25 ott 2016

Filled Under:

Buoni Fruttiferi Postali per minorenni 2017 documenti, calcolo, come acquistare

Perchè comprare Buoni fruttiferi postali per i minori? Per realizzare i loro piccoli e grandi sogni!
I Buoni fruttiferi postali o BFP sono un vero e proprio sistema di risparmio sicuro e flessibile: in qualunque momento il soggetto risparmiatore può decidere di investire o disinvestire, conservando il diritto di entrare in possesso del denaro investito maggiorato di tutti gli interessi maturati fino a quel momento.
Il soggetto minorenne al momento dell’investimento, giunto al compimento dei diciotto anni può beneficiare grazie a questo sistema di risparmio, dell’intero importo di tutti i buoni fruttiferi postali sottoscritti nel tempo e maggiorati degli interessi maturati.
Una volta inoltrata la richiesta, il capitale accumulato viene immediatamente accreditato sul suo Libretto di risparmio.
I BPF permettono al beneficiario di poter compiere i primi importanti passi della sua vita da adulto: il modo per dargli questa possibilità è davvero semplice. Oltre a realizzare qualche sogno, il soggetto maggiorenne può decidere in un secondo momento di investire nuovamente i propri soldi in ulteriori buoni fruttiferi o libretti postali, sistemi di risparmio garantiti dallo Stato.

 Buoni fruttiferi postali dedicati ai minori. 

 Ogni progetto per il futuro deve essere sostenuto da solide basi, una delle quali è quella economica.
Comprare i buoni fruttiferi postali è un modo sicuro e garantito per offrire a un ragazzo la stabilità di cui necessità per fare il suo ingresso nel mondo degli adulti.
I buoni fruttiferi postali dedicati ai minori sono emessi dal 18 Luglio 2006. La loro durata è variabile poiché dipende dall’età del minore al momento della sottoscrizione e scadono sempre al compimento del diciottesimo anno di età. Rispetto ai buoni ordinari, i BFP offrono al soggetto beneficiario un guadagno significativamente superiore.
L’importo minimo investibile è pari a 50 euro e come da condizioni, è sottoscrivibile solo in forma cartacea; una volta sottoscritti, i buoni fruttiferi cominciano a maturare degli interessi.
Nel caso in cui venga fatta richiesta di rimborso prima che siano scaduti diciotto mesi dalla data della sottoscrizione, gli interessi non verranno corrisposti.
Per chi si trovi nella circostanza di dover richiedere il rimborso anticipato, se il Giudice Tutelare da la sua autorizzazione, è possibile ottenere il capitale investito maggiorato degli interessi maturati fino a quel momento.

Buoni Fruttiferi Postali per minorenni 2017 documenti, calcolo, come acquistare

 Buoni fruttiferi postali: il piano di risparmio semplice e garantito. 

 Per i soggetti che abbiano un’età compresa fra 0 e 16 anni, Cassa depositi e prestiti, con la preziosa collaborazione di Poste Italiane, offre la possibilità di avere un fondo di risparmio.
Adulti, parenti ed amici, possono investire nei buoni fruttiferi postali per dare ai più giovani la possibilità di entrare in possesso di un discreto capitale.
E’ sufficiente sottoscrivere periodicamente i BFP maturando nel tempo una somma significativa: un viaggio da sempre sognato o gli studi universitari sono solo due fra i numerosi esempi di quanti sogni sia possibile realizzare attraverso questo sicuro ed efficiente piano di risparmio.
Non vi sono spese aggiuntive né commissioni ma solo un sistema trasparente reso accessibile a chiunque ne voglia fare richiesta; il piano ‘Piccoli e buoni’ premia altresì, chi possa vantare una solida fedeltà ai metodi di risparmio postale, ovvero chi abbia già fruito di servizi come libretti e buoni fruttiferi. BFP, il piano 'Piccoli e buoni'.
 Per poter fruire del piano ‘ Piccoli e buoni’ è necessario essere in possesso di un c/c BancoPosta o di un libretto postale: attraverso questi due canali sarà possibile pagare l’acquisto dei buoni fruttiferi postali sottoscrivibili per i più piccoli. Oltre a questa condizione, anche il soggetto minore deve possedere un libretto; si tratta di un libretto speciale e istituito appositamente per i soggetti minorenni ed è il ‘portafoglio’ dove il capitale finale comprensivo degli interessi maturati verrà accreditato.
Per regolarizzare la propria posizione e quella del minore, accedendo così al piano di risparmio dei buoni fruttiferi postali, è sufficiente recarsi alla posta più vicina e dare le seguenti informazioni: il numero del libretto speciale intestato al soggetto minorenne (di età compresa fra 0 e 16 anni), l’indicazione sulla periodicità con cui verranno effettuati i versamenti e infine, l’importo che si desidera versare.
Dal momento in cui saranno registrati tali dati la sottoscrizione sarà attiva fino al mese precedente il compimento dei sedici anni e mezzo del soggetto beneficiario.
La periodicità dei versamenti che non potranno mai essere inferiori a 50 euro, potrà essere mensile, trimestrale, semestrale o annuale e il buono fruttifero potrà essere sottoscritto all’inizio o alla fine del mese.
LEGGI ANCHE >>>---  Bonus Maggiorenni   -  Carta Prepagata per Minori BNL  -  Piano di Accumulo di Capitale -  

 Perchè comprare i buoni postali fruttiferi per i minori. 

 E' un metodo di risparmio semplice, veloce e garantito.
I buoni fruttiferi postali, rispetto a qualunque altra obbligazione, vengono rimborsati direttamente dalla Posta.
Per quanto riguarda la sottoscrizione di un’ordinaria obbligazione, le variazioni del tasso di interesse possono aumentare o azzerare il valore dell’investimento. In parole semplici, i buoni postali invece non sono suscettibili di tali variazioni e il loro valore corrisponderà in qualunque momento al capitale investito maggiorato degli interessi maturati nel tempo.
Il vantaggio più importante del sistema dei BFP è che i soldi non possono andare persi.
Al limite si potrà riavere indietro l’intero importo investito.
Un ulteriore vantaggio è rappresentato dalla densità di uffici postali sparsi nel territorio: rispetto a molti sportelli bancari, gli uffici delle poste sono numerosi e quasi sempre molto vicini al proprio domicilio, venendo incontro alle esigenze di chi vive in piccoli centri abitati relativamente isolati.

 Buoni fruttiferi postali: limiti e svantaggi

I buoni fruttiferi postali non sono suscettibili delle variazioni di tasso di interesse che riguardano i buoni ordinari e altre tipologie di obbligazioni; tuttavia tale sicurezza è controbilanciata dalla maturazione di interessi generalmente molto bassi anche se, rispetto ai buoni che maturano interessi fissi o variabili, i BFP che possono essere sottoscritti per i minori rimangono da questo punto di vista più interessanti.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.