Ferrari e FCA hanno spostato la sede in Olanda

2016: John Elkann presidente di Exor che controlla i due grandi marchi automobilistici italo-americani , ha fatto sapere che Ferrari, e FCA , ora  Stellantis ( BIT: STLA ) avranno la sede principale in Olanda per motivi di facilità per il loro business che è diventato ormai a livello globale. Ovviamente continueranno a pagare le tasse in Italia.

Possiamo definire questa scelta come obbligata per delle aziende che vogliono rimanere competitive a livello globale  con altre che già stanno in posti dove la burocrazia è molto più leggera
A mettere la pulce nelle orecchie della stampa è stato il sito Bloomberg, che parlava di rumors che dicevano che la sede fiscale di Ferrari si sarebbe spostata in un paese europeo dove il fisco è meno pesante.
Difficile dare torto ai vertici Ferrari, pure se dovessero realmente spostare la sede fiscale. la legge lo permette ed un’azienda deve fare quello che è meglio per Lei, non certo per il paese dove ha la produzione.

Ferrari e FCA hanno spostato la sede in Olanda

Purtroppo l’azienda italiana più famosa all’estero, nonostante abbia un bilancio più che positivo deve rimanere competitiva se vuole sopravvivere, e nel momento in cui vedrà che il terribile peso fiscale in Italia non sarà più sopportabile, sicuramente non dormirà sugli allori e cambierà sede fiscale.

Per quanto riguarda invece la sede legale, l’azienda ha fatto sapere che è intenzionata a spostarla in Olanda in quanto ci sono regole di diritto societario diverse.

Chissà cosa ne penserebbe Enzo Ferrari.

Quali sono i paradisi fiscali in Europa.

Auto Ibride o a Benzina? 

Prezzi eCar

Tesla Model 3 

Cybertruk Tesla

eCar ad energia solare

Quanto costa un’auto elettrica

Auto elettriche Google ed Apple

Google Car 

Prezzi auto Tesla Motors

Migliori auto elettriche

Auto elettriche più vendute

Auto elettrica o auto ibrida?  

In Norvegia ci sono più auto elettriche che a benzina

Auto a idrogeno

Auto a celle di combustibile di idrogeno

Auto d’epoca

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *