4 trucchi per risparmiare sull’RC auto

Di seguito, 4 trucchi per risparmiare sull’RC auto

Ci sono diversi modi di risparmiare con l’assicurazione, il primo è fare dei confronto tra le varie offerte assicurative, poi però, quando si va a stipulare il contratto ci sono dei piccoli trucchi che si possono usare per poter pagare di meno, cerchiamo di capire quali.
L’Autorità per le assicurazioni (IVASS) ha imposto ai siti che offrono confronti tra polizze assicurative di chiarire i termini con cui queste vengono offerte.

Le RC Auto che vengono offerte su internet molto spesso convengono ma come mai?

Secondo l’IVASS, convengono perchè queste polizze assicurative coprono meno rischi delle altre, ma senza che questo venga chiaramente specificato al momento in cui si va a fare un nuovo contratto di assicurazione online.

 

4 trucchi per risparmiare sull'RC auto

Ecco allora, di seguito, 4 trucchi per risparmiare su una RC auto, ma senza dover rischiare di avere meno copertura:

(1 – Franchigia

Franchigia: di solito questa non viene esposta chiaramente al cliente, il quale solo in caso di incidente si troverà ad avere una franchigia nettamente inferiore a quello che pensava, quindi la franchigia va controllata prima di stipulare un nuovo contratto assicurativo.

(2 – Assistenza stradale gratuita

Assistenza stradale gratuita: ecco un’opzione che è presente su quasi tutte le polizze, però di solito non viene specificato che SOLO UNA PARTE DEI COSTI vengono assicurati, il resto bisogna pagarseli di tasca propria e pure ad un prezzo piuttosto elevato, visto che di solito ci sono delle specifiche ditte che ci offriranno questo ‘servizio pseudo-gratuito‘.

(3 – Diritto di rivalsa

Diritto di rivalsa: di solito nelle RC Auto meno care c’è questa postilla, se un assicurato permette il diritto di rivalsa dell’assicurazione pagherà di meno di premio assicurativo, ma l’assicurazione potrà rivalersi sullo stesso assicurato, ad esempio nel caso in cui fa un incidente in cui trasgredisce in qualche modo il codice stradale.

(4 – morte o invalidità

Morte o invalidità: ci sono casi in cui questi 2 tipi di indennizzi sono nettamente minori nelle assicurazioni a buon mercato. Direte Voi: e chi se ne frega? Una volta che sono morto, sono morto, e invece no, pensate se per disgrazia in un incidente muore qualcuno, il tribunale civile ci chiede 200 mila euro di risarcimento e l’assicurazione ve ne copre solo per 100 mila….

LEGGI ANCHE – Novità sull’assicurazione autoRC moto più convenientiAssicurazione auto a rate

Collaboratore di Economia Italia dal 2012, scrive di economia, finanza e politica dal 2007. Diplomato in ragioneria, è pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso l'Università degli Studi di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *