Cigno Nero significato in Finanza della Teoria del Cigno Nero

Che significa la teoria del cigno nero in economia e finanza?
Un cigno nero è un evento imprevedibile che va oltre ciò che ci si aspetta normalmente da una situazione e ha conseguenze potenzialmente gravi. Gli eventi del cigno nero sono caratterizzati dalla loro estrema rarità, dal loro forte impatto e dalla pratica di spiegare il diffuso fallimento nel prevederli come semplice follia col senno di poi.

  • Un cigno nero è un evento estremamente raro con gravi conseguenze. Non può essere previsto in anticipo, anche se molti sostengono che dovrebbe essere prevedibile dopo il fatto.

  • Gli eventi del cigno nero possono causare danni catastrofici a un’economia e, poiché non possono essere previsti, possono essere preparati solo costruendo sistemi robusti.

  • Il ricorso a strumenti di previsione standard può non riuscire a prevedere e potenzialmente aumentare la vulnerabilità ai cigni neri propagando il rischio e offrendo falsa sicurezza.

Cigno Nero significato in Finanza della Teoria del Cigno Nero

Correlati >>> Investire con il Coronavirus

Capire la teoria del cigno nero

Il termine è stato reso popolare da Nassim Nicholas Taleb, professore di finanza, scrittore ed ex trader di Wall Street. Taleb ha scritto dell’idea di un evento di cigno nero in un libro del 2007 prima degli eventi della crisi finanziaria del 2008 . Taleb ha sostenuto che, poiché gli eventi del cigno nero sono impossibili da prevedere a causa della loro estrema rarità ma hanno conseguenze catastrofiche, è importante che le persone pensino  sempre che un evento del cigno nero sia una possibilità, qualunque essa sia, e di pianificare di conseguenza.

In seguito, ha usato la crisi finanziaria del 2008 e l’idea degli eventi del cigno nero per sostenere che se un sistema rotto può fallire, in realtà lo rafforza contro la catastrofe dei futuri eventi del cigno nero. Ha anche sostenuto che, al contrario, un sistema che è sostenuto e isolato dal rischio diventa in definitiva più vulnerabile alla perdita catastrofica di fronte a eventi rari e imprevedibili.

Taleb descrive un cigno nero come un evento che 1) è al di là delle normali aspettative che è così raro che anche la possibilità che possa accadere è sconosciuta, 2) ha un impatto catastrofico quando si verifica, e 3) viene spiegato col senno di poi come se era in realtà prevedibile.

Per eventi estremamente rari, Taleb sostiene che gli strumenti standard di probabilità e previsione come la distribuzione normale non si applicano poiché dipendono da una grande popolazione e dalle dimensioni del campione passato che non sono mai disponibili per eventi rari per definizione. Estrapolare utilizzando statistiche basate su osservazioni di eventi passati non è utile per prevedere i cigni neri e potrebbe persino renderci più vulnerabili nei loro confronti.

La nostra incapacità di prevedere i cigni neri è importante perché possono anche avere conseguenze così gravi. Gli eventi insignificanti, indipendentemente da quanto imprevedibili, sono ovviamente meno interessanti.

L’ultimo aspetto chiave di un cigno nero è che, come evento storicamente importante, gli osservatori sono desiderosi di spiegarlo dopo il fatto e speculare su come avrebbe potuto essere previsto. Tale speculazione retrospettiva, tuttavia, non aiuta in realtà a prevedere i cigni neri.

Esempi di eventi passati di cigni neri

Il crollo finanziario del mercato immobiliare statunitense durante la crisi del 2008 è uno degli eventi più recenti e noti del cigno nero. L’effetto dell’incidente è stato catastrofico e globale, e solo pochi valori anomali sono stati in grado di prevederlo.

Sempre nel 2008, lo Zimbabwe ha avuto il peggior caso di iperinflazione nel 21 ° secolo, con un tasso di inflazione picco di oltre 79.600 milioni per cento. Un livello di inflazione di tale importo è quasi impossibile da prevedere e può facilmente rovinare finanziariamente un paese.

La bolla delle dot-com del 2001 è un altro evento di cigno nero che ha somiglianze con la crisi finanziaria del 2008. L’America stava vivendo una rapida crescita economica e aumenti della ricchezza privata prima che l’economia cadesse catastroficamente. Poiché Internet era agli inizi in termini di uso commerciale, vari fondi di investimento stavano investendo in società tecnologiche con valutazioni gonfiate e nessuna trazione del mercato. Quando queste società hanno chiuso, i fondi sono stati colpiti duramente e il rischio al ribasso è stato trasferito agli investitori. La frontiera digitale era nuova e quasi impossibile prevedere il crollo.

Come altro esempio, l’ hedge fund di successo , Long-Term Capital Management (LTCM), è stato messo in pratica nel 1998 a causa dell’effetto a catena causato dal default del debito del governo russo, qualcosa che i modelli informatici della società non avrebbero potuto prevedere .

NOZIONI DI ECONOMIA E FINANZA:

Anarco Capitalismo

Gold Standard

EBIT Definizione 

Too Big To Fail 

Tassi di interesse negativi

Miracolo economico in Italia 

Crollo dei Mercati finanziari

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *