Guerra Commerciale USA Cina: un Accordo è Sempre più Vicino

Un accordo che metta fine alla guerra dei dazi o guerra commerciale tra Trump e Cina è sempre più vicino. La Cina e gli Stati Uniti hanno discusso la road map per la prossima fase dei loro colloqui commerciali martedì, durante una telefonata tra il Vice Premier Liu He e il Segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin e il rappresentante commerciale Robert Lighthizer. Tutto questo dovrebbe dar fiato ai mercati finanziari, sia al Nasdaq che a Wall Street, nonchè a quelli cinesi che in questi ultimi 4 mesi hanno molto sofferto di questi guerra commerciale.
Questo mese in Argentina, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping hanno acconsentito a una tregua che ha ritardato l’aumento previsto delle tariffe doganali del 1 ° gennaio al 25 per cento dal 10 per cento di beni cinesi per 200 miliardi di dollari.
Lighthizer ha detto domenica che a meno che i colloqui commerciali USA-Cina non si concludano con successo entro il 1 ° marzo, verranno imposte nuove tariffe, chiarendo che c’è una “dura scadenza” dopo una settimana di apparente confusione tra Trump ei suoi consiglieri.
Il ministero del commercio cinese, in una breve dichiarazione, ha detto che Liu aveva parlato con Mnuchin e Lighthizer martedì mattina, ora di Pechino, su una telefonata prestabilita.
Entrambe le parti si sono scambiate opinioni sull’attuazione del consenso raggiunto dai leader dei due paesi durante la loro riunione, e hanno spinto il calendario e la tabella di marcia per la prossima fase delle consultazioni economiche e commerciali“, ha affermato il ministero.

Guerra Commerciale USA Cina: un Accordo è Sempre più Vicino

Guerra Commerciale USA Cina: un Accordo è Sempre più Vicino

Un portavoce del Tesoro degli Stati Uniti ha confermato che la chiamata con Liu è avvenuta, ma non ha offerto ulteriori dettagli. L’ufficio del rappresentante commerciale degli Stati Uniti non ha risposto immediatamente a una richiesta sulla chiamata.

L’istruzione di Harvard Liu, il principale consulente economico di Xi, sta conducendo i colloqui sul lato cinese.

Nei commenti riportati separatamente dalla televisione di stato martedì, il principale diplomatico del governo cinese, il consigliere di stato Wang Yi, ha detto che se Cina e Stati Uniti hanno collaborato, ciò andrebbe a vantaggio di tutto il mondo.

“Se la Cina e gli Stati Uniti sono antagonisti, allora non ci sono vincitori e questo danneggerà il mondo intero”, ha detto il canale televisivo.

I mercati globali sono nervosi per uno scontro crescente tra le due maggiori potenze economiche del mondo rispetto all’enorme surplus commerciale della Cina con gli Stati Uniti e le affermazioni di Washington che Pechino sta rubando proprietà intellettuale e tecnologia.

L’arresto di un alto dirigente presso la Huawei Technologies Co Ltd [HWT.UL] della Cina ha anche travolto i mercati globali tra i timori di poter ulteriormente infiammare il commercio cinese-statunitense.

Un portavoce del Tesoro degli Stati Uniti ha confermato che la chiamata con Liu è avvenuta, ma non ha offerto ulteriori dettagli. L’ufficio del rappresentante commerciale degli Stati Uniti non ha risposto immediatamente a una richiesta sulla chiamata.

L’istruzione di Harvard Liu, il principale consulente economico di Xi, sta conducendo i colloqui sul lato cinese.

Nei commenti riportati separatamente dalla televisione di stato martedì, il principale diplomatico del governo cinese, il consigliere di stato Wang Yi, ha detto che se Cina e Stati Uniti hanno collaborato, ciò andrebbe a vantaggio di tutto il mondo.

“Se la Cina e gli Stati Uniti sono antagonisti, allora non ci sono vincitori e questo danneggerà il mondo intero”, ha detto il canale televisivo.

I mercati globali sono nervosi per uno scontro crescente tra le due maggiori potenze economiche del mondo rispetto all’enorme surplus commerciale della Cina con gli Stati Uniti e le affermazioni di Washington che Pechino sta rubando proprietà intellettuale e tecnologia.

L’arresto di un alto dirigente presso la Huawei Technologies Co Ltd [HWT.UL] della Cina ha anche travolto i mercati globali tra i timori di poter ulteriormente infiammare il commercio cinese-statunitense.

Fonte: Reuters.com

Economia Italia è un sito che si occupa di economia, finanza, tasse e pensioni dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *