15 mag 2016

Filled Under:

Come trovare l'oro nei fiumi italiani

In tempo di crisi, quando il lavoro non si trova, con le pensioni basse e tanti disoccupati in giro, provare a trovare l'oro nei fiumi italiani può trasformarsi da hobby a vero e proprio lavoro.

Ma come faccio a trovare l'oro se in Italia l'oro non esiste?
Sbagliato: in Italia ci sono le Alpi, in queste montagne da sempre, ci sono dei giacimenti d'oro.
Solo pochi mesi fa, è stato scoperto un altro giacimento d'oro nel Monte Rosa, un giacimento di 20 km. quadrati, che, a detta degli esperti é grande quanto uno dei famosi giacimenti d'oro in Sudafrica; come mai non viene sfruttato? Una questione di costi: l'estrazione  diventa economicamente conveniente solo dal momento in cui la concentrazione  è superiore a 0,5 ppm (0,5 grammi per tonnellata).

Sotto al Monte Rosa, scorre il fiume Ticino, fiume che nei secoli ha dato diverse soddisfazioni ai cercatori d'oro italiani. E' proprio nei fiumi che possiamo trovare l'oro alluvionale, cioé l'oro che arriva dai giacimenti che stanno in montagna e che millenni di piogge hanno fatto scendere a valle attraverso i fiumi; qui si troverà sotto forma di pagliuzze d'oro, più difficilmente in pepite d'oro, ma sarà comunque un oro purissimo, chiamato 'oro etico' in quanto per trovarlo non c'é bisogno di usare prodotti chimici dannosissimi per l'ambiente e per l'uomo, c'è solo bisogno di tanta fatica , sudore, esperienza , caparbietà e costanza.

Come trovare l'oro nei fiumi italiani
Dove trovare l'oro in Italia?
Come dicevamo è dalle Alpi che partono i fiumi dove poter trovare l'oro, dai fiumi piemontesi:
  • Ticino,
  • Orco,
  • Elvo,
  • Olba.
Ci sono anche altri posti dove trovarlo, ma questi fiumi sono sicuramente quelli in cui un cercatore d'oro può riuscire, per così dire a fare giornata..

Metodo per estrarre l'oro:

Ci sono diverse procedure, tutte molto simili, ma una delle più usate come vedrete nel filmato,  è molto semplice.
  1. Bisogna prima cercare di 'sgrossare' il fondo del letto del fiume, quindi con una rete si prenderà solo le parti più sabbiose e i sassi li scarteremo.
  2. La polvere che abbiamo sarà formata quindi da oro ( visto che l'oro é più pesante di altri elementi) , sabbia e altri parti alluvionali
  3. Prenderemo un canaletto , cioé quello strumento di legno posto nell'acqua in cui ci sono diverse scanalature
  4. Nel canaletto butteremo la polvere e sabbia
  5. Il canaletto, porterà in superficie la sabbia 
  6. In fondo si depositeranno la magnetite, la pirite ed ( se ci sono ) pagliuzze d'oro.
A dirlo così sembra una cosa piuttosto facile, mentre non lo é per niente.
Questo ormai é diventato un hobby, uno sport che ha le sue gare (che noi vi consigliamo di andare a vedere per 'carpire' i segreti dei più bravi, però è anche vero che è un hobby che quando va bene può portare i suoi frutti.

Oggi , mentre scriviamo l'ultimo prezzo dell'oro era di 35 euro al grammo, non poco se si pensa che in una giornata fortunata qualche grammetto lo si può fare.

Approfondimenti:

Sopra: un video spiega come trovare l'oro nel fiume, una procedura piuttosto semplice, ma estremamente faticosa ed impegnativa, per un risultato che è spesso molto spesso di un valore molto limitato...

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.