTAGRAM 

Fare soldi con Instagram

Fare il Fitness Blogger

Guadagnare piccole somme

Come guadagnare 10 euro al giorno

Guida per guadagnare 20 euro al giorno

Trucchi per guadagnare 50 euro al giorno

Come inventarsi un lavoro da casa 

Guadagnare soldi a 13 anni 

Ricavare soldi a 14 anni

Guadagnare soldi a 16 anni 

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *