Bonus 550 euro Lavoratori Part Time: come prenderlo

Chi  ha diritto a questo Bonus 

L’indennità una tantum di 550 euro è riconosciuta ai lavoratori dipendenti di aziende private titolari di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico nell’anno 2022.

Per poterne beneficiare, i lavoratori devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • essere dipendenti di un’azienda privata;
  • essere titolari di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico nell’anno 2022;
  • avere un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro;
  • non essere titolari di altro rapporto di lavoro dipendente, di trattamento pensionistico diretto o di Naspi, ancorché sospesa.

Bonus 550 euro Lavoratori Part Time: come prenderlo

Come richiederla

La domanda per l’indennità può essere presentata esclusivamente in via telematica, accedendo al servizio online “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” sul sito dell’INPS.

Per accedere al servizio è necessario essere in possesso di SPID, CIE o CNS.

La domanda deve essere presentata entro il 30 novembre 2023.

Istruzioni per la compilazione della domanda

Per compilare la domanda è necessario indicare i seguenti dati:

  • i dati anagrafici del lavoratore;
  • i dati del contratto di lavoro a tempo parziale ciclico;
  • il reddito complessivo del lavoratore.

L’INPS, in base ai dati forniti dal lavoratore, verificherà i requisiti per il riconoscimento dell’indennità.

Erogazione dell’indennità

L’indennità sarà erogata dall’INPS direttamente al lavoratore, con accredito sul conto corrente indicato nella domanda.

L’indennità non concorre alla formazione del reddito ai sensi del testo unico delle imposte sui redditi (D.P.R. n. 917/1986).

Il bonus una tantum di 550 euro per i lavoratori part-time ciclico è stato istituito per la prima volta dal decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2022, n. 91.

Il bonus è stato poi prorogato per il 2023 dal decreto-legge 21 ottobre 2022, n. 145, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 dicembre 2022, n. 238.

Quindi, il bonus è stato istituito nel 2022 e prorogato per il 2023.

La domanda per il bonus può essere presentata dal 13 novembre 2023.

Risorse Utili:

ALTRI BONUS 

La Redazione di Economia Italia è formata da professionisti dell'economia e della finanza con la passione della divulgazione. Dal 2014 pubblichiamo guide sugli investimenti, prestiti, mondo della finanza e dell'economia, con un occhio di riguardo alle tematiche di energia rinnovabile, del lavoro e dell'economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.