Pagamenti con Smartphone: Quali Negozi li Accettano? Sicurezza

Se vendi online i tuoi servizi o i tuoi prodotti, sei obbligato ad offrire l’opzione di pagare con lo smartphone, se invece hai  un Bar, un Ristorante, un negozio di Vestiti o anche una catena di supermercati, allora DEVI ADEGUARTI IL PRIMA POSSIBILE, perchè sempre più persone nel mondo vogliono usare il pagamento con dispositivi tramiute una App per Pagamenti Online.
Questa forma di pagamento è sempre più richiesta da turisti – specialmente asiatici – che la stanno usando sempre di più, tanto che molti analisti finanziari consigliano di investire in questo business che sarà in sicura crescita nei prossimi anni.

Pagare con lo smartphone: un metodo veloce e sicuro.

Pagare con lo smartphone è più sicuro che pagare con il denaro contante.

TUTTI, oggi come oggi hanno uno smartphone. Avere anche i soldi o le carte di credito, significa portarsi dietro più cose, ed avere più possibilità di perderle.

Se ti rubano il denaro, tu perdi soldi. Se ti rubano lo smartphone, è quasi impossibile perdere soldi, perchè ci sono delle password di sicurezza.

Pagamenti con Smartphone: Quali Negozi li Accettano? Sicurezza

Consigli per fare pagamenti sicuri con smartphone e dispositivi mobili:

Utilizzare solo una piattaforma di pagamento sicura e affidabile

Se vuoi aggiungere i tuoi dati di pagamento nel tuo telefono, usa il software fornito con il tuo telefono – Apple Pay o Android Pay – o un fornitore di servizi di pagamento di fiducia, come Google Pay o, HYPE,  o App Bancoposta ( dalla quale ci si può collegare a Google Pay) , ad esempio. Piattaforme di pagamento mobili affidabili non memorizzano i dettagli della tua carta di credito.

Le fapp fraudolente di pagamento mobile create dagli hacker, d’altra parte, possono essere create al solo scopo di raccogliere i dati della carta di credito e possono lasciare le tue informazioni esposte. Sii estremamente cauto sull’utilizzo di app di pagamento mobili di terze parti dall’app store o scaricato da Internet.

Scarica solo app affidabili

Non solo si dovrebbe essere sicuri di memorizzare le informazioni di pagamento in un’app di fiducia, ma prestare attenzione alle altre app scaricate sul dispositivo. Alcuni potrebbero contenere spyware o malware progettati per acquisire i dati di pagamento e inviarli agli hacker senza che tu te ne accorga.

Blocca il tuo telefono da remoto in caso di smarrimento o furto

Puoi utilizzare Gestione dispositivi Android per bloccare o individuare un cellulare smarrito o rubato andando su android.com/devicemanager. Puoi fare lo stesso per un iPhone andando su iCloud.com. E per un dispositivo Windows, vai su windowsphone.com.

Utilizzare la protezione con password avanzate

Innanzitutto, assicurati di non girare MAI con un telefono sbloccato. Senza alcuna sicurezza sul telefono, un ladro può accedere rapidamente e facilmente al telefono e accedere a qualsiasi informazione personale e finanziaria memorizzata.

Una password complessa è uno dei modi migliori per proteggere il telefono e le informazioni memorizzate su di esso. Sì, significa che la tua password deve essere qualcosa di più complicato  di un semplice “1234” o “password”. Non ignorare alcune delle altre funzionalità di sicurezza offerte sui telefoni più recenti. Funzioni come riconoscimento facciale, scansione dell’iride e sblocco dell’impronta digitale possono essere persino più sicure di una password o di un PIN.

Se utilizzi una password o un PIN per proteggere il tuo telefono, fai attenzione a “navigare in spalla”, dove un criminale guarda oltre la tua spalla per guardarti inserire la tua password.

Non inviare informazioni sensibili tramite il Wi-Fi pubblico

Qualsiasi informazione passata attraverso il wi-fi pubblico è accessibile a tutti gli altri che possono accedere a tale rete Wi-Fi. Questo è chiunque abbia il know-how. Ciò significa che i tuoi dati di pagamento possono essere intercettati se usi il tuo telefono per effettuare acquisti online . Sei più sicuro utilizzando la rete cellulare del tuo operatore telefonico o il wi-fi di casa tua protetto da password.

Usa una carta di credito

Le carte di credito offrono una protezione dalle frodi molto migliore rispetto alle carte di debito. La maggior parte delle carte di credito ha zero politiche di responsabilità per frode che eliminano il rischio di eventuali addebiti non autorizzati effettuati sul proprio conto della carta di credito. Con le carte di debito, d’altra parte, c’è la possibilità di essere ritenuti responsabili per tutti i soldi presi dal tuo account. Anche se la tua banca eliminerà le accuse fraudolente, non vorrai doverle attendere per risolverlo. Se un ladro accede ai tuoi dati di pagamento mobili, è (relativamente) migliore per la tua carta di credito essere a rischio rispetto alla tua carta di debito.

Controlla il tuo conto della carta di credito

Controlla spesso le transazioni con carta di credito, anche se hai il telefono in tuo possesso e hai utilizzato tutte le precauzioni di sicurezza appropriate. Un ladro che ha ottenuto l’accesso alle tue informazioni finanziarie attraverso altri mezzi – magari hackerando un’attività con cui hai effettuato un pagamento – può aggiungere i tuoi dati di pagamento al loro dispositivo mobile e utilizzarli per effettuare pagamenti.

La visione del tuo account ti consentirà di rilevare rapidamente eventuali addebiti sospetti. Segnala addebiti non autorizzati all’emittente della carta di credito. Se si sospetta che i dati della carta di credito siano stati compromessi, è possibile ricevere un nuovo numero di conto ed evitare completamente eventuali addebiti fraudolenti aggiuntivi.

Pagamenti con Smartphone: Quali Negozi li Accettano? 

Dove si può pagare con Google Pay

Questi di seguito, sono solo alcuni grandi marchi di riferimento citati dal sito di Google Pay, ma va detto che anche molte piccole realtà, magari sotto casa Vostra, hanno già aderito a questo tipo di pagamenti.

Autogrill

Bennet,

Douglas,

Esselunga,

H&M

LeroyMerlin

Lidl

Mc Donald’s

Pagamenti con Smartphone: Quali Negozi li Accettano? Sicurezza

Economia Italia è un sito che si occupa di economia, finanza, tasse e pensioni dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *