Euro Digitale: Cos’é la Moneta Digitale della BCE

La BCE, in qualità di custode dell’euro, fornisce valuta in due forme: emettiamo banconote e trasferiamo depositi elettronici a banche e altre istituzioni finanziarie.

La digitalizzazione si è diffusa in ogni angolo della nostra vita e ha trasformato il modo in cui paghiamo. In questa nuova era, un euro digitale garantirebbe ai cittadini della zona euro il libero accesso a un mezzo di pagamento semplice, universalmente accettato, sicuro e affidabile. Un euro digitale non è destinato a sostituire il contante, ma piuttosto a completarlo. Insieme, offrono alle persone più scelte su come pagare e rendono più facile farlo, aumentando l’inclusione finanziaria.

L’Eurosistema continuerà a garantire che tutti i cittadini abbiano accesso alle banconote e alle monete in euro in tutta l’area dell’euro.

Relazione sull’euro digitale vedi in fondo alla pagina

“L’euro appartiene agli europei e noi ne siamo il custode. Dovremmo essere pronti a emettere un euro digitale, in caso di necessità. “

Christine Lagarde, Presidente della BCE

Perché un euro digitale?

Un euro digitale renderebbe i tuoi pagamenti giornalieri più veloci, più facili e più sicuri. Potrebbe sostenere la digitalizzazione dell’economia europea e incoraggiare attivamente l’innovazione nei pagamenti al dettaglio.

La BCE e le banche centrali nazionali dell’area dell’euro stanno esaminando i vantaggi e i rischi in modo che il denaro continui a servire bene gli europei.

Quali sono gli altri vantaggi di un euro digitale?

Un euro digitale preserverebbe i vantaggi che l’euro offre a tutti noi. Aiuterebbe ad affrontare situazioni in cui le persone non preferiscono più i contanti.

Aiuterebbe ad attutire l’impatto di eventi estremi – come disastri naturali o pandemie – quando i servizi di pagamento tradizionali potrebbero non funzionare più. Potrebbe anche essere cruciale se le persone si rivolgessero a mezzi di pagamento digitali stranieri, che potrebbero minare la stabilità finanziaria e la sovranità monetaria nell’area dell’euro.

Euro Digitale: Cos'é la Moneta Digitale della BCE

Quando sarà pronto?

Durante la fase di preparazione, stiamo lavorando sul concetto, avviando la sperimentazione pratica su possibili progetti e discutendo con stakeholder e partner internazionali. Verso la metà del 2021 decideremo se lanciare un progetto di euro digitale. Seguirà una fase di indagine sui requisiti degli utenti e sui fornitori di servizi.

Ci vorrebbe tempo per sviluppare una valuta digitale sicura, accessibile ed efficiente. Faremo in modo che i sistemi che utilizziamo per pagare stiano al passo con le esigenze delle persone che li utilizzano.

“Dobbiamo assicurarci che la nostra valuta sia adatta per il futuro. L’inazione non è un’opzione. “

Fabio Panetta, membro del Comitato esecutivo della BCE

Abbiamo analizzato i possibili vantaggi e sfide di un euro digitale

Come potrebbe essere?

È troppo presto per identificare un tipo specifico di euro digitale. Esperti della BCE e delle banche centrali nazionali dell’area dell’euro hanno stabilito una serie di requisiti di base per un euro digitale, quali facile accessibilità, robustezza, sicurezza, efficienza, privacy e rispetto della legge. Questi ci aiuteranno a definire come potrebbe essere.

Anche se un euro digitale non è stato finora necessario, dovremmo essere pronti se e quando gli sviluppi lo renderanno necessario.

La BCE gestirà un euro digitale?

La BCE è la custode dell’euro, sia sotto forma di banconote che in formato digitale, per conto dei cittadini europei. Vogliamo assicurarci che il valore del nostro denaro sia preservato e che qualsiasi forma di euro digitale sia in definitiva salvaguardata e regolamentata dalla banca centrale.

Qualunque sia la struttura e il funzionamento di un euro digitale, sarebbe una forma elettronica di moneta della banca centrale, accessibile a tutti i cittadini e alle imprese – come le banconote ma in forma digitale – per effettuare i loro pagamenti quotidiani in modo veloce, facile e sicuro .

Perché un euro digitale non dovrebbe essere una criptovaluta?

Le criptovalute sono fondamentalmente diverse dalla moneta della banca centrale: i loro prezzi sono volatili perché mancano di valore intrinseco e non esiste un’istituzione affidabile che li supporti.

Le persone che utilizzano un euro digitale avrebbero lo stesso livello di fiducia del contante, dal momento che sono entrambi supportati da una banca centrale, cosa che le criptovalute come le stablecoin non possono fornire.

Fonte: Banca Centrale Europea

Altre definizioni in economia e finanza

Cigno Nero : significato

Anarco Capitalismo

Gold Standard

EBIT Definizione 

Too Big To Fail 

Tassi di interesse negativi

Miracolo economico in Italia 

Crollo dei Mercati finanziari 

SEPA 

Contactless 

Euribor 

Conto Corrente Bancario

TAEG e TAN  

Investimenti

Obbligazioni

Azioni 

Cos’è il Trading

Cosa sono le commissioni

Trading Quantitativo

High Frequency Trading

Stop Loss

Quando comprare le azioni

Orari di apertura delle Borse Valori 

Rimbalzo del Gatto Morto 

Sell-Off   

Il rally di Babbo Natale

Mercato Ribassista – Orso  

Cosa sono i Supporti e le resistenze 

Indice VIX 

Short Selling

Leva Finanziaria

Stop Loss

Interesse composto

Mutuo per la casa 

Prestito o finanziamento personale

Surroga di un mutuo

Assicurazione sulla vita

Bitcoin

Trading online

Rapporto della BCE su questa “nuova” moneta

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *