Uomini più Ricchi di Sempre: Segreti e Storie

Chi sono stati gli uomini più ricchi di sempre? Di solito si menziona  Rockefeller il quale vinse il Guinness dei primati come l’uomo più ricco della storia, ma capire chi fu l’uomo più agiato di sempre è più complicato di quello che si pensi.

Decretare questo primato di ricchezza – alla valuta di oggi – é una cosa piuttosto difficile da fare, nella storia ci sono molti esempi di uomini ricchissimi, ma il problema del calcolo della ricchezza di secoli or sono e il fatto di non avere fonti certe, lasciano a questi record il tempo che trovano. Oltre al fatto di trasformare la valuta di centinaia di anni fa’, in quella di oggi, per riuscire a capire chi sono stati gli uomini più ricchi tutti i tempi bisogna calcolare il reale valore del denaro o di altri beni in una determinata epoca ed in un determinato luogo rispetto ad oggi, un calcolo che non può che essere che molto approssimativo.

Oggi siamo abituati a fare i Nostri conti con un’economia globale, in cui si conoscono i prezzi dei beni in tutto il mondo, e in cui è semplicissimo fare un calcolo per capire chi è l’uomo più ricco del pianeta oggi, questo grazie ad accordi tra gli stati di tutto il mondo che ci sono ormai da decine di anni, ma se è vero che oggi 1 litro di benzina costa molto meno in Iran ( paese produttore) che in Italia ( paese importatore) ecco che questa forbice si allargherà notevolmente se si calcola per economie che nemmeno si conoscevano tra loro centinaia o migliaia di anni fa, non avendo tra di loro nessuno scambio commerciale, quindi tutto si complica e questo tipo di valutazioni risultano piuttosto difficili.

I criteri di valutazione per adottati per stabilire chi sono gli uomini più ricchi di sempre

Ecco allora che abbiamo cercato di fare una specie di classifica degli uomini più ricchi della storia, cercando di prendere in considerazione non solo il valore dei beni che questi super ricchi possedevano rapportato ad oggi,    ma anche il valore rapportato al periodo storico ed alla regione geografica.

Si tratta di una valutazione molto difficile, specialmente per figure storiche molto antiche.

 

Uomini più ricchi della storia, con storie e segreti:

 

kublai khan l'uomo più ricco di tutti i tempi
Gli immensi possedimenti dell’impero mongolo sotto Kublai Khan

1) Kublai Khan

Uno degli esempi di uomini ricchissimi, secondo Noi é quello del Kublai Khan, erede di Gengis Khan , a capo dell’Impero Mongolo che per vastità è stato il più grande impero di sempre che aveva nei metalli preziosi, nelle stoffe ( seta e lana pregiate)  e nelle spezie i punti di forza della sua economia. Lo ricorda anche Marco Polo nel sul libro “Il milione”.

Kublai Khan (1215-1294) fu il quinto Gran Khan dell’Impero Mongolo e il fondatore della dinastia Yuan in Cina. È considerato uno dei più grandi imperatori della storia.

Kublai Khan era il nipote di Genghis Khan e figlio di Tolui Khan e Börte Ujin. È nato in Mongolia e ha trascorso la sua infanzia viaggiando con l’esercito mongolo. Ha preso parte alla conquista della Cina nel 1271 e nel 1279 è stato incoronato imperatore della dinastia Yuan.

Kublai Khan è stato un abile politico e militare. Ha sconfitto i suoi nemici e ha creato un vasto impero che si estendeva dalla Cina alla Russia. È stato anche un grande costruttore e ha fondato la città di Pechino, che è ancora oggi la capitale della Cina.

La ricchezza di Kublai Khan derivava da una serie di fonti, tra cui:

  • Tributi dai vassalli
  • Commercio
  • Miniere d’oro e d’argento
  • Agricoltura

Kublai Khan ha utilizzato la sua ricchezza per costruire grandi monumenti, finanziare spedizioni e diffondere la cultura mongola in tutto il mondo. Ha anche istituito moschee, scuole e ospedali in tutto il suo impero.

La ricchezza di Kublai Khan è stata immensa. Si stima che fosse di miliardi di dollari in dollari moderni. Era così ricco che poteva permettersi di mantenere un esercito di oltre 1 milione di uomini e una flotta di oltre 10.000 navi.

Kublai Khan è morto nel 1294, ma la sua memoria è ancora viva oggi. È considerato uno dei più grandi imperatori della storia e la sua ricchezza ha contribuito a rendere l’Impero Mongolo uno dei più potenti imperi del mondo.

Mansa Musa la Persona Più Ricca della Storia era del Mali
Mansa Musa

2) Mansa Musa  

Mansa Musa – imperatore del Mali intorno all’anno 1.300  fondava nelle pietre preziose e nell’oro la sua ricchezza;

Mansa Musa (1280-1337) è stato il decimo imperatore dell’Impero del Mali, il più grande impero dell’Africa occidentale dal XIII al XVI secolo. È considerato uno dei più ricchi uomini della storia, forse il più ricco.

Il patrimonio netto di Mansa Musa è difficile da stimare, ma si ritiene che fosse di miliardi di dollari in dollari moderni. La sua ricchezza derivava da una serie di fonti, tra cui:

  • Miniere d’oro e di sale
  • Commercio
  • Agricoltura
  • Tributi dai vassalli

Mansa Musa ha utilizzato la sua ricchezza per costruire grandi monumenti, finanziare pellegrinaggi e diffondere l’Islam in Africa. Ha anche istituito moschee, scuole e ospedali in tutto il suo impero.

Il pellegrinaggio di Mansa Musa alla Mecca nel 1324 lo ha reso famoso in tutto il mondo. Ha viaggiato con un’enorme carovana di oltre 60.000 persone, tra cui soldati, schiavi, artigiani e studiosi. La carovana ha portato con sé grandi quantità d’oro e di argento, che hanno contribuito a diffondere la fama di Mansa Musa e dell’Impero del Mali in tutto il mondo.

Mansa Musa è morto nel 1337, ma la sua memoria è ancora viva oggi. È considerato uno dei più grandi imperatori dell’Africa e la sua ricchezza ha contribuito a rendere l’Impero del Mali uno dei più potenti imperi dell’Africa occidentale.

marco licinio crasso l'uomo più ricco di roma antica

Un busto di Marco Licinio Crasso

3 ) Licinio Crasso

Marco Licinio Crasso (115 a.C. – 53 a.C.) fu un politico romano e uno degli uomini più ricchi della storia antica. Era un membro della gens Licinia, una delle più antiche e nobili famiglie di Roma.

Crasso era un uomo molto ambizioso e determinato a diventare il più ricco di tutti. Ha accumulato una fortuna immensa attraverso una serie di attività, tra cui:

  • Agricoltura: Crasso possedeva grandi appezzamenti di terra in Italia e in altre parti del Mediterraneo.
  • Commercio: Crasso era un abile commerciante e ha fatto fortuna nel commercio di grano, vino, olio d’oliva e altri prodotti.
  • Finanza: Crasso era un banchiere e ha prestato denaro a principi, re e imperatori.
  • Investimenti: Crasso ha investito in una serie di attività, tra cui l’edilizia, le miniere e la schiavitù.

La ricchezza di Crasso era immensa. Si stima che fosse di oltre 170 milioni di sesterzi, l’equivalente di circa 1 miliardo di dollari in dollari moderni. Crasso era così ricco che poteva permettersi di pagare un esercito di 5.000 uomini per la sua campagna contro i Parti.

Crasso era un uomo molto potente e influente. Era uno dei tre triumviri che governarono Roma insieme a Cesare e Pompeo. Crasso morì nella battaglia di Carre nel 53 a.C., ma la sua ricchezza e il suo potere hanno lasciato un segno indelebile nella storia di Roma.

Marco Licinio Crasso,  sconfisse Spartaco ( il gladiatore ribelle)  e formò il primo triumvirato; siamo intorno al 100 avanti Cristo e Crasso si arricchì in quella che Noi oggi possiamo definire il business delle vendite all’asta, comprò infatti i beni dei proscritti di Silla per… 4 denari!

4) Re Salomone

Re Salomone fu il terzo re del Regno Unito di Israele. Regnò per 40 anni, dal 970 al 931 a.C. Era figlio di Davide e Betsabea.

Salomone era un re molto saggio e ricco. La sua saggezza era proverbiale e veniva consultata da persone di tutto il mondo. La sua ricchezza era immensa e il suo regno era uno dei più potenti del mondo.

Salomone era un re molto devoto a Dio. Ha costruito il primo Tempio di Gerusalemme e ha portato pace e prosperità al suo regno.

Salomone era un re molto saggio e ricco, ma non era perfetto. Ha fatto alcuni errori, come sposare donne straniere che lo hanno portato a commettere idolatria.

Nonostante i suoi errori, Salomone è stato un grande re e il suo regno è considerato uno dei periodi più gloriosi della storia di Israele.

Ecco alcuni dei motivi per cui Salomone era così ricco:

  • Aveva un grande impero che controllava gran parte del Medio Oriente.
  • Era un esperto commerciante e aveva un fiorente commercio con altri paesi.
  • Era un grande ingegnere e ha costruito molte opere pubbliche, come il Tempio di Gerusalemme e il Palazzo di Salomone.
  • Era un grande amministratore e ha gestito il suo regno in modo efficiente.

Le ricchezze di Salomone erano immense. La Bibbia dice che aveva “tremila carri e dodicimila cavalieri” e che “aveva argento in abbondanza come pietre, e l’oro come ciottoli per le strade di Gerusalemme”.

Il patrimonio netto di Salomone è difficile da stimare, ma si ritiene che fosse di diversi miliardi di dollari in dollari moderni.

Rockefeller
Sopra: Rockerduck è un personaggio Disney ispirato alla figura storica di Rockefeller

5 ) Rockefeller

Ma torniamo a John Davison Rockefeller: come ha fatto il figlio di un ciarlatano e truffatore a diventare l’uomo più ricco della storia del  capitalismo? Rockefeller fu uno dei primi inventori del trust, con la sua Standard Oil che di fatto aveva il monopolio del petrolio in America, importante dapprima per il kerosene che illuminava le città, poi per l’invenzione della benzina, poi per l’enorme spinta politica all’uso del motore a scoppio e quindi della carrozza a cavallo a motore: l’auto.

John D. Rockefeller (1839-1937) è stato un imprenditore e filantropo americano. È stato il fondatore della Standard Oil Company, che è stata una delle aziende più potenti del mondo per molti anni.

Rockefeller è nato a Richford, nello stato di New York, da una famiglia di immigrati tedeschi. Ha iniziato a lavorare come fattorino a 16 anni e ha risparmiato i suoi soldi per investire in azioni. Nel 1870, ha fondato la Standard Oil Company con alcuni soci.

La Standard Oil è stata una delle prime aziende a utilizzare le tecniche di produzione di massa e la gestione scientifica. Questo ha permesso all’azienda di ridurre i costi e aumentare i profitti. Nel giro di pochi anni, la Standard Oil ha monopolizzato il mercato del petrolio negli Stati Uniti.

Rockefeller è stato criticato per le sue pratiche monopolistiche. Tuttavia, è stato anche elogiato per il suo successo imprenditoriale e per il suo impegno nella filantropia. Ha donato miliardi di dollari a varie cause, tra cui l’istruzione, la ricerca scientifica e la lotta alla povertà.

Alla sua morte, Rockefeller aveva un patrimonio netto stimato in oltre 900 milioni di dollari. Questo lo rendeva l’uomo più ricco del mondo.

Ecco alcuni dei motivi per cui Rockefeller è diventato così ricco:

  • Aveva un grande intuito imprenditoriale.
  • Era disposto a prendere rischi.
  • Era un lavoratore instancabile.
  • Aveva un forte senso del business.
  • Era un filantropo.

Rockefeller è stato una figura controversa, ma è stato anche uno degli uomini più importanti della storia americana.

 

la famiglia più potente del mondo i rothshild
Lord Rothshild di fronte al suo castello in Gran Bretagna

6) La famiglia Rothshild

I Rothschild é una famiglia di banchieri ;  intorno al 1.800 la loro fortuna viene stimata come la più grande fortuna privata di sempre (leggi: Nathan Mayer Rothschild) Oggi, nonostante si parli sempre della loro influenza nella politica ed economia mondiale, questa è molto ridimensionata rispetto a 200 anni fa: in realtà questa fortuna fu divisa in decine di eredi diversi, eredi che fecero prendere diverse strade ai loro capitali.

La famiglia Rothschild  in realtà ora come ora non è più un grande impero finanziario, ma nella grande fortuna monetaria ebbero la sfortuna di essere presi come esempio dalle campagne razziste contro gli ebrei che in tutta Europa, America e Russia imperversarono alla fine dell’800 ed inizio ‘900 per arrivare al loro culmine durante il nazismo e il fascismo.

In effetti i rami della famiglia Rothschild a tutt’ora controllano aziende piuttosto importanti: dal petrolio all’informazione, ma sono difficilmente riconducibili ( molto spesso le loro aziende hanno sedi legali in paradisi fiscali) ad una ‘mente unica’ che tutto controlla ( come in molti sostengono).

JP Morgan: i segreti del Banchiere più ricco del mondo
JP Morgan

7) JP Morgan

J.P. Morgan  (1837-1913) è stato un banchiere americano che ha fondato la banca J.P. Morgan & Co., che ora fa parte di JPMorgan Chase & Co. È stato uno dei banchieri più influenti del suo tempo e ha giocato un ruolo chiave nella rinascita economica degli Stati Uniti dopo il panico del 1893.

Morgan è nato a Hartford, nel Connecticut, da una famiglia di banchieri. Dopo aver studiato alla University of Pennsylvania, ha iniziato a lavorare per la banca di suo padre, Duncan, Sherman & Co. Nel 1864, Morgan ha fondato la sua banca, J.P. Morgan & Co., con l’aiuto di alcuni soci.

La banca di Morgan è cresciuta rapidamente e presto è diventata una delle banche più importanti degli Stati Uniti. Morgan ha prestato soldi al governo degli Stati Uniti, alle imprese e agli individui. Ha anche giocato un ruolo chiave nell’unificazione delle ferrovie americane.

Nel 1893, gli Stati Uniti sono stati colpiti da una grave crisi finanziaria, il panico del 1893. Morgan ha giocato un ruolo chiave nella risoluzione della crisi, prestando soldi alle banche e alle imprese in difficoltà. Le azioni di Morgan hanno contribuito a ristabilire la fiducia nel sistema finanziario americano e hanno contribuito alla rinascita economica del paese.

Morgan è morto nel 1913, all’età di 76 anni. Era uno dei banchieri più influenti del suo tempo e ha lasciato un’impronta profonda sul sistema finanziario americano.

8 ) La famiglia fiorentina dei Medici

La famiglia Medici è stata una delle famiglie più potenti e influenti della storia d’Italia. Originaria di Firenze, la famiglia Medici ha dominato la politica e l’economia della città per oltre 300 anni, dal 1434 al 1737.

La ricchezza dei Medici derivava da una serie di fonti, tra cui:

  • Banca: I Medici erano una delle famiglie di banchieri più importanti d’Europa. La loro banca, il Banco Medici, aveva filiali in tutta Europa e prestava denaro a principi, re e papi.
  • Terreni: I Medici possedevano grandi quantità di terre in Toscana e in altre parti d’Italia. Queste terre producevano grano, vino, olio d’oliva e altri prodotti agricoli.
  • Commercio: I Medici erano coinvolti in una serie di attività commerciali, tra cui il commercio di tessuti, spezie e metalli preziosi.
  • Arte e cultura: I Medici erano mecenati di arti e cultura. Hanno finanziato la costruzione di grandi edifici, come la Cappella Medicea e la Biblioteca Laurenziana, e hanno commissionato opere d’arte a alcuni dei più importanti artisti dell’epoca, come Michelangelo, Leonardo da Vinci e Raffaello.

La ricchezza dei Medici ha permesso loro di esercitare un’enorme influenza sulla politica e l’economia di Firenze. Hanno finanziato la costruzione di grandi edifici pubblici, hanno sostenuto le arti e la cultura e hanno assicurato la pace e la prosperità della città. La famiglia Medici ha lasciato un’impronta profonda sulla storia di Firenze e d’Italia.

 

9) Osman Ali Khan

Osman Ali Khan;  Asaf Jah VII (6 aprile 1886 – 24 febbraio 1967) fu l’ultimo nizam di Hyderabad, uno stato principesco dell’India. È stato considerato una delle persone più ricche del mondo nel 1948, con un patrimonio stimato di oltre 2 miliardi di dollari.

Khan è nato a Hyderabad, in India, da Mahbub Ali Khan, il sesto nizam di Hyderabad, e da Azmathunissa Begum. Ha ricevuto un’istruzione privata e ha viaggiato molto in Europa e negli Stati Uniti. Nel 1911, è succeduto al padre come nizam di Hyderabad.

Khan ha regnato su Hyderabad per 37 anni. Durante il suo regno, lo stato ha vissuto un periodo di prosperità economica. Khan ha anche promosso l’istruzione e la cultura. Nel 1948, Hyderabad è stato annesso all’India e Khan è stato deposto.

Dopo la sua deposizione, Khan ha vissuto a Hyderabad fino alla sua morte nel 1967. È stato sepolto nel suo palazzo, il King Kothi Palace.

Il patrimonio di Khan è stato stimato in oltre 2 miliardi di dollari nel 1948. Questa cifra equivale a circa 40 miliardi di dollari in dollari del 2023. Khan è stato considerato una delle persone più ricche del mondo nel suo tempo.

Investire: 8 Libri per Investitori Consigliati da Warren Buffet
Warren Buffet

10) Warren Buffet 

Warren Buffet é considerato il mago della finanza mondiale di oggi, ma non solo. Warren Buffet è considerato ( anche se non correttamente, più che altro lui è quello che lo ha fato diventare famoso) l’inventore di un modo di investire, cioè il value investing; comprare quote di una buona società che in quel momento sono sottoquotate ed aspettare: La società prima o poi ( essendo solida) si riprenderà, a quel punto il valore delle azioni che ho comprato si alzeranno ed io avrò già fatto un primo guadagno nel medio periodo, ma il vero segreto di Buffett è quello di tenersi questo tipo di azioni e guadagnare con i dividendi.

le 5 persone più ricche del mondo
Sopra: Jeff Bezos

11) Jeff Bezos

Jeff Bezos ad oggi ( 2020 ) potrebbe essere lui l’uomo più ricco di sempre in quanto la sua compagnia AMAZON sta aumentando ogni giorno la sua capitalizzazione in borsa, ha superato i 1.000 miliardi di $ e potrebbe arrivare a valere 2.000 miliardi di $ nei prossimi 2 o 3 anni, cioè l’intero PIL dell’Italia.

Jeff Bezos è un imprenditore, investitore e filantropo americano. È il fondatore, presidente e amministratore delegato di Amazon.com, l’azienda di commercio elettronico più grande del mondo.

Bezos è nato a Albuquerque, nel New Mexico, nel 1964. Ha studiato ingegneria meccanica e informatica al Princeton University. Dopo la laurea, ha lavorato come vice presidente di una società di finanza aziendale. Nel 1994, ha fondato Amazon.com con un investimento iniziale di 300.000 dollari.

Amazon.com è stata fondata con l’obiettivo di rendere più facile e conveniente per le persone acquistare prodotti online. L’azienda ha avuto un successo immediato e si è rapidamente espansa in tutto il mondo. Oggi, Amazon.com è presente in oltre 150 paesi e ha più di 100 milioni di clienti attivi.

Bezos è uno degli uomini più ricchi del mondo. Il suo patrimonio netto è stimato in oltre 150 miliardi di dollari. È la persona più ricca degli Stati Uniti e la seconda persona più ricca del mondo.

Bezos è un filantropo attivo. Ha donato miliardi di dollari a varie cause, tra cui l’istruzione, la ricerca scientifica e la lotta alla povertà. Nel 2019, ha annunciato che avrebbe donato il 99% della sua ricchezza per aiutare a risolvere i problemi più urgenti del mondo.

Bezos è una figura controversa. È stato criticato per le sue condizioni di lavoro, la sua tassazione e il suo potere sul mercato. Tuttavia, è anche elogiato per il suo successo imprenditoriale, la sua filantropia e la sua visione per il futuro.

Joseph STALIN *

Joseph Stalin (1878-1953) è stato un politico sovietico e leader del Partito Comunista dell’Unione Sovietica (PCUS) dal 1924 fino alla sua morte. È stato considerato uno dei dittatori più potenti e sanguinari della storia.

Stalin è nato in Georgia, allora parte dell’Impero russo. Si è unito al Partito Comunista nel 1903 e ha scalato la gerarchia del partito. Nel 1922, dopo la morte di Vladimir Lenin, Stalin è diventato segretario generale del PCUS. Ha usato questa posizione per consolidare il suo potere e diventare il leader assoluto dell’Unione Sovietica.

Stalin ha guidato l’Unione Sovietica durante il periodo del Grande Terrore, dal 1934 al 1939. Durante questo periodo, milioni di persone, tra cui comunisti, dissidenti politici e semplici cittadini, furono arrestati, imprigionati o giustiziati. Stalin è stato responsabile della morte di milioni di persone, più che qualsiasi altro leader nella storia.

Stalin è morto nel 1953. È stato sepolto nel Cremlino, ma nel 1961 il suo corpo è stato rimosso dalla tomba e sepolto in una località segreta.

Il patrimonio netto di Stalin non è noto con certezza. Si stima che fosse di diversi miliardi di dollari in dollari moderni. Stalin ha accumulato la sua ricchezza attraverso una serie di attività, tra cui:

  • Salario come segretario generale del PCUS
  • Profitti delle attività economiche statali
  • Redditi da investimenti privati
  • Donazioni da privati

Stalin ha utilizzato la sua ricchezza per finanziare il suo stile di vita sontuoso, per corrompere i suoi alleati e per consolidare il suo potere.

Altre storie di persone che nella storia sono stati ricchissimi

Gli uomini più ricchi della storia, secondo Celebrity Networth:

  1. Mansa Musa I – 400 miliardi di dollari
  2. La Famiglia di banchieri Rothschild – 350 miliardi di dollari
  3. John D. Rockefeller – 340 miliardi di dollari
  4. Andrew Carnegie – 310 miliardi di dollari
  5. Nikolai Alexandrovich Romanov – 300 miliardi di dollari
  6. Mir Osman Ali Khan – 230 miliardi di dollari
  7. William The Conqueror – 229.5 miliardi di dollari
  8. Muammar Gheddafi – 200 miliardi di dollari
  9. Henry Ford – 199 miliardi di dollari
  10. Cornelius Vanderbilt – 185 miliardi di dollari
  11. Alan Rufus – 178.65 miliardi di dollari
  12. Bill Gates – 136 miliardi di dollari
  13. William de Warenne – 147.13 miliardi di dollari
  14. John Jacob Astor – 121 miliardi di dollari
  15. Richard Fitzalan 10th Earl of Arundel – 118.6 miliardi di dollari
  16. John of Gaunt – 110 miliardi di dollari
  17. Stephen Girard – 105 miliardi di dollari
  18. A.T. Stewart – 90 miliardi di dollari
  19. Henry Duke of Lancaster – 85.1 miliardi di dollari
  20. Friedrich Weyerhauser – 80 miliardi di dollari
  21. Jay Gould – 71 miliardi di dollari
  22. Carlos Slim Helu – 68 miliardi di dollari
  23. Stephen Van Rensselaer – 68 miliardi di dollari
  24. Marshall Field – 66 miliardi di dollari
  25. Sam Walton – 65 miliardi di dollari
  26. Warren Buffett – 64 miliardi di dollari
  27. Amadeo Giannini fondatore di Bank of America

Gli italiani con più soldi in Borsa Valori: (dati Agosto 2015):

Del Vecchio 24, 132 miliardi investiti in Borsa Valori
Stefano Pessina 18,24 mld
Benetton 8,83 mld
Prada/Bertelli 8,49 mld
F.lli Rocca 8,36 mld di euro
Agnelli / Nasi 5,79 mld di euro
Peoples Bank of China 5,64 mld di euro
Besnier 3,59 mld di euro
Boroli / Drago 3,1 mld di euro

 

Storie imprenditoriali italiane:

Per avere altri dati sull’Economia italiana e sulle persone più ricche del mondo, seguiteci su FB; cliccate ‘ Mi piace’ nel riquadro sulla colonna destra.

Fondatore di Economia Italia nel 2014, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia. Si avvicina al mondo digitale nel 2007, nello stesso anno inizia a scrivere di economia e politica internazionale prima in forum e poi collaborando con varie testate, blog e siti in cui scrive approfondimenti di argomenti di suo interesse, come l'economia italiana, la formazione scolastica, il lavoro, l'impresa individuale, il marketing, i mercati finanziari, le energie rinnovabili, i motori.

11 commenti

  1. vero è che non hanno abitato più di una casa alla volta, non sono saliti in più di una macchina o aereo alla volta, e quando sono morti non hanno portato con sé nemmeno un granello di polvere. in compenso saranno ricordati per quanto hanno sfruttato l’umanità, non per averla fatta progredire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.