Quanto Guadagna un Cuoco, uno Chef ed uno Chef Stellato

In questo articolo scopriremo 3 figure professionali molto apprezzate dai giovani, anche a causa delle tante trasmissioni che in questi ultimi anni li hanno visti protagonisti: il cuoco, lo chef e lo chef stellato. Cercheremo di capire come si diventa un cuoco o uno chef, a quanto ammonta uno stipendio per una di queste figure professionali e quali mansioni devono svolgere.

D’altronde la cucina è uno dei più caratteristici elementi della cultura italiana, con pietanze uniche e apprezzate in ogni parte del mondo.

Figure professionali essenziali nell’ambiente culinario, con responsabilità e competenza su tutti gli aspetti della preparazione, per garantire ai consumatori cibi di massima qualità, ma che richiedono lunghe gavette e impegno non indifferente. Chi sono, cosa fanno e quanto guadagnano cuochi, chef e chef stellati?

Quanto Guadagna un Cuoco, uno Chef ed uno Chef Stellato
Sopra: alcuni cuochi influencer italiani famosi

Chi è e cosa fa il cuoco?

Per cuoco, si intende un lavoratore esperto del settore alimentare e in particolare nella ristorazione, addetto e principale responsabile a preparazione e cottura delle pietanze. Lavorando in locali o cucine di piccole dimensioni può svolgere compiti prettamente operativi, mentre in ambienti maggiormente organizzati può inoltre coordinare la brigata di cucina, il personale ausiliario che collabora nella gestione di cucina e pietanze in uscita, assegnandone i maggiori compiti. Specialmente con camerieri e inservienti, si occupa anche di igiene e logistica.

Le principali mansioni sono:

  • Cucinare e curare l’estetica dei piatti
  • Gestire ordini e dispense
  • Controllare qualità e conservazione degli ingredienti
  • Utilizzare e pulire macchinari e attrezzature

A seconda del grado di formazione e capacità, il cuoco può essere:

  • Da fast food
  • Di carne
  • Di pesce
  • Pasticcere
  • Pizzaiolo

Le sue origini risalgono al 776 a.C., ma la maggiore notorietà della professione risale alla Francia Medievale, in cui serviva maggiormente nobiltà e gerarchie più elevate. E’ un lavoro fortemente basato su lunga gavetta, tecnica e dai ritmi serrati, che prevede molte ore in piedi e numerosi rischi per la salute come tagli, bruciature ed esposizione a fumi, vapori e alte temperature.

stipendio di un cuoco e di uno chef
Sopra: Gli chef di Masterchef , una trasmissione televisiva

Chi è e cosa fa lo chef?

Chiamato anche chef de cuisine o capocuoco, lo chef è un cuoco professionista qualificato che dirige e coordina la brigata di cucina. Si distingue dal cuoco per le sue responsabilità e le sue mansioni prettamente di sorveglianza e direzione: è quindi responsabile dell’operato dei collaboratori e del livello qualitativo del lavoro svolto, stabilendo degli standard assieme al titolare della struttura. Anche un cuoco può essere chef in cucine di grandi dimensioni.

Le sue mansioni principali sono:

  • Organizzare il menu
  • Curare gusto, sapore ed estetica dei piatti
  • Ordinare ingredienti e materie prime
  • Scegliere fornitori
  • Gestire approvvigionamenti e scorte
  • Determinare prezzo di piatti e relativa preparazione
  • Gestire cura e igiene della cucina

Subito al di sotto di lui c’è lo chef in seconda, detto anche sous chef, che ne segue direttamente le disposizioni o ne fa le veci in particolari occasioni. La sua presenza è prerogativa di grandi ristoranti e hotel in cui sono servite elevate quantità di cibo, generico o di lusso, al fine di supervisionare preparazione, cottura e servizio generale. Il suo operato determinerà il successo dell’intero ristorante.

A livello maggiore lo chef diventa chef stellato, che grazie all’elevata padronanza, cura e professionalità viene premiato dalla prestigiosa Guida Michelin: sebbene ad essere premiati con una o più stelle siano i ristoranti, credito e riferimento vanno allo chef in base a fattori come totale conoscenza dell’ambiente culinario ed esperienze di gusto uniche per cui, solitamente, i clienti non badano a spese.

Come diventare cuoco o chef? Formazione e lavoro

Per diventare cuoco o chef è necessario un diploma alberghiero, in istituti che permettono di svolgere stage formativi già durante il periodo scolastico: forniranno quindi una formazione referenziata e già spendibile nel mercato del lavoro al termine degli studi.

Fornendo un notevole bagaglio d’esperienza pratica, la gavetta è fondamentale e si può proseguire lavorando in cucine di piccole-medie dimensioni come inservienti, apprendisti o aiuto cuoco, per imparare le basi del mestiere, diventare veloci, reattivi e affinare le tecniche già acquisite. Esistono inoltre pregiate scuole di formazione per diventare cuochi professionisti, di cui le più importanti in Italia:

  • Food Genius Academy, Milano
  • Università del Gusto, Vicenza
  • Alma, Parma
  • Scuola d’Arte Culinaria Cordon Bleu, Firenze
  • Scuola di Cucina di Pollenzo, Cuneo
  • Coquis Ateneo della Cucina Italiana, Roma

Tali atenei forniranno una formazione professionale e completa, che approfondirà materie come:

  • Chimica degli alimenti
  • Nutrizione
  • Tecniche culinarie
  • Processi produttivi
  • Conservazione degli alimenti
  • Igiene e controllo qualità
  • Management della ristorazione

Grazie a queste competenze, maturate ed aggiornate costantemente grazie all’esperienza continua, sarà possibile trovare lavoro in:

  • Ristoranti, competenza medio-alta
  • Alberghi, competenza media
  • Hotel di lusso, competenza alta
  • Bar, competenza base
  • Tavole calde e fredde, competenza base
  • Mense aziendali, scolastiche e ospedaliere, competenza base
  • Navi da crociera, competenza alta
  • Servizi catering e banqueting, competenza base

Creatività, talento, accuratezza, cura del dettaglio, organizzazione e resistenza a stress e fatica completano il profilo, oltre all’idonea conoscenza di norme di sicurezza e strumenti antinfortunistici. Per lo chef è inoltre essenziale una buona leadership con capacità gestionali. Esperienze all’estero e/o in ristoranti e strutture ricettive d’alto livello accresceranno la propria credibilità e bagaglio professionale.

Quanto guadagnano cuoco, chef e chef stellato?

Sul piano economico, è necessario fare notevoli differenze sui compensi delle figure professionali legate alla cucina. Lo stipendio medio di un cuoco in Italia è di circa 1.850 euro/mese netti, pari a 22.200 euro/anno o 11,69 euro/ora, altamente variabili però in base a ruolo ed esperienza:

  • 600,00 euro/mese netti per aiuto cuoco
  • 790.00 euro/mese netti per cuoco apprendista
  • 950,00 euro/mese netti per cuoco entry level
  • 1.150 euro/mese netti per pizzaiolo entry level
  • 1.200 euro/mese netti per pasticcere entry level
  • 1.340 euro/mese netti per aiuto cuoco stagionale
  • 1.800 euro/mese netti per pizzaiolo esperto
  • 1.800 euro/mese netti per sous chef
  • 1.850 euro/mese netti per cuoco da ospedale
  • 1.900 euro/mese netti per cuoco da hotel prestigioso
  • 1.920 euro/mese netti per cuoco esperto
  • 1.980 euro/mese netti per cuoco stagionale
  • 2.430 euro/mese netti per pasticcere esperto
  • 2.660 euro/mese netti per cuoco da crociera
  • 2.920 euro/mese netti per chef
  • 4.180 euro/mese netti per chef stellato
  • 6.000 euro/mese netti per chef pluristellato

Stipendi di tutto rispetto accresciuti con l’esperienza maturata, per un lavoro altamente usurante ma che da’ le sue soddisfazioni. Sfortunatamente, i compensi italiani sono nettamente inferiori a quelli di molti colleghi esteri, come un cuoco in Germania, che guadagna 2.200 euro/mese netti medi, +18,92% rispetto alla media italiana, o un cuoco in Svizzera, che raggiunge addirittura l’equivalente di 5.790 euro/mese netti, +212,93%.

Divario ancora più grande quello con i famosi chef italiani che fanno comparsate o partecipano a celebri trasmissioni televisive: personaggi come Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, Bruno Barbieri o Joe Bastianich possono guadagnare fino a 25.000 euro per semplici presenze in tv, che raggiungono addirittura i 400.000 euro se in veste di giudici.

Cuochi e chef, la situazione italiana

Secondo stime Economia-italia.com su dati del 2021 della Federazione Italiana Cuochi, in Italia vi sono circa 20.000 professionisti tra cuochi, chef, ristoratori e allievi degli istituti alberghieri, suddivisi in 120 associazioni provinciali, 20 unioni regionali e svariate associazioni e delegazioni estere. Lo scenario che emerge è quindi un’Italia che apprezza enormemente la cucina e la sua tradizione, nonché le sue varie diramazioni, contaminazioni e sperimentazioni.

A conti fatti, impegno continuo, fatica e gestione dello stress sono prerogative di questi ruoli, che offrono però grande prestigio e notorietà sin dalle piccole aree fino alla fama maggiore, per diventare rispettabili e influenti nel settore alimentare.

A far discutere, tuttavia, sono le cifre da capogiro di numerosi chef stellati con le loro presenze in tv: se da una parte non sono considerati veri e propri chef bensì effettivi personaggi televisivi, dall’altra non si considerano ammissibili compensi così elevati solo per le loro partecipazioni.

Risorse Utili :

 

Quanto Guadagna un Finanziere, Come diventare Finanziere, Concorsi e Studi

Quanto Guadagna un Finanziere, Come diventare Finanziere, Concorsi e Studi

Terminiamo il Nostro approfondimento sui lavori in divisa: dopo aver parlato di come diventare e quanto guadagna un: carabiniere, poliziotto, esercito, marina, aviazione, pompieri , guardie giurate, polizia locale, parliamo oggi della Guardia di Finanza. Sono molti gli italiani alla ricerca del posto fisso, una condizione che negli anni ’80 era assoluta normalità ma ormai…

Quanto Guadagna un Benzinaio? Mansioni, Stipendi, Fatturato

Davanti al rialzo dei prezzi dei carburanti portato dalla guerra Russia-Ucraina è una domanda che ormai tutti si pongono: quanto guadagna un benzinaio? Oggi lo scopriremo insieme, valutando i fatturati dei gestori e gli stipendi degli operatori e quanto su questi ultimi grava la situazione attuale. Una figura imprescindibile per chiunque abbia un’automobile o un…

Quanto Guadagna un Mediatore Linguistico

Quanto Guadagna un Mediatore Linguistico e Come Diventarlo con Laurea Triennale

Il mondo sta diventando sempre più piccolo grazie ad internet e alla globalizzazione dei mercati, per questo c’è sempre più bisogno di conoscere nuove lingue, capirle e farle conoscere. E’ in situazioni come queste che diviene importante il mediatore e, in quest’articolo, scopriremo come è strutturata la laurea triennale in mediazione linguistica. Triennale, è una…

tecnico radiologo, stipendio tecnico radiologo, percorso studi tecnico radiologo

Le professioni sanitarie hanno acquisito una notevole importanza anche a causa della recente pandemia, oggi parleremo della radiologia. In quest’articolo oggi scopriremo come diventare tecnico radiologo, quanto guadagna, quali mansioni svolge e in quali ambiti e quale percorso di studi ha seguito. Un mestiere di forti responsabilità, ampiamente ricercato nel pubblico e privato e indispensabile…

Quanto Guadagna un Ragioniere e come diventare ragioniere

Quanto Guadagna un Ragioniere e come diventare ragioniere

Il panorama nazionale del lavoro muta velocemente e si creano nuove professioni, ma nel contempo ce ne sono molte che dopo lunga storia sono ancora fondamentali, una di questa è il ragioniere. Una figura professionale particolarmente ambita, che si basa sulle principali nozioni di matematica e capacità di calcolo. Interfacciandosi direttamente con l’azienda, il ragioniere…

Promotore Finanziario: Quanto Guadagna

Promotore Finanziario: Quanto Guadagna e Come diventare Promotore

Il panorama del risparmio italiano si evolve nel tempo con numerose sfaccettature, tra queste vi è la figura del promotore finanziario. E’ un ruolo professionale che presenta prodotti e servizi finanziari alla clientela, trovando le migliori soluzioni per investirne i risparmi, ricoprendo un ruolo autorevole creando però un rapporto di grande fiducia. Unica figura che…

Quanto Guadagna un Geometra

Geometra: Stipendio, Come Diventarlo e Cosa deve Fare

Una delle professioni più ambite dagli studenti italiani è quella del geometra, che offre svariati sbocchi lavorativi nel campo edile e in quello dell’urbanistica. Un’attività fortemente dinamica e richiesta in modo crescente dal mercato del lavoro, in cui si può entrare sia da dipendenti che da professionisti. Grazie ai vari percorsi di studio disponibili, è…

Amministratore di Condominio 0

Quanto guadagna un amministratore di condominio? Sebbene si possa ricorrere ad amministratori interni, che conoscano al meglio eventuali difficoltà che si incontreranno coi condomini stessi come litigi e rancori vari, spesso si fa riferimento a professionisti esterni alla propria palazzina. Ritenuto gestore ufficiale di beni comuni, il ruolo dell’amministratore di condominio è regolato dal Codice…

Quanto Guadagna un Rider: Stipendio e Cosa deve Fare

Quanto Guadagna un Rider: Stipendio e Cosa deve Fare

Le consegne di cibo a domicilio sono sempre più una prerogativa degli italiani, tanto che quasi 4 su 10 di essi ordinano online, grazie alle nuove piattaforme dedicate. Davanti a tale esigenza ha preso piede crescente una professione antica quanto intuitiva, quella del rider, incaricata di consegnare pietanze fresche su veicoli a 2 ruote. Guardando…

La Redazione di Economia Italia è formata da professionisti dell'economia e della finanza con la passione della divulgazione. Dal 2014 pubblichiamo guide sugli investimenti, prestiti, mondo della finanza e dell'economia, con un occhio di riguardo alle tematiche di energia rinnovabile, del lavoro e dell'economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.