Come trovare l’oro nei fiumi italiani

Ecco un nuovo hobby che in realtà è un vecchio mestiere e che può diventare un nuovo lavoro: il cercatore d’oro. Ma come trovare l’oro nei fiumi italiani, se in Italia non esiste l’oro?
Niente di più sbagliato, il prezioso metallo giallo esiste eccome nel Nostro paese, il problema è che nei secoli la maggior parte è stata estratta e ora è più difficile trovarlo, ma non impossibile, visto che l’oro si forma grazie a processi geologici e che può venire trovato nei fiumi che arrivano da grandi montagne, come le Alpi, ma vediamo come cercare e trovare l’oro in Italia, facendone un hobby che può diventare un mestiere remunerativo.

Come trovare l’oro nei fiumi italiani

Oggi in Italia non esistono grandi giacimenti d’oro.

Solo pochi mesi fa, è stato scoperto un altro giacimento d’oro nel Monte Rosa, un giacimento di 20 km. quadrati, che, a detta degli esperti é grande quanto uno dei famosi giacimenti d’oro in Sudafrica; come mai non viene sfruttato? Una questione di costi: l’estrazione  diventa economicamente conveniente solo dal momento in cui la concentrazione  è superiore a 0,5 ppm (0,5 grammi per tonnellata).

Dove cercare l’oro nei fiumi italiani

Purtroppo non in tutti i fiumi italiani si trova l’oro, ma solo quelli che scendono dalle Alpi occidentali, in particolare da quelle piemontesi.

Sotto al Monte Rosa, scorre il fiume Ticino, fiume che nei secoli ha dato diverse soddisfazioni ai cercatori d’oro italiani. E’ proprio nei fiumi che possiamo trovare l’oro alluvionale, cioé l’oro che arriva dai giacimenti che stanno in montagna e che millenni di piogge hanno fatto scendere a valle attraverso i fiumi; qui si troverà sotto forma di pagliuzze d’oro, più difficilmente in pepite d’oro, ma sarà comunque un oro purissimo, chiamato ‘oro etico‘ in quanto per trovarlo non c’é bisogno di usare prodotti chimici dannosissimi per l’ambiente e per l’uomo, c’è solo bisogno di tanta fatica , sudore, esperienza , caparbietà e costanza.

Come trovare l'oro nei fiumi italiani
Mappa dei fiumi dove cercare oro in Italia

Dove trovare l’oro in Italia?

Nella cartina sopra, la mappa dell’oro in Italia, cioè fiumi dove si possono trovare pagliuzze e pepite d’oro, in particolare, come dicevamo è dalle Alpi che partono i fiumi dove poter trovare l’oro, dai fiumi piemontesi:

  • Ticino,
  • Orco,
  • Elvo,
  • Olba.

Ci sono anche altri posti dove trovarlo, ma questi fiumi sono sicuramente quelli in cui un cercatore d’oro può riuscire, per così dire a fare giornata..

Metodo per estrarre l’oro:

Cercare l’oro nei fiumi italiani non è semplice: una volta individuato il sito dove cercare, bisognerà anche iniziare a capire come estrarlo, per estrarre l’oro, ci sono diverse procedure, tutte molto simili, ma una delle più usate come vedrete nel filmato,  è molto semplice.

  1. Bisogna prima cercare di ‘sgrossare’ il fondo del letto del fiume, quindi con una rete si prenderà solo le parti più sabbiose e i sassi li scarteremo.
  2. La polvere che abbiamo sarà formata quindi da oro ( visto che l’oro é più pesante di altri elementi) , sabbia e altri parti alluvionali
  3. Prenderemo un canaletto , cioé quello strumento di legno posto nell’acqua in cui ci sono diverse scanalature
  4. Nel canaletto butteremo la polvere e sabbia
  5. Il canaletto, porterà in superficie la sabbia
  6. In fondo si depositeranno la magnetite, la pirite ed ( se ci sono ) pagliuzze d’oro.

A dirlo così sembra una cosa piuttosto facile, mentre non lo é per niente.
Questo ormai é diventato un hobby, uno sport che ha le sue gare (che noi vi consigliamo di andare a vedere per ‘carpire’ i segreti dei più bravi), però è anche vero che è un hobby che quando va bene può portare i suoi frutti.

Quanto tempo ci vuole a cercare l’oro nei fiumi italiani

Non pensate di mettervi a fare il cercatore d’oro dall’oggi al domani e di farne una professione in pochi giorni, non funziona così.

Innanzitutto cercare l’oro deve essere una passione, magari da condividere con qualche amico e di certo non possiamo basare il Nostro benessere economico in questa che all’inizio non può che essere un hobby. Dall’hobby che serve a stare a contatto con l’aria aperta e fare un po’ di movimento a passare come fonte di reddito ce ne vuole, anche perchè le quantità di oro che si possono trovare sono veramente esigue.

Quanto oro posso trovare in un giorno nei fiumi italiani?

Cercare l’oro nei fiumi con la vecchia tecnica del setaccio a mano è estremamente faticoso e non è adatto a tutti, ad esempio ha chi ha problemi alla schiena.

L’oro che si può trovare in un giorno varia a seconda di vari fattori: innanzitutto il posto dove lo si cerca, poi l’esperienza, quindi il tempo dedicato, ma durante una giornata di 2 o 3 ore di ricerca , si possono trovare da 1 ai 2, a volta più grammi di oro.

Come dicono le testimonianze nel video di seguito, ogni giorno si può arrivare a guadagnare dalle 20 ai 50 euro, senza escludere che ci possono essere giornate in cui non si guadagna niente, ed alcune giornate in cui si possono trovare delle vere e proprie pepite d’oro.

Oggi , mentre scriviamo l’ultimo prezzo dell’oro era di 35 euro al grammo, non poco se si pensa che in una giornata fortunata qualche grammetto lo si può fare.

come trovare l'oro nei fiumi italiani

Una nuova corsa all’oro anche nei fiumi italiani?

In questi ultimi anni, molti giornali hanno avuto titoloni parlando di una “Corsa all’oro nei fiumi italiani“, ma NO, la corsa all’oro della fine del 1800 ed inizi 1900 in Nord America, non c’entra niente con questo hobby che si sta diffondendo in Nord italia, specialmente tra pensionati e disoccupati, ma anche tra semplici lavoratori che la domenica vogliono trascorrere una giornata all’aria aperta divertendosi e perchè no, facendo qualche gara tra amici a chi trova più oro.

Se lo scopo è lo stesso – cioè cercare l’oro – qui le condizioni sono totalmente diverse, nessuno dei cercatori d’oro italiani lascia il lavoro, famiglia e si trasferisce al Nord vicino ad un fiume con una tenda a cercare il prezioso metallo giallo. Qui si tratta di un passatempo come dicevamo, un hobby che può diventare remunerativo se si ha la passione, la costanza, ma sopratutto tanta fortuna, elemento indispensabile ad ogni buon cercatore d’oro che si rispetti.

Approfondimenti:

Sopra: un video spiega come trovare l’oro nel fiume, una procedura piuttosto semplice, ma estremamente faticosa ed impegnativa, per un risultato che è spesso molto spesso di un valore molto limitato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *