Come Guadagnare con l’Affiliazione Amazon?

Un guadagno passivo durante la giornata e mentre si svolgono altre attività può essere il sogno di tutti. Grazie all’affiliate marketing è possibile iniziare a monetizzare, anche piccole cifre alla volta, iscrivendosi a circuiti che permettono di guadagnare una percentuale in base al prodotto presentato. Il programma di affiliazione Amazon è uno dei più performanti e redditizi. La visibilità e l’interesse del pubblico porteranno sul proprio sito, le conversioni porteranno guadagno.

Programma di affiliazione Amazon, come funziona?

Una volta iscritti al circuito di affiliazione Amazon si può vendere qualsiasi prodotto presente sul suo marketplace attraverso la propria presenza online. Inserendo dei link sul proprio sito o blog con un buon posizionamento su Google, si può infatti guadagnare una commissione su ogni prodotto venduto. Questo avviene quando i clienti passeranno attraverso il link inserito sul proprio blog per andare ad acquistare su Amazon, e tutto è completamente gratuito.

Come Guadagnare con l'Affiliazione Amazon?

Iscrizione

La procedura di iscrizione è semplice e veloce. Occorre innanzitutto creare un account sul sito del programma di affiliazione Amazon, specificando:

  • Dati e informazioni personali
  • Sito, blog o app dove verranno presentati i prodotti
  • Modalità di accredito delle commissioni tra
    • Buoni regalo
    • Conto corrente

Iscrizione e affiliazioni sono gratuiti, ma i compensi acquisiti verranno corrisposti solo quando raggiungeranno i 25 euro, in caso contrario verranno cumulati con quelli del mese successivo. Gli accrediti hanno una tempistica di 60 giorni.

Creazione link affiliati

Una volta effettuata l’iscrizione è già possibile creare link affiliati di prodotti da inserire sul proprio sito, blog o app per il cellulare. I link referenziali creati sono gestiti da un unico account, tutti hanno un codice identificativo e uno o più tag per differenziarli. Per ognuno di essi è possibile scegliere il formato:

  • Link url semplice o accorciato, da inserire nel sito o sui social
  • Banner pubblicitario di dimensione a scelta da inserire nel sito

Quando il lettore cliccherà sopra uno di questi link e acquisterà il prodotto referenziato verrà corrisposta una commissione sulla vendita, differente a seconda della categoria merceologica.

Monetizzazione e commissioni

Amazon riconosce se un utente ha visitato e acquistato un prodotto passando per un link referenziale, attraverso il codice identificativo di quest’ultimo. Tuttavia, non è necessario che tale utente acquisti immediatamente il prodotto presentato: è possibile ricevere la commissione anche qualora venga inserito nel carrello e acquistato entro 90 giorni.

Le percentuali di commissione variano in base alla categoria merceologica e al marketplace di riferimento (.it , .com , .co.uk ecc..). Esistono inoltre 2 tipologie di acquisti, e anche questi avranno commissioni differenti:

  • Acquisti diretti, quando si acquista direttamente il prodotto che viene referenziato su sito, blog o app, con commissioni in base alla categoria (es. artigianato e abbigliamento fino a 12%, elettrodomestici e hi-fi fino al 3%)
  • Acquisti indiretti, quando si acquista un prodotto differente da quello referenziato passando però dallo stesso link, con commissioni dell’1,5%

L’affiliazione in questione non ha alcun costo aggiuntivo per gli utenti che acquistano da Amazon: la percentuale corrisposta come affiliato non verrà pagata dall’acquirente bensì da Amazon stesso, il costo del prodotto sarà infatti invariato.

Come guadagnare con l’affiliazione Amazon? Ottimizzazione e consigli

Una volta presa dimestichezza col circuito di affiliazione Amazon è possibile mettere in pratica dei consigli per ottimizzare il proprio lavoro ed i propri guadagni. E’ in effetti importante che:

  • Il proprio blog sia ben posizionato sui motori di ricerca, così da ottenere più traffico possibile
  • Il proprio blog abbia link e condivisioni pertinenti anche sui canali social, così da convogliarvi maggiore traffico ( ES : Come fare soldi con affiliazioni su Instagram
  • Si pubblichino contenuti utili, interessanti e che rispondano ad un bisogno, nonchè pertinenti agli articoli Amazon da referenziare
  • I link siano informativi e contestualizzati ai contenuti del blog, anche mostrando prodotti complementari o acquistabili assieme
  • Si scrivano recensioni sui prodotti da referenziare, così da coinvolgere maggiormente i potenziali acquirenti
  • Si inseriscano più link allo stesso prodotto all’interno dello stesso contenuto, senza essere però invasivi
  • Vengano differenziati i tag di ogni singolo link, per capire quale di questi sia più performante
  • Non si esageri con i link in ogni punto del sito, specie di prodotti non pertinenti

Approfittare di ricorrenze, scontistiche particolari o eventi può essere un’ottima soluzione per incoraggiare i propri lettori all’acquisto su Amazon. Offerte speciali sono frequenti sulla piattaforma e-commerce di Bezos e riguardano spesso prodotti di largo consumo.

E’ inoltre utile creare degli articoli con liste di risorse o classifiche, inserendo un link differente per ogni posizione, specificando per ognuna di esse una breve descrizione e il prezzo di vendita.

Qualora si utilizzi WordPress è invece disponible il plugin EasyAzon 4, che permette di ottimizzare i propri link Amazon all’interno dei testi e creare per loro dei template estetici più accattivanti. Non essendo disponibile in versione gratuita, ha un costo di 47 dollari.

Guadagnare con l’affiliazione Amazon, ricapitolando

Grazie al suo elevato livello d’affidabilità, Amazon è la piattaforma e-commerce più celebre al mondo, ma anche un importante punto di riferimento per i media grazie a Prime Video e Music. Il colosso di Jeff Bezos da’ però un’altra interessante opportunità ai suoi utenti, quella di creare un guadagno passivo con le affiliazioni.

Guadagnare con l’affiliazione Amazon è semplice, unendo tecniche dell’affiliate marketing a quelle del content marketing, basterà avere un blog tematico e sponsorizzare prodotti, invitando il pubblico ad acquistare direttamente sull’e-commerce, anche senza Partita IVA. L’affiliazione Amazon è un metodo per iniziare a guadagnare da subito, come funziona?

Perchè Amazon è perfetto per guadagnare con l’affiliate marketing?

Con oltre 12 milioni di prodotti in vendita, 150 milioni di utenti al mondo iscritti a Prime e un fatturato di oltre 280 miliardi di dollari, Amazon è la piattaforma e-commerce più influente al mondo, grazie anche alle mosse del suo fondatore, Jeff Bezos, secondo Forbes uomo più ricco al mondo con un patrimonio di 175 miliardi di dollari.

Una vera e propria garanzia, per chi acquista e chi vende, ma anche per coloro che vogliono creare un introito passivo dalle proprie attività di blogging. E’ infatti possibile guadagnare con l’affiliazione Amazon, grazie a una serie di importanti vantaggi:

  • Vi sono migliaia di prodotti per ogni nicchia di mercato
  • Mette a disposizione strumenti gratuiti e semplici da fruire
  • Offre commissioni dall’1% al 10% per ogni prodotto a seconda della sua tipologia
  • Il 65% dei clienti acquista più di un prodotto per volta
  • E’ sicuro e affidabile

Anche con prodotti venduti da altre persone, le commissioni Amazon sono un ottimo strumento di guadagno passivo ad ampio respiro, basterà solo iscriversi al programma d’affiliazione e inserire il proprio blog.

Come fare soldi con l’affiliazione Amazon?

La multinazionale di Bezos si è dimostrata estremamente resiliente anche nei momenti di crisi come quella passata col CoViD-19. Un dato che ha riguardato anche i suoi affiliati: al 2020 i guadagni generati dalle sponsorizzate Amazon sono di oltre 25 miliardi di dollari, oltre il +120% rispetto a quelli nel 2015; da considerare inoltre il trend positivo dell’affiliate marketing, che rappresenta circa il 15% degli introiti dell’industria dei media.

Per guadagnare con l’affiliazione Amazon occorre unire tecniche di affiliate marketing a quelle di content marketing che si mettono in pratica nel proprio blog, requisito fondamentale per poter monetizzare, purchè sia settoriale e parli ad una determinata nicchia. Infine, c’è da ricordare che si può monetizzare anche senza Partita IVA.

Registrazione

Primo passo è quello di registrarsi sul programma d’affiliazione, compilando l’apposito modulo con:

  • Nome e cognome del beneficiario
  • Indirizzo, con città, regione, stato e CAP
  • Numero di telefono

Segue poi la scelta delle aree in cui si vogliono aggiungere inserzioni Amazon, tra

  • Sito/blog
  • Pagina social
  • App smartphone

Nella pagina successiva, altre scelte riguardano i settori merceologici, di cui se ne può selezionare un principale e un secondario, e la tipologia di sito o app in cui le sponsorizzate verranno visualizzate, che siano essi blog, comparatori di prezzi o altri tipi di presenza online.

Infine, nell’ultima sezione verrà delineato il miglior profilo per fruire del servizio d’affiliazione, specificando:

  • Fonte di traffico del proprio sito, come SEO, social, banner, e-mail marketing ecc…
  • Come il sito monetizza, con pubblicità contestuali o altri programmi d’affiliazione
  • Modalità d’accredito, per ricevere le commissioni

Terminata questa procedura, si riceverà un codice di sblocco sull’indirizzo e-mail specificato, che servirà per concludere la registrazione e attivare il profilo.

Creazione link

Dopo essersi registrati, si può finalmente iniziare a creare link dai prodotti che si vogliono sponsorizzare, con collegamenti personalizzati direttamente da questi ultimi, tracciando anche utente e negozio di provenienza.

Requisito fondamentale è che i prodotti scelti siano pertinenti con le categorie scelte in fase di registrazione e con le tematiche del proprio blog, affinchè si abbia un maggiore coinvolgimento dei visitatori: nel mercato odierno le recensioni creano valore aggiunto per l’acquisto e, parlando con autorevolezza e credibilità di un determinato prodotto nel blog, sarà più facile suscitare l’interesse dei visitatori, che siano essi assidui o occasionali.

Si possono creare link di più tipologie e, in base alla lunghezza dell’articolo/recensione, anche più di uno. E’ consigliato inserirne 3:

  • Vicino al titolo o al primo paragrafo
  • A metà
  • Nella conclusione

Solo quando una persona acquisterà da Amazon il prodotto visitandolo dal link affiliato si avrà diritto ad una commissione, che potrà essere fino al 10% in funzione della sua categoria.

Strumenti e vantaggi dell’affiliazione Amazon

Oltre ad essere estremamente semplice e intuibile, guadagnare con l’affiliazione Amazon offre anche strumenti e vantaggi che rendono più performante il programma. Accedendo alla propria area personale è infatti possibile osservare statistiche generali e CTR di ogni link, ossia il grado di conversione all’acquisto.

Vantaggio cruciale è l’assenza di banner: ormai obsoleti, preponderanti in molti ambienti web e spesso fuorvianti, i banner hanno un tasso di conversione nettamente inferiore ai link personalizzati, considerando anche il blocco da parte dei numerosi adblock disponibili online, utilizzati da oltre il 30% degli utenti in tutto il mondo.

Contrariamente a quanto avviene in altri circuiti d’affiliazione, Amazon paga ogni mese attraverso bonifico qualora si raggiunga la soglia minima di 25,00 euro, per qualsiasi acquisto avvenuto, senza mai avere ritardi né criticità inerenti al lato economico.

Programma d’affiliazione e relativa interfaccia sono identici anche accedendo da altri marketplace internazionali. Inoltre, davanti eventuali problematiche, esiste un’assistenza veloce e professionale, facilmente fruibile e in grado di dare soluzioni per ogni profilo.

Conclusioni

A conti fatti, previa contestualizzazione del blog e dei prodotti che vi vengono recensiti, guadagnare con l’affiliazione Amazon è estremamente semplice e alla portata di tutti, ma per ottenere cifre consistenti è sempre consigliato recensire più prodotti e dar loro la giusta visibilità, attraverso tecniche SEO o presentazione sui canali social, che convogliano di conseguenza traffico verso il sito/blog stesso.

Anche durante la recessione Coronavirus e davanti ad un’ipotetica seconda quarantena, Amazon si conferma uno dei colossi internazionali che non hanno risentito delle difficoltà economiche: presentando imponenti valori aggiunti rispetto ai competitor; ciò si rispecchia anche nel suo programma d’affiliazione, in continuo aggiornamento e sempre accessibile.

Essendo uno dei circuiti di affiliazione più affermati al mondo, quello di Amazon è a conti fatti un servizio estremamente sicuro e redditizio. Con elevata semplicità di utilizzo, il pannello di gestione offre diversi mezzi per presentare prodotti all’interno di blog o app, mentre l’assistenza è altamente professionale ed esiste un forum per scambiare consigli, opinioni o fare richieste di aiuto.

Anche sul lato economico, il programma di affiliazione Amazon è differente da altri e particolarmente affidabile:

  • Le commissioni possono arrivare anche al 12%, specie con prodotti di abbigliamento o handmade
  • Anche quando ridotte, le commissioni sono sempre presenti
  • I pagamenti sono sicuri e tracciati anche qualora non si raggiunga la soglia minima di guadagno mensile, cumulando la cifra acquisita con quella del mese successivo

Dopo aver capito come guadagnare con l’affiliazione di Amazon, c’è comunque da aggiungere che è una soluzione che funziona quando accompagnata dal criterio: è possibile monetizzare, ma solo se si lavora in modo corretto sul proprio blog, contestualizzando i link utilizzati e non esagerando con i banner, che possono risultare spesso invasivi (i browser possono nasconderli con gli adblock).

Se utilizzato con giudizio e professionalità, è un ottimo strumento per avere un guadagno passivo e al tempo stesso fidelizzare i propri lettori, aumentando notorietà, aiutandoli e dando loro consigli utili per gli acquisti.

Metodi di guadagno online

Blog 

Fare l’ INFLUENCER 

Facebook 

Youtube  

INSTAGRAM

Fitness Blogger

Guadagnare piccole somme

Come guadagnare 10 euro al giorno

Guida per guadagnare 20 euro al giorno

Trucchi per guadagnare 50 euro al giorno

Come inventarsi un lavoro da casa 

Guadagnare soldi a 13 anni 

Guadagnare soldi a 16 anni 

 

LEGGI ANCHE >>> La Storia di Jeff Bezos

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *