NIO ES6 Recensione dell’ìAuto Elettrica Cinese Economica

Un’auto che probabilmente non hai mai visto prima, da un’azienda di cui non hai mai sentito parlare: l’ES6 è un SUV elettrico molto simile a Audi e-Tron, Mercedes-Benz EQC, Jaguar I-Pace e Tesla Model X.

Il suo produttore, Nio ( NASQAD: NIO ) , è una startup cinese di cinque anni. Potresti aver sentito parlare del suo team di Formula E un po ‘di successo, o dell’ipercar EP9 che ha tenuto il record sul giro del Nurburgring EV per due anni (fino a quando VW non l’ha distrutto con l’ID R). Impiega 9.000 persone – tre volte più della Ferrari, ma una frazione, diciamo, dei 45.000 dipendenti di Tesla – ed è quotata alla Borsa di New York. Quindi è una cosa.

Anche se ha uffici in Germania, Stati Uniti e Regno Unito, Nio (o Weilai – che significa “Blue Sky Coming” in mandarino) non vende auto al di fuori della Cina. Non ancora, comunque. L’ES6 a cinque posti è il suo secondo modello (senza contare l’EP9, che non era legale su strada e costruito in numeri estremamente limitati) dopo l’ES8 a sette posti, di cui ha venduto più di 15.000 esemplari dall’inizio delle vendite lo scorso anno. L’ES6, che condivide molto con l’ES8, è stato messo in vendita a giugno 2019.

I “NEV” – “nuovi veicoli energetici” – sono un grande affare in Cina. Nio è uno dei quasi 500 produttori di NEV registrati lì, ma una delle minuscole minoranze che ha effettivamente costruito, venduto e consegnato alcune auto. Sebbene le vendite complessive di auto siano in calo, le vendite di NEV in Cina stanno crescendo costantemente. Detto questo, il governo ha appena ridotto della metà i generosi sussidi pagati ai produttori, esercitando pressioni sull’industria.

L’ES6 è disponibile con una batteria da 70 o 84 kWh, che offre fino a 317 miglia dichiarate o giù di lì di autonomia (sul ciclo NEDC selvaggiamente ottimista). L’ES6 più economico richiede circa 260 miglia.

Come Va su strada?

Nonostante l’uso estensivo di CFRP e alluminio nella sua costruzione, l’ES6 è un’auto piuttosto pesante. Non molto meno di 2,5 tonnellate, molte delle quali dipendono dalla batteria. Almeno il peso è buono e basso, quindi non rotola troppo. Ma puoi sentire quel peso nel modo in cui l’ES6 guida e sterza.

Questa è un’auto che avrebbe bisogno di un po ‘di messa a punto delle sospensioni, se Nio dovesse mai tentare di venderla in Europa. C’è una morbidezza che lo rende abbastanza comodo in città, ma in autostrada e sulle strade di campagna introduce un controllo del corpo sciolto che lo vede rimbalzare lungo la strada in modo un po ‘inelegante. Non rivaleggerà mai con la Jaguar I-Pace per la maneggevolezza – l’ES6 non è molto a suo agio quando viene spinto – ma potrebbe sicuramente fare con un po ‘di serraggio. Ma hey, se la morbidezza è ciò che i cinesi vogliono davvero, non puoi biasimare Nio per averlo fatto.

La catena cinematica è comunque impressionante. Tutti gli ES6 sono a trazione integrale: quelli più economici hanno un motore a magneti permanenti su ciascun asse, ma le auto come quella che abbiamo provato hanno un motore a magnete a induzione migliore sul retro, migliorando prestazioni ed efficienza. In tali auto, stai guardando 536 CV, 0-62 mph in 4,7 secondi e una velocità massima limitata a 125 mph.

Fornisce quei numeri con il caratteristico pugno di un veicolo elettrico grande e costoso. Scrollarsi di dosso il suo peso per fornire un’accelerazione che chi non lo sapesse troverebbe senza dubbio davvero sorprendente.

Interni, finiture, spazio

Ovviamente ci sono somiglianze tra ES6 e qualsiasi Tesla. La porta maneggia il motore fuori dai loro alloggiamenti per incontrarti, non c’è alcun pulsante di avvio (basta mettere il piede sul freno e selezionare una marcia) e c’è un enorme touchscreen verticale che domina gli interni.

Detto touchscreen utilizza il software di Nio, che è straordinariamente fluido. Per quanto ne sappiamo, comunque – al momento è disponibile solo in mandarino, che non possiamo leggere. Risponde rapidamente agli input e la grafica è cristallina. La cosa più ultraterrena qui è l’assistente vocale, che Nio chiama Nomi.

In linea di principio funziona come i sistemi di Mercedes e BMW, solo che questa volta ha un FACE. Una piccola cosa con la testa girevole che si trova in cima al cruscotto, dove, per esempio, una Porsche troveresti il ​​cronometro. Ti guarda quando gli parli (cosa che puoi fare da uno qualsiasi dei cinque posti dell’auto) o se non allacci la cintura di sicurezza. E se stai ascoltando musica, inizia a scuotere una serie di maracas virtuali.

Tutto molto strano, ma comunque divertente. Per quanto riguarda il controllo vocale stesso, la nostra summenzionata mancanza di abilità nella lingua cinese ci rende incapaci di parlare effettivamente con Nomi. Sembrava un po ‘incostante quando i madrelingua gli davano da mangiare destinazioni di navigazione, però.

Il design e la disposizione degli interni è interessante. Nio non ha fatto una Tesla e ha cancellato completamente il tunnel centrale (anche se senza dubbio avrebbe potuto farlo). È piuttosto alto, infatti, quindi il guidatore e il passeggero anteriore si sentono avvolti in una certa misura. C’è spazio di archiviazione sotto, un caricabatterie wireless in alto e un contenitore di stoccaggio centrale profondo. La qualità dei materiali è generalmente buona: ci aspettavamo qualcosa che fosse costruito su un prezzo, ma l’ES6 non è affatto così.

È anche grande. Molto spazioso ovunque tu sia seduto. Un sedile del passeggero anteriore che scivola all’indietro e ottiene un poggiapiedi estensibile è davvero molto comodo, e la posizione di guida è perfetta per un’auto di queste dimensioni e tipo. Abbiamo passato due giorni interi al volante e non ci siamo sentiti minimamente affaticati. Non dalla macchina, comunque.

Costi e disponibilità

Non puoi comprare un ES6 perché non vivi in ​​Cina. Ma per quelli che possono, è qui che le cose si fanno davvero interessanti.

Vedi, comprare un Nio è come entrare in un club. Garantisce l’accesso a qualsiasi “Nio House”: i concessionari / club house dell’azienda che si trovano nei centri commerciali di molte delle più grandi città della Cina. Questi spazi, che sono un po ‘come un Tesla Store incrociato con un Apple Store incrociato con uno Starbucks, contengono una parte pubblicamente accessibile dove i potenziali proprietari possono acquistare auto e una sezione solo su invito (spesso un intero piano) per i proprietari esistenti e i loro amici / familiari. Questi pezzi contengono una caffetteria, una biblioteca, un’area giochi per bambini e persino uno spazio ufficio affittabile. Gli inglesi li userebbero? Nessun indizio, ma sembrano funzionare in Cina. Abbiamo visitato un paio mentre eravamo lì guidando l’ES6 ed entrambi sembravano ragionevolmente ben frequentati.

Possedere un Nio ti dà anche accesso alla rete aziendale di 123 stazioni di scambio di energia, l’unica rete del suo genere in tutto il mondo. Nio ha allineato tre delle superstrade più trafficate della Cina con queste stazioni, e ne troverai alcune nelle principali città come Pechino e Shanghai.

Sebbene presidiato 24 ore al giorno, il processo è completamente automatizzato. Una volta che l’uomo Nio ha manovrato la tua macchina, entra in una piccola stanza e preme alcuni pulsanti. La tua auto viene quindi spostata in posizione e sollevata in aria. La sua batteria è svitata e ne è montata una nuova completamente carica. L’intero processo richiede meno di dieci minuti e costa l’equivalente di circa £ 20. Ogni stazione contiene cinque batterie alla volta e può servire 70 auto al giorno.

Ovviamente puoi caricare anche l’auto: l’app di Nio è così brava a tenere traccia dei caricatori pubblici, molti non proprietari fanno affidamento su di essa. Portare l’ES6 da zero all’80% richiede poco meno di un’ora con un caricabatterie CC veloce.

Oltre alle stazioni power-swap, Nio dispone di una flotta di furgoni a cui puoi rivolgerti per una ricarica rapida. Basta chiamarne uno dall’app e un tizio guiderà ovunque tu sia per consegnare l’equivalente EV di uno splash and dash: 60 miglia di autonomia in dieci minuti.

Nella sua nativa Cina, l’ES6 parte da 358.000 RMB, o circa £ 42.000. La nostra versione Premier Edition ES6 di prima qualità è l’equivalente di circa £ 58.000. La Jaguar I-Pace più economica, nel frattempo, costa l’equivalente di 73.000 sterline in Cina, mentre la Tesla Model X supera le 90.000 sterline.

Valutazione:

Non è disponibile in Europa e dovresti esserne triste. Non ancora del tutto, ma ES6 mostra molte promesse per il futuro di Nio.
La Nio ES6 è una buona macchina. Per molti aspetti è alla pari con la concorrenza europea: gli interni sono comodi, spaziosi e ben realizzati, l’infotainment ha un aspetto e una sensazione di scivolamento e il propulsore è fluido, silenzioso e rende questa vettura da 2.345 kg adeguatamente veloce.

Un altro enorme vantaggio è l’accesso alle stazioni di scambio della batteria di Nio, qualcosa che avremmo voluto qualcuno avesse pensato di implementare nel Regno Unito. Non è tutto buono, però – l’ES6 non è nemmeno leggermente sportivo, proprio come l’EQC, il controllo del corpo lascia molto a desiderare e per la maggior parte sente il suo peso sostanziale. Ma come indicatore nella sabbia, solo la seconda macchina di Nio, è un equipaggiamento impressionante.

Ora, il punteggio. È complicato, questo, perché il Nio non è disponibile qui e quindi non ha prezzi o specifiche del Regno Unito. Siamo andati con un 6 perché è una cosa sorprendentemente buona, anche se manca in alcune aree. L’ecosistema di ricarica di Nio potrebbe aver guadagnato un punto in più, ma è ancora non dimostrato e, di nuovo, solo una cosa in Cina. Se l’ES6 dovesse mai materializzarsi in Europa, saremmo fin troppo felici di rivedere la nostra recensione e rivedere il nostro punteggio di conseguenza. Ma per ora, non possiamo dire con certezza se sia migliore o peggiore di Audi, Mercedes o Jaguar comparabili.

Altre Auto Elettriche / Auto Ibride

incentivi auto 2021

Quale mezzo di trasporto inquina di più?

FCA PSA

Azioni Stellantis

Auto Ibride o a Benzina? 

Prezzi eCar

Tesla Model 3 

Cybertruk Tesla

eCar ad energia solare

Quanto costa un’auto elettrica

Auto elettriche Google ed Apple

Google Car 

Prezzi auto Tesla Motors

Migliori auto elettriche

Auto elettriche più vendute

Auto elettrica o auto ibrida?  

In Norvegia ci sono più auto elettriche che a benzina

Auto a idrogeno

Auto a celle di combustibile di idrogeno

Auto d’epoca

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *