IT WALLET: il Nostro Portafoglio Digitale di Tutti i Documenti

Dal 2024 basterà portare con sè lo smartphone/iPhone fare un riconoscimento facciale, aprire la APP IO ed entrare nell’IT WALLET ( in inglese portatoglio tecnologico) che troveremo tutti i Nostri documenti di identità validi: quindi patente, carta di identità, tessera sanitaria con Codice Fiscale, ma con il tempo dovrebbe comprendere anche altri documenti pubblici come l’eventuale passaporto, porto d’armi, licenza da caccia, tessera per il treno, per il pulmann e così via.

IT WALLET finalmente inziamo a digitalizzarci sul serio

Evviva, era ora. Queste tecnologie sono disponibili ormai da oltre 20 anni e finalmente da metà del 2024 dovrebbero essere disponibili per tutti i cittadini italiani.

Non dovremmo più portaci dietro patente e carta di identità, basterà uno smartphone , oppure un orologio smartwatch da cui aprire l’applicazione e usufruire dei Nostri documenti quando ne abbiamo bisogno.

Il governo italiano si prepara al lancio di IT Wallet, un portafoglio digitale e/o raccoglitore di identità e documenti pubblici. Il concetto di IT Wallet ha acquisito rilevanza in seguito alle recenti dichiarazioni del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega all’innovazione tecnologica, Alessio Butti. Nel corso di una recente audizione parlamentare, Butti ha fornito aggiornamenti sul progetto IT Wallet, rivelando che il sistema sarà sottoposto nei prossimi giorni ad una fase di sperimentazione, nella nostra terminologia una fase beta. Successivamente, nei primi mesi del 2024, verrà promosso ed entro la prima metà dello stesso anno sarà integrato nell’app IO. L’idea generale alla base di IT Wallet è quella di fungere da archivio digitale contenente copie autenticate di vari documenti, consentendo alle persone di utilizzare i propri smartphone per la verifica dell’identità o per dimostrare il possesso di documenti come la patente di guida.

Lo sviluppo e l’implementazione di IT Wallet rappresentano un passo significativo verso la gestione dell’identità digitale e l’autenticazione dei documenti in Italia. Il governo mira a semplificare e modernizzare questi processi, immaginando un futuro in cui le persone possano accedere e presentare comodamente i propri documenti ufficiali utilizzando una piattaforma digitale sicura e autenticata. La prevista fase di sperimentazione e la successiva integrazione nella diffusissima app IO suggeriscono un approccio strategico per introdurre e familiarizzare gradualmente il pubblico con questa innovativa soluzione digitale. In caso di successo, IT Wallet ha il potenziale per semplificare e migliorare il modo in cui gli individui gestiscono la propria identificazione e documentazione, segnando un notevole progresso nell’intersezione tra tecnologia e servizi governativi.

Cos’è il IT Wallet

IT Wallet è un portafoglio digitale che permetterà di conservare all’interno dello smartphone la versione digitale di diversi documenti, tra cui:

  • Carta d’identità elettronica (CIE)
  • Patente di guida
  • Tessera sanitaria
  • Carta europea della disabilitàIT WALLET: il Nostro Portafoglio Digitale di Tutti i Documenti

IT Wallet non sostituirà le identità elettroniche esistenti, ma le unirà sotto lo stesso tetto, rendendole più accessibili e facili da usare.

Il servizio è ancora in fase di sviluppo, ma è previsto che venga lanciato entro la fine del 2023.

Sostituirà SPID e CIE ?

Per il momento NO, ma in un futuro ( non si sa quando )  IT Wallet sostituirà SPID e CIE. L’IT Wallet è un’applicazione che permetterà ai cittadini di accedere ai servizi pubblici digitali con un unico strumento. Sarà possibile utilizzare l’IT Wallet per autenticarsi ai servizi online, per pagare le tasse, per richiedere documenti e per accedere a servizi di e-government.

SPIE e CIE sono due strumenti di identificazione elettronica che sono attualmente in uso in Italia. SPIE è un dispositivo che permette di autenticarsi ai servizi online attraverso un PIN. CIE è una carta d’identità elettronica che permette di autenticarsi ai servizi online attraverso una password.

L’IT Wallet sostituirà SPIE e CIE perché è un’applicazione più moderna e versatile. L’IT Wallet permette di autenticarsi ai servizi online in modo più sicuro e semplice, e offre una gamma più ampia di servizi.

In particolare, l’IT Wallet offrirà i seguenti vantaggi rispetto a SPIE e CIE:

  • Maggiore sicurezza: l’IT Wallet utilizza l’autenticazione a due fattori, che rende più difficile per gli hacker accedere ai dati dei cittadini.
  • Maggiore semplicità: l’IT Wallet è più facile da usare rispetto a SPIE e CIE, anche per i cittadini meno esperti di tecnologia.
  • Maggiore versatilità: l’IT Wallet offre una gamma più ampia di servizi rispetto a SPIE e CIE, rendendolo più utile per i cittadini.

L’IT Wallet sarà rilasciato nel 2024. I cittadini potranno scaricare l’applicazione sul proprio smartphone o tablet.

La Redazione di Economia Italia è formata da professionisti dell'economia e della finanza con la passione della divulgazione. Dal 2014 pubblichiamo guide sugli investimenti, prestiti, mondo della finanza e dell'economia, con un occhio di riguardo alle tematiche di energia rinnovabile, del lavoro e dell'economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.