Come Guadagnare con Instagram: le Migliori Strategie per il 2021

Tra i lavori che si possono fare online, guadagnare con Instagram é uno di quelli più ambiti dai giovani, insieme a quello di fare lo Youtuber. In questo articolo cercheremo di spiegare come iniziare, quindi le cose da sapere, le varie tecniche per aumentare il numero di followers indispensabili se si vuole essere presi in considerazione dalle grandi case di vendita o dalle agenzie di marketing e quali strategie attuare per riuscire a fare veramente soldi online grazie ai Nostri post su Instagram

Nel panorama aziendale recente ormai tutte le attività commerciali non possono più fare a meno della loro presenza online. Se in tanti non hanno avuto la possibilità o non hanno mai pensato di investire su un sito per farsi trovare su Google, l’opposto avviene con la presenza social: la natura di condivisione gratuita, l’intercettare le richieste e l’approvazione del pubblico e lo stretto contatto con quest’ultimo, fanno si che la presenza social delle aziende sia molto più curata e seguita.

Tra le tante piattaforme social c’è Instagram, il canale visuale che nell’ultimo periodo ha avuto maggiore successo grazie alla sua immediatezza. Da privati o da aziende, è possibile monetizzare con Instagram, attraverso strategie mirate a far crescere popolarità e fama.

Come guadagnare con Instagram?

Instagram è ormai da più di un anno il social più performante dell’intero panorama online. Con oltre 500 milioni di utenti mensili e 75 milioni di utenti attivi al giorno, rappresenta non solo un posto di scambio di passioni e intrattenimento, ma anche un luogo per essere altamente professionali.

Ogni giorno persone che impiegano tempo, energie e costanza riescono a fare soldi su Instagram somme non indifferenti: questo grazie ad elevate quantità di follower, che permettono non solo di monetizzare i propri contenuti, bensì di essere appetibili anche a eventuali brand disposti a finanziare, ritenendo i profili che presentano i loro prodotti o servizi affidabili, seri e professionali.

Tuttavia, è richiesta una strategia mirata a seconda della propria attività e del proprio pubblico.

Guadagnare con Instagram: le Migliori Strategie

5 modi per guadagnare con Instagram

Non esiste una strategia che funzioni in ogni caso, la risposta varia in base al proprio business, così come ai propri obiettivi. Ci sono però dei consigli applicabili sin dall’inizio, che permettono di dare maggiore visibilità al proprio profilo e, in futuro, iniziare a guadagnare con Instagram, grazie ad un elevato numero di follower (dai 50,000 in su) ed eventuali collaborazioni. Quindi, dopo aver fatto il tuo business plan

Innanzitutto devi aumentare il numero dei tuoi Follower

Se vuoi iniziare a sponsorizzare qualcosa o se addirittura ti piacerebbe essere contattato da qualche casa o agenzia marketing, la prima cosa che devi fare é quella di aumentare il tuo numero di follower. Più follower hai, più sei un influencer “influente” e i tuoi post riescono ad essere visti da più persone.

Quindi ecco una guida su come aumentare i follower su Instagram.

Puntare su estetica e contenuti

L’aspetto estetico del profilo Instagram è il primo elemento che il pubblico nota. Proprio per questo è importante curare la propria immagine (sempre in modo coerente con la presenza su altre piattaforme) ed essere coerenti anche con la propria attività, pubblicando contenuti tematici e settoriali. Le prime azioni possono già aiutare a far crescere i propri follower:

  • Caricare foto profilo, che mostri subito il proprio aspetto o logo, rendendo subito l’idea
  • Scrivere bio, con tutte le informazioni sulla propria attività, spiegando in poche parole di cosa ci si occupa, utilizzando un paio di hashtag personali che identifichino il profilo, e informazioni di contatto come sito o e-mail
  • Pubblicare contenuti, per convogliare traffico sul profilo attraverso foto, di alta qualità, che presentino hashtag annessi e intercettino pubblico interessato
  • Pubblicare storie, visibili ai propri follower, dalla durata di 24 ore o da tenere in evidenza (con il profilo aziendale)

Estremamente importante essere costanti anche con le pubblicazioni, non solo in merito all’argomento ma alle tempistiche e alla qualità. Se si ha un elevato standard qualitativo è opportuno mantenerlo, così come la cadenza periodica di pubblicazione.

Essere presenti

Diventa necessario far crescere i propri contenuti ed il coinvolgimento di questi ultimi, solo così anche i follower possono aumentare. Per essere visibili e presenti è possibile:

  • Utilizzare hashtag rilevanti e pertinenti alle foto, così da dar loro maggiore visibilità e farle arrivare a più pubblico, è possibile inoltre studiare una serie di hashtag da utilizzare frequentemente
  • Creare uno o più hashtag personali, che possono crescere poco a poco sfruttando la fama di quelli più popolari
  • Impegnarsi con i follower, rispondendo a commenti o domande come in un servizio di assistenza clienti
  • Impegnarsi con profili simili, seguendo, commentando o mettendo mi piace anche in profili simili al proprio
  • Menzionare, coinvolgendo altri profili, quando possibile

E’ sempre opportuno essere presenti sia sul proprio che sui profili altrui, seguendo anche hashtag per trovare contenuti interessanti e trarre ispirazione.

Promuovere prodotti e servizi

Estremamente importante per un’attività commerciale o un libero professionista mostrare il frutto del proprio lavoro, mostrando prodotti e servizi:

  • Pubblicare foto di prodotti finiti, già disponibili alla vendita
  • Mostrare il dietro le quinte, facendo vedere il lavoro che c’è dietro i prodotti
  • Proporre sconti e offerte speciali, accompagnati da grafiche accattivanti
  • Coinvolgere clienti, facendo pubblicare loro immagini di un determinato prodotto o in cui si è insieme, chiedendo una menzione o l’utilizzo di un proprio hashtag

La promozione del proprio lavoro non sta solo nel pubblicare contenuti, bensì nell’intrattenere rapporti coi follower, per farli entrare nella propria rete di contatti o di clienti abituali.

Affiliazioni 

L’affiliazione a qualche negozio online, ci permette di guadagnare soldi dalla vendita di prodotti di questo negozio dal momento in cui l’utente è passato prima sul Nostro sito ed ha cliccato sul link che Noi abbiamo pubblicato sulla Nostra pagina/articolo/foto. E’ una pratica molto semplice e che può essere anche molto remunerativa, dipende dal numero di prodotti venduti e dalla percentuale che abbiamo su ogni tipo di vendita.

Qui: Come guadagnare con le affiliazioni su Instagram.

Fare da sponsor

Una volta che il profilo è cresciuto particolarmente (circa 50,000 follower) si può essere notati come influencer per marchi, prodotti e servizi che siano coerenti con la propria immagine. E’ possibile:

  • Pubblicare foto in cui si indossa un abito o si usa un determinato prodotto, menzionando i profili dei brand stessi o utilizzando hashtag pertinenti, così da essere notati
  • Cercare collaborazione di altri influencer in cerca di crescita, menzionandoli o contattandoli, per aumentare la propria rete di contatti
  • Iscriversi a canali per campagne sponsorizzate per farsi notare dai brand, come
    • Buzzoole
    • Tapinfluence
    • Ifluenz

E’ inoltre possibile entrare in circuiti di affiliazione, come quello di Amazon, che attraverso codici sconto da loro forniti permettono di guadagnare una percentuale ogni qualvolta il prodotto presentato su Instagram venga acquistato utilizzando quel codice.

Vendere foto

Instagram è particolarmente adatto per fotografi, amatoriali o professionisti, che vogliono avere visibilità. Le proprie foto, protette ovviamente da filigrana, possono essere vendute:

  • Su Instagram a persone o agenzie interessate all’acquisto
  • Su siti che vendono immagini protette da copyright come
    • Adobe Fotolia
    • Twenty20
    • Shutterstock

Da ricordare in questo caso che i clienti o i siti di acquisto foto possono essere molto esigenti, è quindi indispensabile avere materiale di ottima qualità.

Quindi è conveniente mettersi a lavorare su Instagram?

Considerato che Instagram ormai rappresenta la piattaforma social più performante in termini di coinvolgimento di pubblico e versatilità, specialmente tra i giovani ( al contrario di Facebook che ormai è utilizzato solo da persone mature ed anziane )  è estremamente importante pensare i propri contenuti non solo a livello quantitativo, ma ancor più a livello qualitativo. Elevati numeri di follower possono essere deleteri se i numeri dei singoli post sono irrisori, è quindi meglio avere meno follower ma che partecipino più attivamente.

Altro elemento da considerare è anche la presenza sempre più frequente di bot, ossia automatismi che intercettano determinati hashtag o profili facendo operazioni di follow, like o commenti in modo totalmente automatico e ininterrotto, così da aumentare follower e successo dei post. Oltre ad essere a pagamento e talvolta molto costose, queste pratiche possono portare al blocco del profilo se gestite in modo errato.

Questo perchè Instagram, così come Facebook, predilige interazioni più naturali e genuine, che si basino su fattore umano e interesse puro. E’ infatti opportuno concentrarsi su una determinata nicchia di pubblico, settorializzata, presentando prodotti e servizi ad essa adatti. Con coerenza, costanza e impegno, è possibile intercettare anche brand, così da stringere eventuali collaborazioni e iniziare a monetizzare maggiormente.

Va infine detto che Instagram è solo uno dei tanti social a cui un influencer o blogger si può affidare. Dovrebbe essere anche presente online con un suo sito o blog, su Facebook, su Youtube e altre piattaforme ( se è il caso e a secondo del suo tipo di lavoro online )

Risposte a 30 domande su Instagram

Costruire una presenza su Instagram per la tua azienda o il tuo marchio personale può essere un viaggio eccitante ma accidentato. Ci sono così tanti aggiornamenti e modifiche costanti a questa popolare piattaforma di social media che stare al passo con loro può essere una sfida e risorse affidabili di informazioni sono sparse sul web.

Ecco perché abbiamo ricercato le domande frequenti su Instagram e le abbiamo raccolte in un elenco completo di risposte semplici e dirette.

Eccoci qui!

1. Come posso ottenere più follower su Instagram?

Questa è una delle domande più frequenti su Instagram. La creazione di un account è abbastanza semplice, ma quando si tratta di svilupparlo, le cose potrebbero diventare un po ‘più complicate.

Prima di tutto, devi concederti un po ‘di tempo. Ottenere più follower è un processo continuo, non un’attività semplice e una tantum.

Ci sono alcune idee su come attirare più follower con cui puoi iniziare:

  • pubblicazione su base regolare
  • pubblicare contenuti di alta qualità in linea con il tuo marchio
  • utilizzando hashtag pertinenti al tuo contenuto, posizione o target
  • interagendo con i tuoi follower e attingendo al loro pubblico rispondendo pubblicamente alla loro attività su Instagram.

E questo solo per citare alcune cose che dovresti tenere d’occhio.

2. Qual è il modo più veloce per aumentare il numero di follower di Instagram?

Se si vuole guadagnare su Instagram innanzitutto bisogna aumentare il numero dei Nostri follower. Non ci sono scorciatoie qui. Devi essere paziente e coerente con i tuoi post e testare nuove idee per avvicinarti al tuo pubblico di destinazione. Come abbiamo già accennato, questo non accadrà dall’oggi al domani È sempre una buona idea sfruttare al meglio la promozione incrociata del tuo account IG : se gestisci una newsletter o un altro profilo di social media, pensa a pubblicizzare il tuo profilo Instagram lì. È improbabile che il tuo intero pubblico ti segua, ma se glielo ricordi un paio di volte, potrebbero presto costituire la stragrande maggioranza dei tuoi follower IG coinvolti.

Uno degli errori più comuni qui è quello di utilizzare l’automazione del marketing “illegale”: bot per seguire e smettere di seguire gli account, o bot che commentano automaticamente e casualmente sotto i post o rispondono alle domande nelle storie. Questo è il modo più veloce per perdere l’autorità del tuo marchio e anche per bandire il tuo account.

3. È possibile acquistare follower su Instagram?

Purtroppo è possibile.

Sono disponibili numerose offerte, ma ti sconsigliamo vivamente di investire i Nostri soldi per poi cercare di guadagnare su Instagram. Potrebbero non solo avere un impatto negativo sull’immagine del tuo marchio, ma potrebbero anche comportare un divieto temporaneo o permanente sulla piattaforma. Pertanto, l’acquisto di follower potrebbe compromettere tutto il tuo lavoro.

Alcuni influencer di Instagram tendono ad acquistare follower per fingere la crescita, quindi i marchi sono diventati riluttanti a investire nell’influencer marketing. Ciò riguarda quegli influencer che hanno lavorato duramente per costruire il loro riconoscimento. Con dashboard personalizzate create utilizzando NapoleonCat, gli influencer possono condividere facilmente dati precisi e in tempo reale con i marchi per concludere l’affare.

4. Perché gli hashtag non funzionano su Instagram?

Sei sicuro che non lo facciano? Il nostro breve caso di studio dimostra il contrario.

La chiave del successo è scegliere il giusto set di hashtag. Se fanno riferimento ai tuoi contenuti e / o mettono in evidenza il tuo settore o la tua posizione, potrebbero attirare nuovi follower. Gli hashtag casuali, d’altra parte, possono comportare una mancanza di prezioso coinvolgimento seguito da commenti spam.

Padroneggiare il gioco hashtag può richiedere tempo e molti test, ma vale la pena analizzare se un particolare set funziona meglio di altri.

5. Come si ripristina un account Instagram cancellato?

Sfortunatamente, se il tuo account è stato cancellato, non c’è modo di recuperarlo. C’è la possibilità di poter creare un nuovo account con lo stesso indirizzo email, ma il nome utente perso non sarà più disponibile.

6. Riesci a vedere chi vede il tuo IG? Come faccio a vedere chi ha visto i miei video su Instagram?

Al momento, non è possibile verificare chi ha visualizzato in anteprima il tuo profilo Instagram. Tuttavia, puoi scoprire ogni singola persona che ha guardato le tue storie su Instagram . Quindi, se vuoi sapere chi si preoccupa effettivamente dei tuoi contenuti, controlla chi guarda regolarmente le tue storie. È probabile che anche queste persone abbiano familiarità con i tuoi post, anche se non reagiscono a loro. Se lo fanno, e guardano anche ciascuna delle tue storie su Instagram, devono trovare il tuo profilo davvero interessante: hai qualcosa di buono, continua a spingere!

7. Come si visualizzano i Mi piace su Instagram?

Nel 2019, Instagram ha deciso di smettere di mostrare pubblicamente il numero di Mi piace generati dai post. Cosa significa in pratica? Prima dell’aggiornamento, il numero di Mi piace poteva essere facilmente trovato sotto ogni post su Instagram. Ora, è stato sostituito da un vago “Mi piace da utente e altri”. Anche se tecnicamente puoi contare manualmente quanti utenti amano un particolare post, questo è praticamente impossibile nel caso di post popolari, dove il numero di Mi piace può essere di centinaia o migliaia.

Puoi comunque accedere alle informazioni sui Mi piace di Instagram, anche se non vengono visualizzati pubblicamente: i dati sono ancora lì. Con strumenti come NapoleonCat, puoi accedere ad analisi dettagliate dei profili pubblici di aziende e creatori, incluso il numero esatto di Mi piace generati dai loro post.

8. Come posso contattare Instagram?

Mentre ci sono alcune voci su numeri di telefono o e-mail dirette al supporto di Instagram, l’unico modo ufficiale per ottenere aiuto o per segnalare un problema tecnico è tramite l’app. Vai a Impostazioni , quindi Guida e segnala il problema, fornendo il maggior numero di dettagli possibile. Il loro tempo di consegna è di pochi giorni, quindi sii paziente.

9. Come posso smettere di seguire tutti quelli che seguo su Instagram?

Non è possibile smettere di seguire in massa tutti quelli che stai seguendo su Instagram, quindi devi farlo uno per uno. Fai attenzione però, fare clic troppo velocemente potrebbe essere interpretato come attività sospetta da Instagram, quindi non rischiare di farlo in blocco. Puoi anche semplicemente eliminare il tuo account per smettere automaticamente di seguire tutti, ma supponiamo che potresti non voler adottare questo approccio.

10. Come guadagna Instagram?

Probabilmente non sorprende che Instagram guadagni principalmente dalla pubblicità. Le campagne a pagamento possono essere impostate per apparire come post di feed di Instagram o storie di Instagram, nonché nella scheda Esplora di Instagram. Instagram può essere utilizzato come canale principale per gli annunci o come canale aggiuntivo per le campagne Facebook: entrambi possono essere impostati e gestiti tramite lo stesso Ad Manager.

11. Come fanno le persone a guadagnare soldi su Instagram?

Ci sono alcuni modi per monetizzare la tua presenza su Instagram.

Prima di tutto, puoi utilizzare annunci a pagamento per vendere i tuoi prodotti o servizi. Il posizionamento degli annunci su Instagram può funzionare alla grande con i contenuti visivi, quindi potresti provare. Puoi anche collegare il tuo catalogo prodotti con un account aziendale Instagram per abilitare lo shopping in-app e taggare i prodotti nei tuoi post.

La seconda opzione è immergersi nell’influencer marketing e diventare un influencer di Instagram. Gli influencer possono collaborare con i marchi in cambio di prodotti o servizi o offrire post sponsorizzati a pagamento in cambio di denaro. La commissione dipende da molti fattori: il budget del marchio, la tua base di follower, il riconoscimento e i dati demografici del pubblico, l’ambito dei risultati finali, ecc. Le statistiche sugli influencer sono estremamente importanti per i marchi, quindi assicurati di avere un solido kit multimediale a portata di mano.

12. Cos’è una didascalia di Instagram?

Una didascalia di Instagram è la descrizione che appare sotto i tuoi contenuti su Instagram. È personalizzabile e può includere testo, emoji, tag o hashtag fino a 2200 caratteri. Se usato correttamente, può generare un coinvolgimento sui social media molto soddisfacente.

13. Cosa sono gli annunci Instagram?

Gli annunci Instagram, semplicemente parlando, sono annunci che puoi pubblicare su Instagram se hai un account aziendale. Esistono alcuni tipi di annunci che puoi condividere: annunci di storie, annunci fotografici, annunci video, annunci a carosello, annunci di raccolta e annunci nella scheda Esplora su Instagram. Esistono lievi differenze tra i vari tipi di annunci in termini di obiettivi che possono aiutarti a raggiungere. Alcuni di loro possono fornire vendite dirette, mentre altri possono generare più coinvolgimento.

14. Come si imposta una campagna pubblicitaria su Instagram?

Per impostare una campagna pubblicitaria su Instagram, è necessario disporre di un account aziendale Instagram e utilizzare Facebook Ads Manager.

Scegli l’obiettivo della tua campagna e imposta il tuo gruppo target esattamente come faresti per le campagne Facebook. In Posizionamenti , scegli Manuale e modifica l’elenco per includere solo i posizionamenti di Instagram. Per impostazione predefinita, Facebook Ads Manager seleziona tutti i posizionamenti disponibili. Ovviamente puoi mantenere la selezione così com’è, ma se desideri personalizzare la tua campagna, deseleziona alcune caselle.

Quindi, imposta le creatività e l’invito all’azione e sei a posto.

15. Posso visualizzare un account IG privato senza seguirlo?

Devono esserci state ragioni per introdurre account privati, giusto? Sfortunatamente, non c’è modo di visualizzare un account di questo tipo se non sei un follower pre-accettato. Indipendentemente dal fatto che tu provi ad accedervi tramite l’app mobile o sul desktop, “questo profilo è privato” apparirà sullo schermo. Per farla breve, l’unico modo per visualizzare un account IG privato è seguirlo.

16. Come posso essere verificato su Instagram?

Se rappresenti un grande marchio, sei un influencer o gestisci il profilo di qualcuno che viene spesso impersonato, potresti essere interessato a verificare il tuo account per farlo sembrare più affidabile e per aiutare gli utenti di Instagram a distinguerti da imitatore e / o account di fan.

Il badge verificato, un segno di spunta blu, è abbastanza facile da richiedere, ma sii pronto a fare alcuni cerchi extra durante l’elaborazione del tuo caso. Tocca Impostazioni nella tua app mobile e cerca l’opzione Richiedi verifica nella sezione Account. Qui è dove devi inserire il tuo nome completo, “noto come”, e una categoria per il tuo account verificato (Sport, Musica, Moda o Notizie, solo per citarne alcuni). Dovrai anche caricare una foto del tuo documento d’identità per ulteriori verifiche. Una volta esaminata la richiesta, riceverai una notifica e il segno di spunta blu.

MODI PER LAVORARE ONLINE

Affiliazioni Amazon 

Guadagnare con TikTok

Il metodo Aranzulla

Il Metodo Ferragni  

Facebook 

Fitness Blogger 

Monetizzare foto

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *