Quanto Guadagna un Camionista, un Autista di Pullman, o un Corriere

Tra le figure lavorative più richieste dal mercato del lavoro in questo periodo, ci sono i corrieri, i camionisti e gli autisti di bus/pulmann, vediamo i loro stipendi e che tipo di patente serve.

D’altronde Trasporto e logistica sono tra gli elementi imprescindibili dell’economia italiana, per la movimentazione di persone e merci sia su breve che lunga percorrenza. Oggi scopriremo insieme una serie di figure immancabili nello scenario odierno, quelle di camionista, autista d’autobus e corriere, comprendendone caratteristiche e stipendi.

Ruoli di grandi responsabilità, verso i soggetti terzi e i prodotti trasportati ma anche verso i veicoli guidati, che rappresentano in tutto e per tutto la loro professione. In ognuno di questi è richiesta un’ottimale gestione dello stress, per questo c’è da capire, cosa fanno e quanto guadagnano camionisti, autisti di bus locali o turistici e corrieri?

quanto guadagna un camionista, stipendio camionista
Sopra: un camionista al lavoro

Chi è, cosa fa e quanto guadagna un camionista?

Chiamato anche autotrasportatore, il camionista è un soggetto incaricato del trasporto di merci per conto terzi. E’ un lavoratore dipendente che può trasportare diversi tipi di merci in larga scala, tra tutte:

  • Prodotti industriali
  • Materiali edili
  • Beni di largo consumo
  • Prodotti alimentari
  • Carburanti
  • Automobili
  • Animali vivi
  • Beni deperibili

I principali mezzi guidati sono invece:

  • Autocarri
  • Autotreni
  • Autoarticolati

Può effettuare viaggi a corto e lungo raggio: mentre nel primo caso si ha tempo sufficiente per tornare a casa come un regolare turno lavorativo, nel secondo vi è spesso necessità di dormire nel mezzo in aree di sosta autorizzate, con la possibilità di stare lontano da casa anche per settimane. In tutti i casi si dovrà avere a che fare con elementi come traffico, incidenti e guasti al mezzo, mentre i trasportatori internazionali import-export dovranno affrontare anche controlli doganali.

Per garantire maggiore sicurezza da eventuali colpi di sonno e sbandamenti, molti veicoli pesanti dispongono di sistemi di protezione e guida assistita.

Per fare il camionista sono necessari:

  • Patente C, che abilita alla guida di mezzi pesanti per motivi personali
  • CQC, che abilita alla guida professionale conto terzi

La professione è disciplinata in precedenza dalla Legge 1349/1935 e poi dalla Legge 298/1974, che istituisce l’Albo degli Autotrasportatori, gestito dal 2017 dalla Motorizzazione Civile, che autorizza e salvaguarda i camionisti al trasporto con masse a pieno carico superiori alle 3,5 tonnellate.

Sul lato economico, un camionista in Italia percepisce uno stipendio medio di 1.700 euro/mese netti, variabile però a seconda dell’esperienza:

  • 1.480 euro/mese  netti di Irpef per un camionista senza esperienza
  • 1.601 euro/mese netti di Irpef per un camionista con esperienza fino a 20 anni
  • 2.297 livello Q  euro/mese netti di Irpef per un camionista con più 30 anni di esperienza

A questi soldi ( che sono del contratto nazionale come specificato sotto, vanno aggiunti le percentuali in aumento delle notti, dei festivi, dei trasferimenti ecc. come specificato sotto )

Gli stipendi italiani sono inferiori a quelli dei colleghi in Germania, dai 2.000 ai 4.000 euro/mese, o in Svizzera, fino all’equivalente di 6.200 euro/mese.

quanto guadagna un autista di pulmann, stipendio autista di pulmann
Sopra: un autista di pulmann

Chi è, cosa fa e quanto guadagna un autista di pullman?

Chiamato anche conducente bus, l’autista di autobus è un soggetto incaricato al trasporto di passeggeri con mezzo di proprietà di aziende terze. E’ un lavoratore dipendente che può guidare più tipologie di mezzi:

  • Bus di linea urbana ed extraurbana, con aziende pubbliche
  • Scuolabus, con aziende pubbliche o private convenzionate
  • Bus turistico a lunga percorrenza, con aziende private

Suoi compiti principali sono:

  • Rispettare fermate, itinerario e orari
  • Rispettare segnaletica e limiti di velocità
  • Compilare documenti di viaggio
  • Far salire e scendere i passeggeri nelle fermate richieste
  • Controllare i biglietti alla salita
  • Assicurarsi che i passeggeri rispettino le norme di sicurezza
  • Fermare eventuali proteste o reazioni violente invitando alla calma
  • Mantenere una temperatura ideale nel veicolo
  • Aiutare in caso di difficoltà, disabilità o presenza di carrozzine o passeggini
  • Firmare verbali con polizia/carabinieri in caso di infortuni o incidenti
  • Segnalare guasti e funzionamenti del veicolo

In tutti i casi deve garantire un viaggio piacevole e l’incolumità di tutti i presenti nel mezzo, che siano essi viaggiatori abituali, turisti o studenti. In alcuni casi, specialmente nel servizio pubblico, è accompagnato da personale ausiliario col compito di controllare biglietti e mantenere la sicurezza a bordo.

Occupandosi di viaggi nazionali ed esteri anche notturni e nei weekend, l’autista di bus turistici si occuperà anche di caricare e scaricare i bagagli dei passeggeri. Questo tipo di conducente può essere accompagnato da altri autisti dandosi il cambio in caso di lunghe-lunghissime percorrenze.

Di qualsiasi tipologia, per fare il conducente bus sono necessari:

  • Patente D, che abilita alla guida di mezzi con posti superiori a 9 per motivi personali
  • CQC Persone, che abilita al trasporto professionale di persone conto terzi

La professione è disciplinata dalla Legge 138/1958 e dal Regolamento Europeo 561/2006, che ne stabiliscono anche gli orari lavorativi.

Sul lato economico, un camionista in Italia percepisce uno stipendio medio di 1.400 euro/mese netti, variabile però a seconda dell’esperienza:

  • 1.100 euro/mese netti per un autista di linea senza esperienza
  • 1.200 euro/mese netti per un autista di scuolabus
  • 1.800 euro/mese netti per un autista di linea con esperienza fino a 5 anni
  • 1.960 euro/mese netti per un autista turistico, più indennizzi di trasferta
  • 2.300 euro/mese netti per un autista di linea con più di 5 anni d’esperienza
  • 2.500 euro/mese netti per un autista turistico per viaggi all’estero

Gli stipendi italiani sono inferiori a quelli dei colleghi in Germania, dai 2.000 ai 3.000 euro/mese, o in Svizzera, fino all’equivalente di 4.200 euro/mese.

quanto guadagna un corriere, stipendio corriere

Chi è, cosa fa e quanto guadagna un corriere espresso?

Chiamato anche fattorino, il corriere è un soggetto incaricato al trasporto di beni per conto terzi, che prende in carico spedizioni da un centro di raccolta/smistamento pacchi alla destinazione, che sia abitazione o ufficio del cliente o access point. E’ un lavoratore dipendente che può guidare mezzi contraddistinti da logo e colori aziendali come:

  • Ciclomotori
  • Automobili
  • Furgoni

Lavorando per compagnie di trasporti/logistica, il suo compito principale è garantire la perfetta integrità dei pacchi consegnati, legati solitamente ad acquisti online. Alla partenza e all’arrivo dovrà occuparsi di caricare e scaricare le merci trasportate, anche con bravette e carrelli elevatori se particolarmente pesanti, registrando le consegne con appositi dispositivi elettronici. Le spedizioni effettuate possono essere:

  • Giornaliere
  • Nazionali
  • Internazionali
  • Di merci pesanti

Rispettando ovviamente la tabella di marcia, può spesso svolgere più consegne al giorno, specialmente per brevi percorrenze: per tale ragione deve preventivare traffico, incidenti e assenza di parcheggi, anche utilizzando navigatori gps. Indifferentemente dalle percorrenze, si ritrova a svolgere spesso turni fino a 12 ore, che si chiudono con:

  • Soste in aree apposite in attesa della ripartenza il giorno successivo
  • Arrivo in hub intermedi
  • Ritorno al centro smistamento

Per fare il corriere è necessaria la patente B, che abilita alla guida di automobili e furgoni, ma può richiedere anche patente A per la guida di ciclomotori o D per mezzi pesanti.

Sul lato economico, un corriere in Italia percepisce uno stipendio medio di 1.500 euro/mese netti, variabile però a seconda dell’esperienza e della compagnia di spedizioni:

  • Da 800,00 a 1.334 euro/mese netti per un corriere senza esperienza
  • Da 1.421 a 1.750 euro/mese netti per un corriere con esperienza fino a 5 anni
  • Da 1.930 a 2.542 euro/mese netti per un corriere di spedizioni estere, più indennizzi
  • Da 2.000 a 3.209 euro/mese netti per un corriere con più di 5 anni d’esperienza

Gli stipendi italiani sono superiori a quelli dei colleghi in Germania, dai 1.950 ai 2.830 euro/mese, e inferiori a quelli in Svizzera, fino all’equivalente di 7.250 euro/mese.

Risorse utili:

Corrieri, camionisti ed autisti sono tra i lavori più ricercati di oggi

Complice la pandemia 2020, il settore trasporto e logistica ha avuto un incremento sostanziale, trainato anche dal +31% degli acquisti online emerso dalle ultime stime Economia-italia.com. Ciò che si nota è che, nello scenario degli ultimi tre anni, camionisti, autisti e corrieri non hanno mai smesso di lavorare.

Questo perchè sono tante le persone che anche in lockdown hanno continuato a prendere mezzi pubblici per recarsi a lavoro, mentre sono aumentate le spedizioni sia per privati che per aziende, a prescindere da dimensioni fisiche e categorie di merce.

A conti fatti, sebbene queste professioni non richiedano formazione accademica, prevedono forte responsabilità e gestione dello stress, rispettando il Codice della Strada e avendo a che vedere con le varie vicissitudini del trasporto su gomme, senza mai dimenticare la sicurezza dei passeggeri o le possibili aggressioni sui bus, che purtroppo molti autisti subiscono.

Nonostante gli stipendi mensili italiani siano importanti e superiori a quelli di altre professioni, sono comunque inferiori alle stesse figure in Germania o Svizzera, elemento che fa notare una sostanziale mancanza d’investimento da parte di servizio pubblico e privato.

Un altro dato importante che emerge è che questi posti di lavoro sono sempre più spesso occupati da immigranti anche extra-europei, forse perchè questo tipo di lavoro gli italiani non lo vogliono più fare.

CONTRATTO NAZIONALE 2018:

Retribuzione LORDA

Livello Minimo Indennità di funzione      Totale       Scatto anzianità anni di lavoro
Q 2.297,87      51,65 2.349,52       30,99
1 2.157,98 2.157,98       29,44
2 1.982,46 1.982,46       26,86
3 S 1.790,37 1.790,37       24,79
3 1.742,30 1.742,30        24,27
4 1.657,21 1.657,21        23,24
4 J 1.613,99 1.613,99       22,34
5 1.580,12 1.580,12       22,21
6 1.476,76 1.476,76       20,66
6 J 1.358,47 1.358,47      18,78
C 3 1.790,93 1.790,93       24,79
B 3 1.790,37 1.790,37      24,79
A 3 1.789,81 1.789,81      24,79
F 2 1.742,89 1.742,89      24,27
E 2 1.742,33 1.742,33      24,27
D 2 1.741,78 1.741,78     24,27
H 1 1.688,36 1.688,36     23,24
G 1 1.681,58 1.681,58     23,24
L      1.601,92 1.601,92     0,00
L (7-15 mesi)      1.561,52 1.561,52     0,00
L (0-6 mesi)   1.480,76 1.480,76     0,00
I    1.561,52 1.561,52      0,00
I (0-6 mesi)     1.480,76 1.480,76        0,00

 

Lavoro straordinario, festivo, notturno, a turni

Lavoro notturno del guardiano 20%
Lavoro notturno compreso in turni 15%
Lavoro notturno non compreso in turni 25%
Lavoro domenicale diurno con riposo compensativo 20%
Lavoro domenicale notturno con riposo compensativo 50%
Lavoro festivo 50%
Lavoro straordinario feriale diurno 30%
Lavoro straordinario feriale diurno (nella giornata di sabato) 50%
Lavoro straordinario feriale notturno 50%
Lavoro straordinario festivo diurno 65%
Lavoro straordinario festivo notturno 75%
Lavoro effettuato di sabato e di domenica oltre l’orario ordinario personale viaggiante       30%
Lavoro di sabato personale non viaggiante 20%
Lavoro domenicale personale non viaggiante 35%

Risorse utili:

Cos’è il Bonus Patente

Quanto Guadagna un Rider: Stipendio e Cosa deve Fare

Quanto Guadagna un Rider: Stipendio e Cosa deve Fare

Le consegne di cibo a domicilio sono sempre più una prerogativa degli italiani, tanto che quasi 4 su 10 di essi ordinano online, grazie alle nuove piattaforme dedicate. Davanti a tale esigenza ha preso piede crescente una professione antica quanto intuitiva, quella del rider, incaricata di consegnare pietanze fresche su veicoli a 2 ruote. Guardando…

Quanto Guadagna un Cuoco, uno Chef ed uno Chef Stellato

stipendio di un cuoco e di uno chef

In questo articolo scopriremo 3 figure professionali molto apprezzate dai giovani, anche a causa delle tante trasmissioni che in questi ultimi anni li hanno visti protagonisti: il cuoco, lo chef e lo chef stellato. Cercheremo di capire come si diventa un cuoco o uno chef, a quanto ammonta uno stipendio per una di queste figure…

Come Guadagnare facendo il Reseller Sneakers

Come Guadagnare facendo il Reseller Sneakers

Il mercato del collezionismo di lusso è in continua crescita, non solo grazie ai vari punti vendita ma anche con le numerose piattaforme e-commerce dedicate. Questo riguarda anche le scarpe sportive e nell’articolo di oggi scopriremo come si guadagna facendo il reseller di sneakers, raggiungendo cifre importanti grazie alla maggiorazione dei prezzi. Calzature di grandi…

Come diventare Guardia Giurata, stipendio

stipendio guardia giurata, come diventare guardia giurata

Nonostante tutte le statistiche dicano che l’Italia e l’Europa sono i posti più sicuri del mondo, che il numero dei reati è in calo nel Nostro paese almeno dagli anni ’80, il bisogno di sicurezza nelle persone è sempre più forte, alimentato dalla paura che corre su internet. Ecco allora la richiesta di più carabinieri,…

Consigli Primo Giorno di Lavoro

primo giorno di lavoro

Ecco dei suggerimenti essenziali per sopravvivere al primo giorno di lavoro. Hai superato il colloquio. Ora arriva l’altra parte difficile: ambientarsi. Un nuovo ambiente di lavoro, volti nuovi nel tuo team e una serie completamente diversa di dinamiche d’ufficio. Questi sono alcuni degli aggiustamenti che faresti durante il tuo primo giorno. E può essere scoraggiante.…

TikTok: come guadagnarci

TikTok: come guadagnare soldi con la App del momento

In Italia è il fenomeno web degli ultimi anni, TikTok è la nuova frontiera delle piattaforme social, frequentata principalmente da adolescenti e chiunque voglia avere visibilità, attraverso video che attirino l’attenzione in modo creativo e originale. Un social dalla crescita veloce e alla portata di tutti, che dal 2016 ha raggiunto e superato 2 miliardi…

Lavoro: Stipendi, Corsi ed Università per Lavorare in Italia

Come Trovare Lavoro su Internet

Offerte di lavoro, concorsi, opportunità, ma anche come iniziare a fare impresa, come trovare un lavoro, come rimettersi in gioco dopo i 40 anni. Se c’è un settore che è profondamente cambiato e che sta cambiando in modo costante, è quello del lavoro. Per 50 anni l’economia italiana si è basata sul posto fisso, ma dall’inizio degli anni ’90, quasi…

Cassa Integrazione, a Chi Spetta, Come Richiederla

Cassa Integrazione 2020, a Chi Spetta, Come Richiederla

A vista della difficile situazione economica italiana causata dal Coronavirus, il Decreto Cura Italia ha esteso gli ammortizzatori sociali ad aziende di dimensioni minori che maggiormente hanno risentito dell’effetto virus. Se prima tale provvedimento era destinato ai comuni della zona rossa, con il decreto dal 16 marzo 2020 è stato esteso all’intero territorio nazionale. Le…

La Redazione di Economia Italia è formata da professionisti dell'economia e della finanza con la passione della divulgazione. Dal 2014 pubblichiamo guide sugli investimenti, prestiti, mondo della finanza e dell'economia, con un occhio di riguardo alle tematiche di energia rinnovabile, del lavoro e dell'economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.