04 giu 2016

Filled Under: , ,

Guerre in Africa: di chi é la colpa?

Quando si parla di profughi e migranti, spesso di parla di guerre in Africa, molti dicono che la é colpa Nostra, perché 'siamo andati a rubare materie prime'.

In effetti questa argomentazione, fa leva sul senso di colpa tipico delle popolazioni latine, in quanto ci é stato inculcato dalla Chiesa cattolica, ( il peccato diventa colpa nella religione cristiana, come il peccato originale il quale viene considerato una 'colpa' di tutto il genere umano, appena si nasce) è solo una questione culturale, perché la Chiesa Calvinista non insegna questo, ma insegna tutt'altro, cioè la responsabilità personale.

Ecco una bella lettera di una Nostra anonima lettrice:

Guerre in Africa: di chi é la colpa?
Investire in diamanti ENI
Come ha fatto Rockefeller a diventare ricco Prezzo del Petrolio e Sceicchi
Economia del Venezuela a rischio default ISIS E PETROLIO
Le aziende più ricche del mondo Imperialismo americano oggi

Ecco perché se c'é una guerra in Africa non é colpa di un cittadino italiano, o europeo, od occidentale.

"Io, casalinga di Voghera, che lavoro 8h al giorno, non mi sento responsabile delle guerre in Africa.
E' vero, io uso l'elettricità, uso la macchina e la benzina che arriva dall'Africa e dal Medio Oriente, ma non ho deciso io di fare guerre in quei posti.
Io lavoro 8h al giorno per mantenere i miei 2 figli, a cui ho comprato uno smartphone, che ha componenti anche fatti di Columbite-talantite.

Io non potrei lavorare senza una macchina, senza l'elettricità, sarei preoccupata se non avessi un telefono per accertarmi che i miei figli stanno bene.

  1. Non é colpa mia se aziende americane, o italiane, o francesi pagano terroristi di opposte fazioni che si fanno la guerra, in modo da avere quelle concessioni per estrarre petrolio in quei posti.
  2. Non ho chiesto io a famose aziende internazionale di mandare bambini di 7 o 8 anni a cercare Coltan in miniere pericolose e fatiscenti.
  3. Non ho chiesto io a fazioni religiose diverse di farsi la guerra per avere soldi e magari qualche ragazzina da stuprare.

I responsabili, sono i capi di quelle fazioni di guerriglieri, o di quelle aziende che fanno milioni di euro coi miei soldi, facendo danni incalcolabili in quelle regioni, sfruttando il lavoro nero di tante persone e distruggendo la loro vita.

Tra le nazioni con il più alto grado di corruzione, da sempre , ci sono le nazioni africane.
Pensate che i paesi occidentali e ora anche Cina, india, Corea ecc. paghino le concessioni di estrazione del petrolio, coltan, oro, diamanti, ecc. con specchietti e perline?
Potrebbero vivere agiatamente a casa loro, se non avessero dei governi corrotti dove i dirigenti sono stramiliardari. Ricordate Mobutu, presidente del Congo? Era considerato uno degli uomini più ricchi del mondo, solo nelle banche svizzere aveva un patrimonio di 5 miliardi di dollari, il 90% della popolazione tuttora, non ha l'energia elettrica, anche se l'Italia gli costruito due dighe, Inga1 e2 , e da bravi italiani, gli abbiamo "abbuonato" 220 milioni di dollari, ma ora siamo pronti per fare super Inga...pensate che ora avranno l'elettricità? 
No perchè questa verrà venduta come l'altra ad altri paesi... altri paesi africani hanno espropriato ai contadini e distrutto villaggi per dare in concessione per 99 anni a Cina, India e Corea per la coltivazione di cereali, sia per cibo, sia per biodiesel.... i loro governanti li hanno messi alla fame per lucro e ora dovremmo sfamarli Noi, perché Noi siamo i responsabili?  Non sarebbe meglio che si battessero per avere meno corruzione e più democrazia?

Chi é il responsabile della migrazione dall'Africa?

L'economia, la storia, ma certamente i responsabili principali sono le persone che decidono di partire, e non parliamo di quelle costrette, per motivi di guerra, ma di quelli che decidono di partire perché cercano un lavoro migliore di quello che hanno ( o non hanno) nel proprio paese.

Se è giusto ospitare persone che hanno bisogno, sono a rischio di vita a causa di una guerra in atto e sono disperate, io posso anche esprimere il parere contrario, ed è inutile che continuate a dirmi "é colpa mia se vengono qui".

NO, non é assolutamente colpa mia."

Responsabilità di guerre nella giurisprudenza internazionale:

Se poi vogliamo proprio andare a vedere cosa ci dice la scienza della giurisprudenza internazionale, in nessun codice penale del mondo vedremo scritto che tutti i cittadini siano responsabili per le decisioni del proprio Governo.
Se ricordate a Norimberga - tra il 1945 e 1946 - non furono accusati i cittadini tedeschi della tragedia della 2a guerra mondiale né dei campi di sterminio, ma furono accusati solo alcuni gerarchi del III° Reich.

6 commenti:

  1. Anonimo8.8.15

    Che alcune nazioni europee abbiano condotto una politica colonialistica, non c'è dubbio, ma che questo sia avvenuto per la volontà dei vari popoli, è tutto da dimostrare. Oltretutto, paradossalmente, le condizioni socioeconomiche delle varie Nazioni africane sono peggiorate dopo la partenza dei colonizzatori e l'acquisizione dell'autogoverno. Ora, a parte gli interessi di lobby e Nazioni emergenti, come Cina, india,ecc. la "colpa" degli Europei è di essere buonisti e di elargirere danaro a fondo perduto senza verificare l'esito di donazioni, opere,ecc. Per quanto riguarda il rapporto tra sensi di colpa e religione cattolica, mi sembra inesistente, perchè non ci sono riferimenti di tal tipo nella dottrina cattolica, la quale è vero che raccomanda amore e comprensione e carità, ma con discernimento ed intelligenza, ed insegna la via della bontà, non del buonismo stupido. E poi, con le legislazioni (e costumi relativi) che permettono qualsiasi comportamento, anche esplicitamente vietato dalla morale cattoliche, quante sono le Nazioni che si possono dire, anche lontanamente, cattoliche?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo su tutto, meno sul senso di colpa insegnato dal cristianesimo.
      Il cristianesimo infatti, ci insegna che siamo nati con il 'peccato originale', quindi bisogna battezzarci , altrimenti se muoiamo andiamo all'inferno.
      Se compi un atto che non è in regola con quello deciso dai cristiani ( e non dal buonsenso, prendiamo ad esempio la fornicazione, cioè il sesso ludico) allora sei in peccato.
      Come peccatore sarai portato a 'confessarti'., ed è proprio così che il senso di colpa viene stimolato fin da bambini e nelle culture cristiane di solito il senso di colpa è molto più forte che in altre culture.

      Elimina
  2. Anonimo9.8.15

    Ma come si fa a scrivere idiozie del genere?? Il giornalismo dovrebbe essere imparziale, limitarsi a descrivere i fatti per come sono effettivamente, in maniera oggettiva, apolitica e non dovrebbe dare una interpretazione soggettiva o fare qualsiasi tipo di propaganda. Articoli come questo mirano chiaramente al condizionamento dell'opinione pubblica, alla manipolazione. Leggendo anche solo superficialmente questo schifo si percepisce l'assenza di qualsiasi forma di dato oggettivo ma il puro qualunquismo e provincialismo al quale ormai dovremo essere abituati (io personalmente mi rifiuto di esserlo). Io non sono di certo a favore della Chiesa cattolica, ma quando ho letto le prime righe di questo articolo sono chiaramente scoppiato a ridere perché raramente ho letto qualcosa di più ridicolo. Anche le frasi sui tedeschi sono davvero senza senso. Probabilmente il tema di un bambino di quarta elementare potrebbe essere più interessante. Ovviamente alla domanda "chi è il responsabile della migrazione dall'Africa" il giornalista ha risposto con delle supposizioni degne del più banale degli opinionisti che oggigiorno popolano le nostre TV. Il mio consiglio è di smetterla di leggere questa spazzatura e di iniziare a usare il cervello. Il fatto che arrivino gli immigranti è un dato di fatto, dobbiamo gestire questo evento, non evitarlo. La colpa è ovviamente anche dell'occidente che continua a sponsorizzare le guerre attraverso una vendita incontrollata e subdola di armi. Qualsiasi stato dichiari di non essere in guerra ma che partecipi alla vendita di armi è effettivamente parte attiva di un conflitto bellico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se Lei si sente responsabile delle guerre in Africa, Noi rispettiamo i suoi sentimenti, ma non cerchi di coinvolgere persone che invece non si sentono per niente responsabili.
      Si chiama diversità di opinioni, cosa difficile da capire per chi é abituato a seguire il 'pensiero unico'.

      Elimina
  3. Guarda che i loro governi corrotti sono lì perché li finanziano le potenze occidentali (ricche) se una persona protesta per i propri diritti viene considerata terrorista nei regimi totalitari. A tutti noi, anche alla casalinga fa comodissimo averi quei regimi ! Se le materie prime dovessero essere gestite democraticamente dalle popolazioni dei paesi in VDS i prezzi sarebbero ben più alti e così avremmo anche la signora casalinga che non si potrebbe permettere neanche la benzina ! Noi stiamo bene a scapito dei diritti di molte persone! E quando queste li chiedono da noi nei nostri paesi (che consideriamo civilizzati) non glieli vogliamo dare ! Il discorso sui migranti economici è una totale assurdità ! Se non li volete accettare ! Allora iniziate a rimpatriare i 500 mila italiani di Londra (tutti economici) che gli inglesi non vogliono più vedere ! E fate così per tutti quelli in Germania e negli altro stati ! Perché in Italia non ci sono guerre da 70 anni eppure è pieno di persone che vanno all'estero per fini economici !
    Più consumiamo più le persone saranno private dei loro diritti ! Iniziamo a consumare meno : elettricità, gas, Benzina, e tutte le cavolate che non ci servono! Tutto questo è un circolo vizioso ! È dagli anni 70 che gli esperti di Sicurezza Internazionale prevedono queste ondate migratorie ! E sarà ancora più grave nei prossimi decenni! La gente adesso è informata ! Hanno internet perfino nelle capanne di fango ! Non possiamo più nasconderci ! Tutti vogliono la propria fetta !
    Smettetela di fare i civilizzati !

    RispondiElimina

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.