Quanto Guadagna un’Ostetrica: Stipendio e Anni di Studio necessari

Come si diventa una persona che fa nascere bambini e quanto guadagna un’ostetrica? Prima di comprendere chi è, come si diventa ostetrica e capire quant’è lo stipendio da ostetrica, soffermiamoci su questo particolare lavoro, uno dei più antichi del mondo.
Una levatrice, in maniera semplice, è colei che presta assistenza alle donne incinte, nella fase del parto, e nei primi mesi di vita del neonato. Quando parliamo di ostetrica, ci riferiamo ad una figura prettamente femminile, anche se le figure maschili cominciano ad apparire.
La figura dell’ ostetrica è molto ricercata, ed apprezzata. Per chiarezza argomentativa, consideriamo come diventarlo, e quanto si può guadagnare lavorando in ospedale.

Come diventare ostetrica oggi

Prima di capire quanto guadagna un’ostetrica e di sapere quando sarà lo stipendio da ostetrica all’interno di un ospedale, vediamo come una ragazza può diventare una levatrice professionista.

La figura professionale di ostetrica prevede un percorso di studi universitari: il corso di laurea in ostetricia è presente in molti Atenei italiani.
Parliamo di una facoltà a numero chiuso, con test di accesso, similmente a quello esistente per le professioni sanitarie (vedasi argomenti previsti dal test di ingresso a Medicina).
Una volta superato lo scoglio del test, inizia il percorso in facoltà. Il corso di laurea ha una durata triennale, ed al termine occorre fare domanda al Collegio provinciale per l’ iscrizione all’ Albo. Da qui in poi, può iniziare il percorso professionale di ostetrica.

Oltre il corso di laurea in ostetrica, è possibile frequentare Master di specializzazione.
Fondamentale risulta l’ esperienza professionale concreta: terminato il percorso di studio, occorre un’ esperienza diretta, similmente al tirocinio.

Il percorso universitario per diventare ostetrica

Il percorso di studi per diventare ostetrica, come detto, è complesso, e l’ ingresso è a numero chiuso.
Consideriamo, brevemente, il test di ingresso.
Il test è a risposta multipla: 60 quesiti, in 100 minuti. Argomenti di verifica sono: cultura generale, ragionamento logico, biologia, chimica, fisica, e matematica.
Il punteggio massimo ottenibile è pari a 90/90, così calcolato: risposte esatte 1,5 punti, errate meno 0,4 punti, e zero in mancanza di risposta.

Superato il test, inizia il percorso universitario: tre anni di duro lavoro.
Tra le materie di studio dell’università di ostetricia, troviamo fisiologia, biologia, farmacologia, fondamenti di chirurgia, endocrinologia, etica e bioetica, e molto altro.
In merito al tirocinio, possiamo dire che si tratta di una fase di apprendimento sul campo, interessante, coinvolgente, ed estremamente formativa. Tale fase viene diluita in tutti e tre gli anni di studio, anche se solo nel corso dell’ ultimo anno è prevista la partecipazione (per assistenza e collaborazione) in interventi di parto, presso ospedali pubblici, e privati.
Il conseguimento della laurea certifica la chiusura del percorso universitario, ma è possibile, come sopra detto, proseguire con un master di primo o secondo livello. È possibile, inoltre, proseguire l’ Università per ulteriori due anni se si desidera avere una specializzazione professionale.

Iscrizione all’ Albo delle ostetriche

Come sopra accennato, per esercitare la professione di ostetrica è obbligatoria, e necessaria, l’ iscrizione all’ Albo. Ma dove bisogna iscriversi? L’ iscrizione, post laurea, va effettuata al collegio professionale competente per territorio di residenza.
Questo è l’ ultimo passaggio per diventare ostetrica, ed esercitare sia presso il Servizio sanitario nazionale, o in ospedali/strutture private. Molto apprezzata è l’ esercizio della professione come libero professionista, ma si può prestare la propria attività anche come volontario.
L’ esercizio abusivo della professione sanitaria, ossia senza tutti i requisiti e passaggi ricordati, comporta la violazione di norme del Codice Penale, con tutte le conseguenze che ne possono scaturire.

Quanto Guadagna un'Ostetrica: Stipendio e Anni di Studio necessari

Quanto guadagna un’ ostetrica in ospedale?

Sicuramente, dopo tutte le difficoltà e l’ impegno profuso sia dal punto di vista di studio, sia pratico nel tirocinio, è giusto che ogni sforzo possa essere ricompensato economicamente con uno stipendio adeguato.
Abbiamo detto che l’ ostetrica è una figura professionale apprezzata, importante, e non può essere parificata  ad un infermiere. La preparazione per diventare ostetrica è più approfondita e specializzata di quella di un infermiere semplice.

Lo stipendio di un’ostetrica parte dunque da circa 1.500 euro al mese nei primi tempi e varia a secondo degli anni di anzianità e delle ore fatte.

Questo perchè un’ostetrica ha la reperibilità e può essere chiamata – in caso di urgenza – proprio come un medico anche quando non è il suo turno di lavoro.

In questo caso , cioè di straordinari fatti, scattano tutta una serie di pagamenti straordinari.

Tra l’altro va detto che un

Concretamente, in cosa consiste il lavoro da ostetrica in un’ospedale?

Oltre ad aiutare le gestanti durante il parto, e nei primi mesi di vita del bambino, un’ ostetrica può occuparsi di molto altro. A titolo di esempio, un’ ostetrica può ricoprire un ruolo formativo con corsi sulla contraccezione, prestare servizio a domicilio, occuparsi dell’ esecuzione dell’ esame pap – test, erogare consulenza alla donna per ogni questione legata alla maternità ed alla sua salute.

Se consideriamo l’ aspetto economico, sia in ospedale, sia presso altra struttura dove si decide di prestare la propria attività, possiamo dire che l’ inizio prevede una media salariale di circa Eur 1500,00. Queste le basi di partenza.

La cifra sopra ricordata va rettificata da fattori che possono influire sull’ entità dello stipendio. Ad esempio, il semplice fattore ospedale pubblico o privato è motivo di differenza salariale. A ciò si può aggiungere i turni che vengono fatti in ospedale, attività extra, come ad esempio l’ erogazione di corsi di formazione, prevenzione etc. Sommando tutti questi fattori, si può tranquillamente raggiungere, sempre lavorando in ospedale, uno stipendio di circa Eur 2000,00.
Le cose sono destinate a cambiare, ed anche notevolmente, qualora si decida di esercitare la professione di ostetrica all’ estero, ad esempio nei paesi europei più ambiti come il Regno Unito e la Germania. In tali paesi è facile raggiungere, a livello annuale, un salario che va oltre Eur 40000,00.
Importante, in ogni caso, è la specializzazione professionale che può far lievitare notevolmente lo stipendio di un’ ostetrica.

Quanto Guadagna un’Ostetrica: Stipendio e Anni di Studio necessari

Ecco un video fatto da 2 giovani ragazze che stanno studiando alla facoltà di ostetricia.

Come dicevamo, si tratta di una laurea breve di 3 anni, a numero chiuso, dove si accede dopo un test di selezione.

Una volta che ci è laureate e si è diventate ostetriche, bisogna prima fare un periodo di tirocinio prima di poter dare un Concorso che ci permette di entrare a lavorare in Ospedale come vere e proprie ostetriche.

Per avere più possibilità di trovare un lavoro e magari di scegliere dove farlo, conviene frequentare uno o più Master.

Fare i concorsi per ostetrica 

Per poter lavorare come Ostetrica in un ospedale, bisogna fare dei concorsi pubblici che verranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.

Stipendio de i conduttori TV

Compensi a presentatori ed ospiti del Festival di Sanremo

Stipendio di un calciatore

Stipendi di sportivi

Lavori con stipendi più alti

Quanto guadagnano i calciatori della Juventus

Stipendio di Chiara Ferragni

Compenso per un sindaco

Compenso mensile per un Soldato dell’Esercito italiano   

Quanto guadagna un autista NCC

Calcolo Reddito di Cittadinanza

Reddito di Cittadinanza

Reddito di cittadinanza M5S

Compensi ed ingaggi per gli sportivi

Gli stipendi in Italia 

Laurea in Medicina

Stipendi in Italia

Vendita a distanza

Stipendio di un poliziotto

Compensi e contratti per una tennista

Compenso di un pilota di aereo

Compenso mensile di un marinaio

Concorso Accademia Navale

Stipendi di preti, suore, vescovi

Stipendio di un Dottore Commercialista

Economia Italia è un sito che si occupa di economia, finanza, tasse e pensioni dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *