Rolls-Royce prevede l’approvazione del Regno Unito per i piccoli reattori nucleari entro la metà del 2024

Il responsabile  dice che spera di fornire energia alla rete nazionale entro il 2029

Rolls-Royce inizierà a costruire parti per i suoi piccoli reattori nucleari modulari in attesa di ricevere l’approvazione normativa dal governo britannico entro il 2024, ha affermato uno dei suoi direttori.

Paul Stein, presidente di Rolls-Royce SMR, una sussidiaria della società di ingegneria FTSE 100, ha affermato di sperare di fornire energia alla rete nazionale del Regno Unito entro il 2029.

I piccoli reattori modulari (SMR) sono visti dai loro sostenitori come un modo per costruire centrali nucleari nelle fabbriche, un metodo che potrebbe essere più economico e veloce rispetto ai progetti tradizionali. La tecnologia, basata sui reattori utilizzati nei sottomarini nucleari, è vista da Rolls-Royce come un potenziale guadagno ben al di là di qualsiasi attività precedente come motori a reazione o motori diesel.

piccolo reattore nucleare, reattore nucleare,
Sopra: lo schema di un piccolo reattore nucleare, fonte: Wikipedia.

Il governo di Boris Johnson ha messo l’energia nucleare al centro della sua strategia energetica annunciata all’inizio di questo mese , in risposta alle preoccupazioni climatiche e al desiderio di abbandonare il gas russo.

Gli SMR dovrebbero svolgere un ruolo importante nell’espansione del nucleare per soddisfare un quarto del fabbisogno energetico del Regno Unito . Costi inferiori sarebbero fondamentali per giustificare la spinta nucleare, dato che l’eolico onshore è considerato molto più economico e veloce da installare.

Parlando con Reuters in un’intervista condotta virtualmente, Stein ha affermato che il “processo normativo è stato avviato e probabilmente sarà completato a metà del 2024. Stiamo cercando di lavorare con il governo del Regno Unito e altri per iniziare ora a effettuare ordini, così possiamo ottenere energia dalla rete entro il 2029”.

Anche altre società stanno progettando di costruire SMR, inclusa la statunitense Westinghouse.

Fonte: The Guardian.

Approfondimenti sull’ecosostenibilità

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *