Quanto Guadagna Aranzulla? Come Ha Creato la Sua Fortuna?

Ormai basta digitare qualsiasi domanda di natura tecnologica su Google per trovare in cima alla pagina, a coprire le primissime posizioni, sempre lui, Salvatore Aranzulla. Il giovane siciliano ha saputo costruire la sua fortuna partendo da un semplice blog, ma che risponde in modo altrettanto semplice e chiaro a migliaia di domande su internet e tecnologia, quelle domande che almeno una volta chiunque si è posto. Ad una domanda però ancora non si trova una risposta chiara: quanto guadagna Aranzulla?

Chi è Salvatore Aranzulla? Biografia del personaggio

Classe 1990, Salvatore Aranzulla nasce in Sicilia e sin da piccolissimo ha la passione per l’informatica. Studiando su libri e manuali, si forma da autodidatta. Dopo aver scoperto delle falle all’interno di Google e di Microsoft, a soli 12 anni scrive il suo primo articolo e inizia a curare il suo primo blog personale, Aranzulla.it , dove dispensa consigli su problemi informatici. Il suo stile chiaro, conciso e semplice da capire funziona sin da subito, tanto che è uno stile di scrittura usato da molti internet di divulgazione proprio perchè devono essere argomenti capiti da tutti, è per questo che il suo blog arriva a 300,000 lettori al mese già nel 2007.

I primi risultati economici arrivano nel 2008 quando, visto il successo del blog, viene invitato ad occuparsi della rubrica di tecnologia sul portale Virgilio.it , all’epoca particolarmente povera di contenuti. Nel frattempo studia economia aziendale alla Bocconi di Milano, che mantiene con i primi guadagni da Virgilio e dalle prime sponsorizzazioni. Con la passione della cucina, si iscrive anche alla scuola di pasticceria Alma di Gualtiero Marchesi. Aranzulla a 18 anni ha trovato l’indipendenza economica: i suoi introiti superano lo stipendio di suo padre.

Secondo quanto da lui dichiarato, la sua tipologia di scrittura è estremamente semplice, come se a scrivere fosse un dodicenne, con soggetto, predicato e complemento oggetto. Nel corso degli anni è diventato una vera e propria star del web, prima con il suo blog, poi con la presenza sui social, infine con eventi in cui lui stesso è relatore.

Nonostante il grande successo attuale, ci vogliono però diversi anni prima di ottenere le prime collaborazioni e guadagnare seriamente, per alcune dovette chiedere il consenso alla madre essendo ancora minorenne.

Uno stile immutato, con la curiosità di sempre e la determinazione nel mettere sempre il suo lavoro al primo posto lo portano negli anni a raccogliere i frutti del suo impegno. I numeri sul suo blog crescono in maniera esponenziale: nel 2018 sono 500,000 le visite giornaliere, con 9 milioni di lettori al mese, che rendono il suo blog il 26esimo sito più visitato in Italia. Oggi, tra sponsorizzazioni, affiliazioni e collaborazioni esterne, Salvatore Aranzulla guadagna 2,5 milioni di euro all’anno, per un totale di quasi 7,000 euro al giorno.

Si tratta del 30° sito più visto in Italia, dopo veri e propri mostri come Google, Facebook, Youtube, Repubblica

Quanto Guadagna Aranzulla? Come Ha Creato la Sua Fortuna?

 

Quando guadagna Aranzulla: Le affiliazioni, le sponsorizzate, le collaborazioni

Dietro all’immenso lavoro di Salvatore Aranzulla si nasconde un elemento non indifferente: un grande impegno a lungo termine. Stando alle sue dichiarazioni, ha sempre preferito gli studi e l’investimento di tempo ai soldi immediati, spendendo il suo tempo libero e addirittura le notti a scrivere articoli e far crescere il suo blog. E’ per questo che ci sono voluti quasi sei anni per avere i primi frutti e che oggi la sua realtà web, la Aranzulla Srl di cui è socio unico, è arrivata con il tempo a fatturare annualmente 2,5 milioni di euro.

Attualmente il suo sito Aranzulla.it conta più di 7,000 articoli che affrontano, in maniera facilmente comprensibile, gli argomenti più disparati del panorama tecnologico, da come iscriversi su Instagram a come programmare Google Home. Ogni articolo ha un ottimo posizionamento tra i risultati di ricerca di Google: ciò è il risultato di tempo, semplicità di scrittura, utilità generale e bravura nell’intercettare le ricerche, le richieste ed i bisogni del suo pubblico.

Un blog non è fatto per monetizzare di per se, ma può farlo grazie alle sponsorizzazioni e l’iscrizione a circuiti di affiliazione. Uno di questi è Google AdSense, un sistema che permette di guadagnare semplicemente collegando un sito ad un circuito pubblicitario. Utilizzando questo metodo per ogni suo articolo, Aranzulla ha costruito nel tempo una fortuna milionaria. Ad aiutarlo anche i banner sponsorizzati, mai troppo invasivi, sui quali guadagna ad ogni click dei visitatori.

Ad aiutare il nome (e la fortuna) di Salvatore Aranzulla ci sono poi le sue collaborazioni: tra le tante ci sono quella con Virgilio.it , per il quale ha curato la rubrica sulla tecnologia, o per Il Messaggero, per il quale scrive assiduamente per aiutare milioni di lettori nel campo tecnologico.

Ad oggi Aranzulla ha deciso di delegare parte del suo lavoro, contando sull’aiuto di 15 collaboratori esterni che scrivono assieme a lui i contenuti del suo blog. Ogni collaboratore esterno percepisce 25 euro ad articolo scritto, una cifra particolarmente alta per un copywriter, ma comunque irrisoria per lui.

Con la possibilità di vivere totalmente di rendita, ha annunciato che potrebbe ritirarsi dalle scene nel 2020.

 

Quanto guadagna Aranzulla: l’Aranzulla Day

 

Lontano dal suo blog, Aranzulla guadagna anche grazie al suo evento, Aranzulla Day. Spinto dall’esperienza pluriennale online e dal successo del suo libro Il Metodo Aranzulla, il ragazzo siciliano ha deciso di organizzare tale evento: una giornata di formazione dedicata al successo nel web, in cui parla delle migliori soluzioni per utilizzare un blog scalando posizioni su Google e monetizzando. Anche in questo caso, lo fa nel modo diretto, semplice e rassicurante con il quale da tutti ormai è conosciuto.

Dal 2017, l’Aranzulla Day raduna ogni anno fino a 500 persone, tutte paganti, con biglietti che vanno dai 100 ai 250 euro l’uno a seconda della posizione. In una sola giornata, Salvatore Aranzulla riesce a guadagnare tra i 75,000 ed i 125,000 euro grazie al suo evento.

 

LEGGI QUANTO GUADAGNANO ALTRI PERSONAGGI FAMOSI >> RonaldoChiara Ferragni

 

Salvatore Aranzulla, l’uomo dietro al fenomeno

 

Nonostante i guadagni così elevati, Salvatore Aranzulla non ha mai perso di vista l’umiltà e l’altruismo, dedicandosi sempre a risolvere i problemi degli altri. E’ poi attaccato alla famiglia, in particolare a sua nonna, dalla quale riceve la passione per i dolci, motivo per cui ha frequentato la scuola di cucina Alma.

Vive a Milano, in un appartamento in affitto dalle spese contenute. Sempre concentrato sulla sua attività è timido, introverso e ha cura maniacale per l’ordine. D’altro canto è però molto sicuro di se e delle sue capacità, specialmente nelle sue apparizioni pubbliche.

Stipendi in Italia  

Architetto 

Dentista

Notaio 

Navigator 

Vendita a distanza

poliziotto

tennista

pilota di aereo

marinaio

Preti, suore, vescovi

Dottore Commercialista

Conduttori TV

Ospiti del Festival di Sanremo

Calciatore

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *