METAVERSO: cos’é e Perché è così Importante per il Business Futuro?

Perché tutto questo clamore sul Metaverso? Microsoft ha citato il metaverso come motivo per acquistare Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari. Analizziamo cosa significa veramente.

Il termine “metaverso” è ovunque.

Martedì scorso, Microsoft ha citato il cosiddetto metaverso come motivo per acquisire lo sviluppatore di giochi Activision Blizzard per $ 68,7 miliardi, affermando che l’accordo fornirebbe “elementi costitutivi per il metaverso”. Anche il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha scommesso sul metaverso e ha ribattezzato la sua società di social networking Meta . Google ha lavorato per anni sulla tecnologia relativa al metaverso. E Apple ha i suoi dispositivi correlati in lavorazione.

Ma cosa significa veramente il metaverso, ed esiste? Ecco cosa devi sapere.

Qual è il metaverso, comunque?
Il metaverso è la convergenza di due idee che esistono da molti anni: la realtà virtuale e una seconda vita digitale.

Per decenni, i tecnologi hanno sognato un’era in cui le nostre vite virtuali svolgono un ruolo importante quanto le nostre realtà fisiche. In teoria, passeremmo molto tempo interagendo con i nostri amici e colleghi nello spazio virtuale. Di conseguenza, anche lì spendevamo soldi in abiti e oggetti per i nostri avatar digitali.

In quello che i tecnici come Zuckerberg chiamano il metaverso , la realtà virtuale funge da piattaforma informatica per vivere una seconda vita online. Nella realtà virtuale, indossi un visore che ti immerge in un ambiente 3-D. Porti con te controller di rilevamento del movimento per interagire con oggetti virtuali e usi un microfono per comunicare con gli altri.

Matthew Ball, un venture capitalist che ha scritto molto sull’argomento, ha affermato che il metaverso ha rappresentato la quarta ondata di computer, dopo il mainframe computing, il personal computing e il mobile computing.

Iscriviti a On Tech con Shira Ovide La tua guida su come la tecnologia sta trasformando le nostre vite e il mondo. Ottienilo con un abbonamento Times.
“Si sta muovendo verso ciò che la gente chiama informatica ambientale”, ha detto a proposito del metaverso. “Si tratta di essere all’interno del computer piuttosto che accedere al computer. Si tratta di essere sempre online piuttosto che avere sempre accesso a un mondo online”.

 

Leggi anche: Come Investire soldi nel MetaversoMigliori azioni Metaverso

metaverso, investire in metaverso cos'è il metaverso
Un partecipante al VR World NYC a novembre. Il metaverso è la convergenza di due idee che esistono da molti anni: la realtà virtuale e una seconda vita digitale

Cos’è il Metaverso e perché è importante?

Le origini.

La parola “metaverso” descrive un mondo digitale pienamente realizzato che esiste al di là di quello in cui viviamo. È stato coniato da Neal Stephenson nel suo romanzo del 1992 “Snow Crash” e il concetto è stato ulteriormente esplorato da Ernest Cline nel suo romanzo “Ready Player One”.

Un universo in espansione.

Il metaverso sembra aver guadagnato slancio durante il cambiamento online della pandemia . Il termine oggi si riferisce a una varietà di esperienze, ambienti e risorse che esistono nello spazio virtuale.

Qualche esempio.

I videogiochi in cui i giocatori possono costruire i propri mondi hanno tendenze metaverso, così come la maggior parte dei social media. Se possiedi un token non fungibile , un visore per la realtà virtuale o una criptovaluta, fai anche parte dell’esperienza metaversal.

Quanto sta cambiando la tecnologia.

Facebook ha rivendicato il metaverso l’anno scorso, dopo aver spedito 10 milioni di cuffie per la realtà virtuale e aver annunciato di essersi ribattezzata Meta . Google, Microsoft e Apple hanno tutti lavorato sulla tecnologia relativa al metaverso.

Il futuro.

Molte persone nella tecnologia credono che il metaverso annuncerà un’era in cui le nostre vite virtuali giocheranno un ruolo importante quanto le nostre realtà fisiche. Alcuni esperti avvertono che potrebbe ancora rivelarsi una moda passeggera o addirittura pericolosa .

 

Il metaverso esiste già nei giochi?

In una certa misura, c’è già un metaverso nei giochi. Ma – ed è un ma importante – è rudimentale.

Alcuni elementi sociali del metaverso si trovano già nei videogiochi. Considera Fortnite , uno sparatutto online giocato su computer, console di gioco e dispositivi mobili. Il giocatore medio di Fortnite trascorre centinaia di ore nel gioco con un avatar personale, combattendo e interagendo con gli avatar di altri giocatori. I giocatori accumulano anche valuta virtuale che sblocca abiti e altri gadget per personalizzare i propri avatar.

Un precursore del metaverso potrebbe essere trovato anche in Second Life , una piattaforma sociale online sviluppata da Linden Lab quasi due decenni fa, dove le persone creavano rappresentazioni digitali di se stesse per socializzare con gli altri. Nello spazio virtuale, gli utenti possono acquistare e costruire proprietà per arricchire le loro vite virtuali.

La realtà virtuale è anche piuttosto avanzata nei videogiochi. Nel 2016, Sony ha rilasciato PlayStation VR da 400 dollari, un visore per realtà virtuale che si collegava alla sua console PlayStation 4 per giocare a giochi di realtà virtuale. Questo mese, Sony ha affermato che sarebbe in arrivo una cuffia di seconda generazione per PlayStation 5, anche se non condivideva una data di rilascio.

Ma quelli erano solo trampolini di lancio verso il metaverso completo, che sta ancora prendendo forma. I tecnologi affermano che grazie a una serie di cose – connessioni Internet veloci, potenti cuffie per realtà virtuale e un vasto pubblico di giocatori – ora è più possibile vivere in una simulazione 3D riccamente animata e realistica.

“È solo negli ultimi anni che una massa critica di pezzi di lavoro si è riunita”, ha affermato il signor Ball.

Cosa costruisce Activision Blizzard per il metaverso?

A dire il vero, non troppo.

Activision Blizzard è noto per la creazione di giochi online che hanno una componente metaverso, in cui i giocatori hanno trascorso centinaia di ore a formare comunità all’interno dei giochi. Nel suo gioco di ruolo World of Warcraft , pubblicato nel 2004, i giocatori hanno lavorato insieme online per completare le missioni nel tentativo di rafforzare i loro avatar digitali raccogliendo oggetti come armi e armature.

Ma l’azienda non si è dilettata nella realtà virtuale. Ha realizzato principalmente giochi per personal computer e console di gioco, ma non ha ancora rilasciato un gioco di realtà virtuale.

Che cosa sta costruendo Microsoft per il metaverso?

Finora, il lavoro di Microsoft sul metaverso è stato nascente.

Per diversi anni, il gigante del software ha sviluppato HoloLens , un visore da 3.500 dollari che mostra ologrammi digitali, con particolare attenzione alle applicazioni per aziende e agenzie governative. Il dispositivo è legato alla realtà aumentata, che alcuni tecnologi considerano parte del futuro metaverso.

Microsoft è anche lo sviluppatore di Xbox, la seconda console di gioco più popolare dopo la Sony PlayStation. Ma a differenza della PlayStation, l’Xbox è stata vistosamente assente dallo spazio di gioco della realtà virtuale.

Approfondimenti

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *