SPID: Guida per richiedere ed Usare il Sistema Pubblico Identità Digitale

Di seguito, una guida completa per avere lo SPID cioè quel Sistema Pubblico di Identità Digitale che poi permette di usufruire di tanti servizi online erogati dallo Stato italiano. Si tratta di una procedura COMPLETAMENTE GRATUITA ( a parte 5 euro che si pagano quando si va a fare il riconoscimento di persona ad uno sportello convenzionato ) , ma piuttosto complessa.

Cos’é SPID

SPID é l’acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale. E’ un sistema di riconoscimento che bisogna avere se si vuole accedere a determinati servizi online erogati dagli enti pubblici italiani dall’INPS ai vari Bonus che ogni tanto erogano.

Costo dello SPID

E’ un servizio completamente gratuito, anche se lo si usufruisce da aziende private. Solo in caso di ATTIVAZIONE presso uno sportello autorizzato  si pagano 5 euro  e solo per quella volta, poi è gratis. Gli sportelli autorizzati in Italia sono centinaia e si trovano di solito presso le Poste Italiane o presso le ricevitorie Sisal e tabaccherie . Per tutte le altre attivazioni online è gratuito.

Quindi diffidate di chi – eventualmente – ve lo offre dietro un compenso.

Leggi anche >> PEC Posta Elettronica Certificata

Come si ottiene lo SPID.

Qui veniamo alle dolenti note. Al contrario di molti servizi privati come possono avere enormi aziende digitali come AMAZON o Google o Facebook , che hanno 2 livelli di sicurezza e di riconoscimento, cioè  il 1° tramite email e 2° tramite numero di telefono, lo SPID richiede anche un 3° sistema di riconoscimento il che lo rende più sicuro, ma anche molto più complicato da ottenere.

Ci sono 4 vari modi per identificarsi tramite lo SPID

  1. Andando di persona ad uno sportello convenzionato
  2. Online con la carta di identità elettronica CIE
  3. Online con la tessera sanitaria o CNS
  4. Online con firma digitale o remota

1) Ottenere lo SPID andando di persona ad uno sportello convenzionato: costo 5 euro.

Prima di tutto bisogna iscriversi ad uno dei servizi SPID ( esempio quello di Poste Italiane o Aruba )

Uno dei modi più semplici per ottenere lo SPID, è quello di recarsi presso uno delle centinaia di sportelli convenzionati. Per questo serve:

  1. documento di identità valido
  2. tessera sanitaria valida

L’operatore verificherà i dati ed il riconoscimento e poi rilascerà una firma valida per il modulo di adesione.

2) Iscriversi allo SPID con la carta di identità elettronica CIE

Una volta che si è registrati ad uno sei servizi online, bisognerà avere una carta di identità elettronica valida. per “valida si intende”:

  1. attiva ed in corso di validità
  2. devi averne il PIN
  3. Deve essere una versione 3.0
  4. Il tuo smartphone deve avere a disposizione un lettore NFC come quello per i pagamenti elettronici

3) Come ottenere lo SPID con la Tessera Nazionale dei Servizi o Tessera Sanitaria.

Dopo l’iscrizione ad uno dei servizi, la tua tessera dovrà essere:

  1. La tessera deve essere attiva ed in corso di validità
  2. Devi averne il PNI
  3. Devi avere un lettore

4) Come avere lo SPID con Firma digitale o remota

Se hai una smart card o una chiavetta USB che contiene il certificato digitale di sottoscrizione, con il quale di solito firmi i documenti online.

In questo modo puoi sottoscrivere l’iscrizione ad uno dei servizi online

 

 

Importanti novità per 60 milioni di cittadini italiani, da metà Marzo parte lo SPID, la password unica per tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione: dall’INPS al Ministero della Salute, dall’Agenzia delle Entrate alla Scuola, per accedere a questi servizi, avremo bisogno della Nostra identità digitale, un nome utente ed una password unici che serviranno per tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione; per ora solo 8 regioni italiane si doteranno di questo strumento, poi pian piano tutte le altre; per ora solo Toscana, Marche, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia.

Cos’è SPID:

Nel momento in cui vorrò verificare il mio estratto conto online di Equitalia, nel momento in cui vorrò fare il conteggio della pensione, potrà andare nel sito della PA specializzato e digitare il mio nome utente e password. Questo Sistema Pubblico di Identità Digitale, funziona esattamente come le password di Google o Facebook, con le quali possiamo fare un ‘log in’, cioè entrare in Nostri account, in altri tipi di servizio.

SPID: Guida per richiedere ed Usare il Sistema Pubblico Identità Digitale

Come richiedere SPID: il Sistema Pubblico di Identità Digitale per entrare nei servizi online della Pubblica Amministrazione.

  • E’ molto semplice, se non avete ancora SPID, dovete andare in uno dei servizi della Pubblica Amministrazione,  di Vostro interesse ( ad esempio nel sito dell’INPS), lì dovrete richiedere la password – la SPID – riempendo gli appositi moduli, Vi verranno inviate mail online e lettere cartacee reali dove ci sono ulteriori, semplici istruzioni.
  • Per richiedere la SPID basta andare sui siti di TIM,

Quanto tempo ci vorrà prima che il Sistema Pubblico di identità Digitali diventi operativo in tutta Italia e per tutte le Pubbliche Amministrazioni:

  • Qui arrivano le dolenti note, come si sa il Nostro paese è molto restio in fatto di innovazioni; non siamo conservatori solo a livello politico – cosa che al limite potrebbe essere anche comprensibile – ma lo siamo anche a livello tecnologico.
  • L’Italia è uno dei paesi occidentali che più fatica a fare dell’innovazione tecnologica, come una semplice password unica per i cittadini che vogliano usare i servizi online della Pubblica Amministrazione. La cosa farebbe pure ridere se non fosse un vero e proprio problema per la Nostra nazione, pensate che è previsto che ci vorranno degli anni per far avere a tutti gli italiani la SPID, forse solo alla fine del 2018 tutti i cittadini italiani avranno la password per i servizi online della PA, una operazione che generalmente ogni utente di un grande portale impiega dai 3 ai 5 minuti per fare.

I Bonus a cui si può accedere tramite SPID:

Bonus Auto

SuperBonus Ristrutturazioni

Bonus Bici

Reddito di Cittadinanza 

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

2 commenti

    1. Il suo commento è di OTTOBRE 2016

      Ad Ottobre 2020 invece le cose sono molto cambiate.
      Noi lo abbiamo fatto con ARUBA, è molto semplice e abbiamo speso 5 euro da uno studio commercialista che ci ha messo 2 minuti per il riconoscimento.

      Da quando abbiamo scaricato l’APP al riconoscimento a quando ci hanno mandato la email di conferma sono passate 48h con tanto di appuntamento dal commercialista, uno qui in zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *