Wallet per bitcoin: i portafogli per le criptovalute più sicuri

Quali sono i migliori wallet per bitcoin e criptovalute?

In questi inizi 2018 c’è un gran fermento e tutti hanno paura di scegliere i propri wallet per bitcoin, i portafogli per criptovalute sono sotto l’occhio del ciclone, in quanto alcuni importanti wallet come Bitfinex o Tether sono indagi dalle autorità federali americane. Come regola generale, i portafogli hardware Bitcoin sono la forma più sicura di portafogli Bitcoin, tuttavia, a differenza dei portafogli software, costano denaro. Se sei seriamente intenzionato a proteggere i tuoi Bitcoin per un portafoglio hardware. Con le tecnologie di criptovaluta, le tendenze e i valori che cambiano su base giornaliera, spesso può essere difficile tenere traccia delle ultime best practice. Una delle considerazioni più importanti da fare come investitore o proprietario di bitcoin (o alt-coin) è dove memorizzarli.

Per questo, è necessario conoscere i migliori portafogli bitcoin.

Usi un portafoglio collegato a uno scambio? Utilizzi un portafoglio software locale per la tua macchina? Un portafoglio hardware specificamente progettato per mantenere le tue monete al sicuro? O magari metterlo su un pezzo di carta e chiuderlo in una cassaforte a prova di fuoco? Esistono vari approcci al portafoglio criptovaluta e tutti hanno i loro vantaggi e svantaggi.

L’opzione migliore per chi ha appena iniziato con bitcoin, i wallet online ti consentono di archiviare la tua criptovaluta in un luogo facilmente accessibile da qualsiasi parte del mondo, su qualsiasi dispositivo tu scelga. Spesso collegati a uno scambio, fanno trading per valute legali (come il dollaro USA), o altre criptovalute, facili e veloci, e sono semplici da configurare e iniziare. Molti dispongono anche di app per smartphone per offrirti un accesso più facile al tuo bitcoin.

La maggior parte offre una sicurezza decente in termini di autenticazione a due fattori, o meglio, e alcuni richiedono la foto I.D. iscriversi per confermare la tua identità. Ciò significa che c’è meno anonimato con questi portafogli rispetto ad alcune delle altre opzioni in questo elenco.

Questi portafogli ti rendono più dipendente da terzi per il supporto. Se lo scambio viene violato e perde tutti i suoi fondi, è probabile che quei soldi siano andati via. Se lo scambio viene colpito da traffico pesante o da un attacco DDOS, potresti non essere in grado di accedere alle tue valute. Poiché il tuo bitcoin è memorizzato in remoto, gli hacker e gli ingegneri sociali potrebbero essere in grado di rubarti la tua identità e accedere al tuo account senza il tuo permesso di svuotare la tua collezione di monete.

Per questi motivi, questi portafogli sono raccomandati per coloro che sono appena agli inizi con il trading bitcoin, per quelli che negoziano solo piccole quantità o che si limitano a tenere le monete per un breve periodo di tempo.Migliori wallet per bitcoin: i portafogli per le criptovalute più sicuri

La nostra scelta

Blockchain: il sistema di portafogli Blockchain.info include un’interfaccia di facile comprensione, l’autenticazione a due fattori e varie altre opzioni di sicurezza. Viene fornito con built-in trading ShapeShift per una facile conversione di bitcoin, Ether e Bitcoin Cash. A differenza di alcune delle alternative, non richiede l’identificazione, sebbene sia incoraggiato a facilitare il recupero dell’account, se necessario.

Altre opzioni

Coinbase – Accesso rapido e semplice ai vari mercati di Coinbase, inclusa la piattaforma di trading GDAX in cui è possibile acquistare, vendere e scambiare bitcoin, Litecoin ed Ether. Recentemente è stato coinvolto in un piccolo scandalo che ha coinvolto Bitcoin Cash, quindi la sua reputazione ha avuto un successo negli ultimi tempi, ma è una delle piattaforme di scambio più usate e rispettate altrimenti.

Portafogli software offline

I portafogli software offline, a volte chiamati “portafogli desktop“, conservano ancora parte della facilità d’uso e accesso. Alcuni sono specificatamente destinati all’uso su PC desktop e laptop, mentre altri hanno un focus più mobile e sono app esclusivi.

Il grande vantaggio di questo approccio è l’indipendenza. Ogni scambio nel mondo può andare giù, eppure hai ancora la proprietà tecnica e l’accesso alle tue criptovalute. Significa anche che devi essere specificamente hackerato o attaccato per non averne accesso. La tua identità è protetta, senza bisogno di registrarti da nessuna parte o fornire una qualche forma di identificazione da configurare o accedere al tuo portafoglio.

Se ha un’applicazione mobile companion, puoi trasferire bitcoin facilmente tra te e altri proprietari e persino usarli per pagare determinati articoli nei negozi del mondo reale.

Questo non vuol dire che questi tipi di portafogli siano perfetti, però. Sono ancora basati su software, quindi sono suscettibili agli attacchi di hacker e malware. Quelli con un componente online per la facilità di negoziazione sono anche più pubblici rispetto alle alternative hardware (cold storage) veramente offline. Se stai immagazzinando un sacco di bitcoin in uno, ciò può attirare l’attenzione indesiderata.

La nostra scelta

Esodo – Un’applicazione tutto in uno che combina il supporto per una varietà di criptovalute – bitcoin, Ethereum, Litecoin e altro – con una forte funzionalità di privacy e sicurezza – Exodus è completamente gratuito. È dotato di funzionalità incorporate di ShapeShift per un facile inter-trading di varie criptovalute, grafici e tracker in tempo reale ed è compatibile con Windows, Mac e Linux. Tuttavia, al momento manca l’autenticazione a due fattori.

Altre opzioni

Electrum – Un portafoglio di software offline veloce e privato, Electrum è stata una delle scelte più popolari tra i proprietari di criptovaluta da anni per una buona ragione. È privato e sicuro, con un’interfaccia veloce e piena capacità di esportare la tua chiave privata da utilizzare con un altro client bitcoin. È anche compatibile con i portafogli hardware attraverso l’uso di plug-in di terze parti.

Mycelium – Un portafoglio software esclusivo per dispositivi mobili, Mycelium è una piattaforma wallet open source con pieno supporto per bitcoin. Anche se non può essere usato con altre criptovalute in questo momento, viene costantemente sviluppato e ampliato. È veloce, facilmente accessibile e anche se un po ‘complicato per i nuovi utenti, offre una vasta gamma di opzioni avanzate per i proprietari di bitcoin più fiduciosi.

Bread Wallet – Una delle soluzioni di portafoglio bitcoin più popolari su iOS, questo portafoglio è ora supportato anche su dispositivi Android. Con un’interfaccia semplice e un processo di installazione che impiega pochi secondi, questo è uno dei portafogli mobili più facili da utilizzare in modo rapido e senza problemi. Supporto chiave di carta significa che è possibile recuperare il portafoglio, anche se si perde il telefono.

Portafogli hardware

Per coloro che vogliono avere la massima sicurezza per il loro investimento in bitcoin, o pianificano di gestire parecchia criptovaluta di alto valore in generale, un portafoglio hardware è un must. Memorizzando il tuo bitcoin su un determinato componente hardware “freddo”, che non è connesso a Internet, puoi essere sicuro che nessuno sarà in grado di rubare la tua criptovaluta. Gli hacker e i malware troveranno molto difficile infiltrarsi nel tuo portafoglio e impedire a qualcuno di rubarti fisicamente il dispositivo, è quasi impossibile perderlo.

Un portafoglio hardware può essere semplice come un disco rigido esterno con uno dei suddetti portafogli software installati, o un dispositivo appositamente predisposto utilizzato solo per la memorizzazione della criptovaluta. In entrambi i casi, è necessario essere sicuri nella sua posizione fisica – alcuni suggeriscono di metterli in un mondo reale sicuro per essere doppiamente sicuri – e capire che, anche se al riparo dalle minacce digitali, il tuo portafoglio non è così protetto dagli elementi come alcuni delle altre soluzioni in questa lista.

Questi wallets cold possono essere collegati a qualsiasi computer nel mondo, in modo da poter trasferire facilmente i fondi da esso a un portafoglio “caldo”, al fine di effettuare transazioni o transazioni, prima di scollegare nuovamente.

Sebbene non siano costosi, alcuni portafogli hardware possono costare fino a $ 100, quindi fare shopping è indispensabile se le funzionalità specifiche sono importanti.

La nostra scelta

Ledger Nano – Con supporto per alt-monete di Litecoin ,Ethereum ed Ethereum, Ledger Nano è un dispositivo USB di dimensioni ridotte con display OLED per il doppio controllo delle transazioni. Ha un sistema di sblocco con codice PIN e supporto per l’autenticazione a due fattori tramite FIDO UTF e hardware interno a prova di manomissione. È sicuro e privato un portafoglio bitcoin che puoi ottenere. Puoi averne uno al costo di 80 dollari.

Altre opzioni

Trezor – Il più vecchio portafoglio hardware sul mercato, Trezor potrebbe mancare di alcune delle funzionalità più moderne di Ledger Nano, ma è comunque molto più sicuro di quasi tutti gli altri wallet in circolazione. Con una semplice interfaccia di input e una serie di importanti funzionalità di sicurezza, è sicuramente una scelta valida di portafoglio hardware. Il prezzo è attualmente appena a nord di $ 100.

Disco rigido esterno: questa opzione è una versione più sicura di alcuni portafogli software offline. Sebbene non sia sicura contro la manomissione come alcune delle altre soluzioni di portafoglio hardware, questa opzione ti dà la possibilità di utilizzare una più ampia varietà di piattaforme software, che potrebbe essere preferibile. È possibile riutilizzare l’unità se si decide di aver terminato anche le criptovalute. Questi sono i nostri preferiti.

Portafogli su carta di credito

Sebbene sia meno sicuro dei portafogli hardware in termini di durata fisica, un portafoglio su carta di credito ricaricabile, è un modo molto poco appariscente per conservare il bitcoin. Ti permettono di inviare bitcoin usando carte regalo fatte in casa e conservare il tuo bitcoin in un mezzo interamente non elettronico, ma se decidi di utilizzare questa opzione raccomandiamo seriamente una busta impermeabile, a tenuta d’aria e ignifuga sicuro come misura secondaria. Un pezzo di carta è una cosa troppo fragile per conservare un sacco di soldi.

Anche i portafogli di carta sono decisamente un sistema avanzato, in quanto possono essere complicati da configurare. Non c’è molto ricorso se si sbaglia e sicuramente nessuno se si perde la carta, quindi fai questo passo finale per proteggere la tua criptovaluta con cura.

La nostra scelta

BitcoinPaperWallet: gratuito da usare o con una carica opzionale se desideri incorporare ologrammi e controlli di manomissione, BitcoinPaperWallet.com ti consente di creare un portafoglio di carta in pochissimo tempo. Ha anche un servizio di supporto integrato con il fondatore del sito, che può aiutarti a risolvere eventuali problemi.

Altre opzioni

BitAddress – Considera questa l’opzione fai-da-te. Non c’è molta tenuta di mano con questo, quindi assicurati di leggere ancora prima di immergerti. La guida dettagliata di Coindesk sulla creazione di portafogli di carta può guidarti attraverso il processo.

Investire in Bitcoin

Investire in Ethereum

Investire in Ripple

Investire in Litecoin

Investire in Peercoin

Investire in IOTA

Investire in Dash

Comprare BTC Cash

Comprare BTC Gold

Comprare CARDANO – ADA

Comprare NEM

Le prospettive delle criptovalute

Le prospettive delle monete virtuali

Il futuro dei BTC

Come investire

Futures su BTC

Fare soldi con i BTC

Minare BTC

Come creare un account Ethereum

Dove acquistare BTC

Come comprare BTC

Criptovalute QUOTAZIONI

Dove comprare BTC in modo sicuro: Kraken

Che cos’è e come guadagnare soldi con la moneta virtuale

Cina e monete virtuali

Cos’è la Blockchain

L’inventore della moneta virtuale

Cosa si può comprare con la moneta virtuale

Valore della moneta virtuale

Perchè non comprare BTC

Indagine Tether Bitfinex

Collaboratore di Economia Italia dal 2012, scrive di economia, finanza e politica dal 2007. Diplomato in ragioneria, è pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso l'Università degli Studi di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *