Identity Credential: Patente Digitale e Documenti Digitali quando arrivano in Italia?

Fra quanto tempo in Italia sarà possibile avere ed usare dei documenti digitali come patente, carta di identità, codice fiscale, tessere di iscrizione ad associazioni o  club privati o pubblici  tutto in modo digitale su smartphone o smartwatch? Identity Credential è uno strumento gratuito offerto da Google per poter fare tutto questo che dalla fine del 2020 sarà utilizzabile da tutti, in Finlandia è già possibile utilizzarla ( nei modi descritti in fondo) ma in Italia?

Carta di identità e patente digitale: un sogno difficilmente realizzabile in Italia.

Nel futuro il portafoglio di cuoio come lo conosciamo,  sarà un reperto di antiquariato, ci saranno dei collezionisti che pagheranno per averli, il portafoglio, uno strumento che da secoli teniamo con Noi, in cui si tenevano prima solo soldi, poi con il tempo sono arrivati i documenti.

Oggi ci sono persone che vanno in giro con portafoglio gonfi di: patente, carta di identità,  codice fiscale, carte di credito, banconote di carta, monete, carte di credito, tessere di iscrizioni a varie attività private, come le tessere punti del supermercato, di più supermercati, la tessera della palestra, la tessera dell’ACI.

Insomma: abbiamo un portafoglio gonfio di cose che nel 2020 sono perfettamente inutili perchè possono essere TUTTE digitalizzate.

Oggi già si possono usare molte carte con lo smartphone

Già oggi si possono usare forme di pagamento digitali , come alcuni Nostri collaboratori hanno detto con Google Pay, Apple Pay o altre.

Molte catene di negozi permettono di usare le proprie tessere digitali online, con una semplice app.

Identity Credential: Patente Digitale e Documenti Digitali quando arrivano in Italia?
Identity Credential: Patente Digitale e Documenti Digitali quando arrivano in Italia?

Quando sarà possibile utilizzare documenti digitali?

C’è da distinguere due cose. quando sarà possibile tecnicamente e quando sarà possibile giuridicamente.

Tecnicamente, a fine 2020 saranno presentati dei chip con cui si potrà utilizzare uno smartphone ( o uno smartphone) per poter mostrare un documento ANCHE CON LA BATTERIA SCARICA.

Identity Credential è un progetto Google – Qualcoom che sarà possibile implementare anche nei nuovi smartphone 5G con potenti chip.

Questo avverrà a fine 2020 per i dispositivi Android di fascia alta, ma ovviamente Apple non si farà attendere e in qualche modo anche loro riusciranno ad implementare questa tecnologia su iPhone e iWatch.

Il tutto su smartphone e dispositivi di fascia alta che avranno la possibilità di connettersi con il tanto attesa tecnologia 5G. Quindi sarà meglio aspettare queste tecnologie,  prima di cambiare telefonino quest’anno.

Quando sarà possibile giuridicamente anche in Italia?

Ecco una domanda a cui Noi – sinceramente – non ce la sentiamo di rispondere.

Se è vero che per emanare una legge che dia la possibilità di equiparare un documento digitale ad un documento cartaceo servono pochi mesi, sapere quando potrà essere messa in pratica è praticamente impossibile nel Nostro paese.

Sotto questo aspetto l’Italia sembra del tutto disorganizzata. Forse siamo pessimisti Noi, ma quanto tempo secondo Voi ci metteranno tutte le istituzioni ad avere macchinette che siano in grado di leggere un documento digitale?

Abbiamo una decina di polizie in tutta Italia, inoltre ci sono Comuni, Province, Regioni, Banche, Scuole, Sanità, tutti chiedono i documenti e quanto tempo ci metteranno ad adeguarsi e quanto tempo gli ci vorrà per avere la capacità di leggere un documento digitale?

Secondo Noi ci vorranno anni ed anni, forse nel 2030, o forse anche più, se ci teniamo cauti.

Dare dei dispositivi a tutti sarebbe possibile nell’arco di 2 anni, quindi diciamo entro il 2023?

patente digitale e documenti digitali, quando sarà possibile in italia?
Gli orologi intelligenti possono essere usati come dei veri e proprio smartphone

Quali documenti di carta sarà possibile trasformare in documenti digitali

  • Carta di identità
  • Patente
  • Tessera sanitaria
  • Passaporto

Quali già è possibile usare in forma digitale?

  • Carte di credito,
  • Tessere di sconto,
  • Tessere di associazioni private.
  • Biglietti aerei.
  • Biglietti per navi/traghetti/treni/aerei
  • Biglietti per eventi ( concerti, riunioni, etc.)

 

Driver: l’app finlandese che permette di guidare l’auto con la patente in Finlandia, in formato digitale 

Driver è un’app lanciata da Traficom, l’agenzia finlandese per i trasporti e le comunicazioni, che include una patente di guida mobile e servizi aggiuntivi relativi a veicoli e informazioni personali. Tradizionalmente, una patente di guida è stata utilizzata per dimostrare il diritto di guidare determinati tipi di veicoli a motore. Inoltre, è stato un metodo ampiamente accettato per dimostrare la tua età e identità, anche se ufficialmente non è una carta d’identità. Proprio come nel caso di una patente di guida tradizionale, nella versione mobile spetta ancora al fornitore di servizi o alla legislazione decidere quale tipo di metodo è adeguato per dimostrare la propria identità.

Le caratteristiche e i vantaggi

Le patenti di guida mobile introducono vantaggi che non possono essere utilizzati in un tradizionale formato di carta di plastica. L’app è sempre aggiornata, inclusa l’immagine più recente del titolare della licenza, e può generare notifiche come una data di ispezione dell’auto (MOT) imminente. Puoi anche visualizzare un elenco di veicoli per i quali sei il proprietario o il proprietario e puoi visualizzare informazioni su di essi, tra cui:

 

  • Numero di registrazione
  • Numero di identificazione del veicolo (VIN)
  • Periodo di ispezione (MOT)
  • emissioni di CO2
  • Tassa automobilistica giornaliera / annuale
  • Tassa auto scaduta

 

Informazioni tecniche

Inoltre, l’app Driver può produrre vari modi per mostrare le informazioni personali del titolare della licenza adatte a diverse situazioni. In molti casi, il fornitore di servizi non ha bisogno di tutte le informazioni sulla tua identità e una quantità limitata di dati personali è sufficiente. In questi casi, l’utente può creare diversi tipi di codici QR dinamici per identificarsi. Questi codici possono quindi essere scansionati dal fornitore di servizi utilizzando la stessa app Driver (i normali scanner QR non funzionano con questi codici). Il codice è disponibile per un massimo di 5 minuti, per evitare un uso fraudolento – ulteriori informazioni qui di seguito. È possibile creare i seguenti codici QR:

 

  • Per dimostrare di avere più di 18 anni
  • Per dimostrare di avere più di 20 anni
  • Per fornire foto e dati personali tra cui nome completo, data di nascita e SSN.
  • Per dimostrare di avere una patente d guida

 

Il codice QR generato dall’app Driver include una chiave che può essere utilizzata per recuperare informazioni in tempo reale dal database Traficom durante il periodo di scansione, pertanto le informazioni sull’identità non si trovano nel codice QR stesso.

Sicurezza

Al fine di garantire la sicurezza, durante l’installazione è richiesta un’autenticazione forte ( su 2 livelli ) come nelle app per pagamenti digitali .

Esattamente come si fa per Google Pay o Apple Pay o le nuove App di Poste Italiane.

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *