Standard NATO: un fallimento evidente con la Guerra in Ucraina

Il tanto sbandierato “Standard NATO” su armi e munizioni ad oggi, 2023 è un fallimento di fatto. Le 30 nazioni che ne fanno parte dovrebbero avere le stesse munizioni, gli stessi canoni, carri armati, aerei, autoblindo, navi e fregate da guerra, e invece…

La Guerra in Ucraina ha messo in evidenza un sostanziale fallimento dello Standard NATO

La NATO è un’organizzazione che ci ha permesso di stare sostanzialmente in pace da 70 anni almeno in Europa e ci ha permesso di vincere una guerra fredda senza sparare un colpo. Questa organizzazione però è formata oggi da 30 stati e prima di prendere una decisione ci sono molti tentennamenti perchè PRIMA tutti i paesi devono valutare se gli conviene o meno.

La cosa è molto evidente negli armamenti. Essendo in teoria un “esercito unico” dovrebbe avere gli stessi carri armati, aerei, fucili, cannoni ecc.

Invece pare che ci limitiaMo solo ad avere lo stesso munizionamento per i fucili e parte per le granate, per il resto si va ad ordine sparso.

In Ucraina non sappiamo neppure che tipo di carro armato mandare, Si perchè nella sola NATO ce ne sono 4 di buona fattura, costruiti da 4 nazioni diverse e fatti tutti uno diveerso dall’altro ( solo il munizionamento è uguale) questo comporta enormi danni alla potenzialità dell’esercito NATO.

Non stiamo nemmeno qui ad elencare tutti i sistemi d’arma uno diverso dall’altro ma ripetiamo. in Ucraina stiamo vedendo tutti i limiti che questo sistema “Ogni Stato fa gli affari suoi” non può funzionare e potrebbe essere devastante in una guerra reale contro una grande potenza come Russia o Cina.

Perchè finora abbiamo scherzato, la NATO non ha mai dovuto realmente combattere se non per placare qualche situazione locale, a ce fare se domani ci attaccano?

Come possiamo pensare di riparare un carro armato americano in Europa non abbiamo i pezzi o meglio ce li abbiamo, ma di altri carri armati e quindi incompatibili?

Bisogna trovare velocemente una soluzione che soddisfi sia gli eserciti che l’industria.

Non abbiamo altre possibilità di trovare soluzioni come quella di costruire INSIEME tutti i principali sistemi d’arma. Finanziare insieme i progetti, progettarli insieme, costruirli insieme nei vari Stati, pezzo per pezzo come si fa con l’Eurofighter o l’F-35, con standard altissimi di sicurezza in modo che i progetti non si ritrovino su qualche tavolo di progettista di Pechino.

LEGGI ANCHE :   Migliori azioni da comprare C3.ai ( AI ) conviene investire?

ke guerre non aspettano la burocrazia e i 30 membri della NATO, dopo questa brutta esperienza in Ucraina dovranno far del tutto perchè questo processo di standardizzazione diveni reale.

Standard NATO: un fallimento evidente con la Guerra in Ucraina
Standard NATO: un fallimento evidente con la Guerra in Ucraina

Cosa intende la NATO per Standardizzazione

La capacità di lavorare insieme in modo efficace ed efficiente è il fondamento del successo della NATO, conferendo all’Alleanza forza e capacità al di là della somma delle sue parti. Per svolgere operazioni multinazionali, i paesi devono condividere una serie comune di standard – regole o linee guida che garantiscano la comprensione reciproca e la funzionalità pratica – che coprano tutto, dalle dimensioni delle munizioni agli scartamenti ferroviari alle parole che le truppe usano per comunicare tra loro. La standardizzazione aiuta le forze degli alleati e dei partner della NATO a raggiungere l’interoperabilità, consentendo un uso più efficiente delle risorse e migliorando l’efficacia operativa dell’Alleanza.

 

La standardizzazione consente a diversi paesi di collaborare utilizzando strumenti consolidati e familiari, come queste bandiere di segnalazione marittima a bordo della portaerei USS George Washington. (Foto della Marina degli Stati Uniti di Sottufficiale di terza classe Danielle A. Brandt)
La standardizzazione consente a diversi paesi di collaborare utilizzando strumenti consolidati e familiari, come queste bandiere di segnalazione marittima a bordo della portaerei USS George Washington. (Foto della Marina degli Stati Uniti di Sottufficiale di terza classe Danielle A. Brandt)

La NATO definisce uno standard come un “documento, stabilito per consenso e approvato da un organismo riconosciuto, che fornisce, per uso comune e ripetuto, regole, linee guida o caratteristiche per le attività o i loro risultati, finalizzate al raggiungimento del grado ottimale di ordine in un dato contesto”.

In termini pratici, gli standard consentono a persone provenienti da un’ampia varietà di paesi e background di disporre di apparecchiature compatibili, di comprendere i reciproci metodi e procedure e di operare senza problemi anche se hanno appena iniziato a lavorare insieme. Questo si chiama interoperabilità, che è l’obiettivo finale della standardizzazione.

Un accordo di standardizzazione (STANAG) è un documento di standardizzazione della NATO che specifica l’accordo dei paesi membri per implementare uno standard.
Gli alleati della NATO hanno concordato centinaia di STANAG nel corso degli anni, coprendo una vasta gamma di specifiche tecniche per attrezzature e pratiche comuni. Alcuni esempi includono attrezzature e procedure per il rifornimento in volo; dimensioni comuni, regole di sicurezza e test per rendere le munizioni intercambiabili; specifiche per rendere compatibili i sistemi di comunicazione nazionali; e formati per facilitare la condivisione di intelligence e altre informazioni.

Definizioni
Interoperabilità

La capacità di agire insieme in modo coerente, efficace ed efficiente per raggiungere gli obiettivi tattici, operativi e strategici degli Alleati.

LEGGI ANCHE :   "Lo Scenario delle Professioni: oggi e domani”, torna l’evento di TeamSystem dedicato ai professionisti

Standardizzazione

La standardizzazione della NATO è lo sviluppo e l’implementazione di concetti, dottrine e procedure per raggiungere e mantenere i livelli richiesti di compatibilità, intercambiabilità o comunanza necessari per raggiungere l’interoperabilità.

La standardizzazione interessa i campi operativo, procedurale, materiale e amministrativo. Gli esempi includono una dottrina comune per la pianificazione di una campagna, procedure standard per il trasferimento di rifornimenti tra navi in ​​mare e materiale interoperabile come i collegamenti di carburante negli aeroporti. Consente ai paesi membri della NATO di lavorare insieme, così come con i paesi partner della NATO, prevenendo duplicazioni e promuovendo un migliore utilizzo delle risorse economiche.

Standard

Un documento, stabilito per consenso e approvato da un organismo riconosciuto, che fornisce, per uso comune e ripetuto, regole, linee guida o caratteristiche per le attività o i loro risultati, finalizzate al raggiungimento del grado ottimale di ordine in un dato contesto.

Accordo di standardizzazione della NATO

Un accordo di standardizzazione (STANAG) è un documento di standardizzazione della NATO che specifica l’accordo dei paesi membri per implementare uno standard, in tutto o in parte, con o senza riserve, al fine di soddisfare un requisito di interoperabilità.

Pubblicazione alleata

Il nome dato sia agli standard che ai documenti relativi agli standard pubblicati dalla NATO.

Organismi di standardizzazione della NATO
L’importanza e la necessità della standardizzazione tra gli alleati è stata riconosciuta già nel 1950, un anno dopo la creazione dell’Alleanza. Di conseguenza, nel 1951 fu istituita la Military Standardization Agency (MSA). Nel corso dei decenni, con l’evolversi e la crescita del lavoro di standardizzazione dell’Alleanza, alla MSA sono succeduti diversi altri comitati, consigli e gruppi, dando vita agli attuali organismi di standardizzazione della NATO .

Comitato per la standardizzazione

Operando sotto l’autorità del Consiglio Nord Atlantico (NAC), il Comitato per la standardizzazione (CS) emana politiche e orientamenti per tutte le attività di standardizzazione della NATO. È composto da rappresentanti di tutte le nazioni della NATO. La sua missione è esercitare la governance del dominio per la politica e la gestione della standardizzazione all’interno dell’Alleanza per contribuire allo sviluppo da parte degli alleati di forze e capacità militari interoperabili ed economicamente vantaggiose.

Ufficio di standardizzazione della NATO

L’ Ufficio di standardizzazione della NATO (NSO) avvia, coordina, sostiene e amministra le attività di standardizzazione della NATO condotte sotto l’autorità del Comitato per la standardizzazione (CS). Assiste inoltre il Comitato militare della NATO nello sviluppo della standardizzazione delle operazioni militari. La sua missione è promuovere la standardizzazione della NATO con l’obiettivo di migliorare l’efficacia operativa delle forze militari dell’Alleanza.

Gruppo del personale per la standardizzazione della NATO

Il NATO Standardization Staff Group (NSSG) assiste il Direttore della NSO. È un forum a livello di personale che facilita la coerenza delle attività e delle procedure di standardizzazione della NATO tra gli organismi della NATO, in particolare le autorità incaricate della standardizzazione. Le autorità incaricate sono comitati NATO di alto livello che possono incaricare gruppi subordinati di produrre accordi di standardizzazione e pubblicazioni alleate.

LEGGI ANCHE :   Teoria Monetaria Moderna (MMT) Cos'é e Perchè non Funziona

Realizzazioni e prodotti

Le operazioni e le missioni dell’Alleanza non possono essere efficaci o efficienti senza standard comuni. I contributi delle forze dei partner alle operazioni e alle missioni guidate dalla NATO possono avere successo solo utilizzando il collaudato portafoglio di standard dell’Alleanza in tutti i campi della standardizzazione: operativo, procedurale, materiale e amministrativo.

I prodotti delle autorità incaricate della standardizzazione della NATO assicurano che le forze armate dell’Alleanza ei partner che contribuiscono alla forza possano operare insieme in modo efficiente ed efficace.

La banca dati dei documenti di standardizzazione della NATO (NSDD) fornisce l’archiviazione consolidata di tutti i documenti di standardizzazione della NATO e delle relative informazioni, compresi i dati di ratifica nazionale.

L’Ufficio di standardizzazione della NATO (NSO) facilita i contributi di standardizzazione al Processo di pianificazione della difesa della NATO (NDPP) per raggiungere l’interoperabilità. L’NDPP mira a coordinare lo sviluppo nazionale e multinazionale delle forze e delle capacità per l’intera gamma di operazioni e missioni alleate. I contributi di standardizzazione al NDPP migliorano l’interoperabilità di tali forze e capacità.

Le pubblicazioni STANAG e alleate promulgate dalla NSO sono essenziali per il programma di valutazione della NATO, che è sotto la responsabilità del Comandante supremo alleato in Europa (SACEUR). Questo programma fornisce a SACEUR una dichiarazione che descrive la capacità di un’unità di eseguire la missione assegnata. Inoltre, gli standard NATO sono necessari per certificare le unità selezionate per entrare a far parte della NATO Response Force.\

La terminologia della NATO è archiviata e gestita dal Database terminologico della NATO, chiamato NATOTerm , che contiene più di 10.000 definizioni di termini della NATO, contribuendo a promuovere la comprensione comune.

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Prezzo Centauro 2 per l’Esercito Italiano

Prezzo Centauro 2 Leonardo per l'Esercito Italiano

La guerra in Ucraina ripropone la discussione politica ed economica sulle spese per la difesa. Diversi stati europei tra cui Germania e Svezia aumenteranno considerevolmente le spese per la propria difesa fino ad arrivare ad un 2% del PIL. La Germania inoltre ha stanziato 100 miliardi di euro per sistemare prima possibile la sua sicurezza…

Quanto Guadagna un Soldato

Quanto guadagna un soldato, come diventare militare nell'Esercito

Quanto guadagna un soldato, quant’è lo stipendio mensile di un militare? Diventare soldato è il sogno di molti bambini, che fin da piccoli si immaginano a difendere il proprio Stato oppure impegnati in missioni di aiuto o di pace, ma realmente, quanto guadagna un soldato? Essere soldato non è solo un lavoro, è anche una…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.