Quanto Costa TV con Nuovo Digitale Terrestre Dvb-T2 dal 2021

Quanto costa la TV con il nuovo Digitale Terrestre Dvb-T2 dal 2021: da questa data bisognerà cambiare i televisori in Italia o adeguarli al nuovo digitale terrestre Dvb-T2, con un prezzo che sarà a carico delle famiglia, altrimenti non potremmo vedere la TV.
Ecco tutto quello che c’è da sapere e quanto sarà il costo per il nuovo digitale terrestre e le agevolazioni per le famiglie per adeguare e sapere quanto costa la TV con il nuovo Digitale Terrestre Dvb-T2 dal 2021.
Vi anticipiamo subito che si tratterà di una piccola spesa, ma comunque una spesa da fare PER FORZA entro un certo periodo di tempo, andiamo a capire di quanto sarà e perchè.

Quanto costa la TV con il nuovo Digitale Terrestre Dvb-T2 dal 2021ƒ

In questi giorni molti italiani sono preoccupati ed anche giustamente arrabbiati per il passaggio al nuovo digitale terrestre 2021.

Quando dalle Tv con il normale segnale che arrivava direttamente dall’antenna, si passò al digitale terrestre, ci dissero che la cosa sarebbe stata praticamente per sempre, invece con la nuova manovra fiscale per il 2018 arriva anche un nuovo adeguamento al nuovo digitale terrestre Dvb-T2 , segnale che sarà diffuso in tutta Italia ( solo ed esclusivamente quello): chi ha un televisore che non ha incorporato il nuovo sistema, in pratica non potrà più ricevere il segnale televisivo.

  • Il prezzo del decoder digitale terrestre Dvb-T2 ( lo abbiamo cercato sul web) varia da circa 30 euro a circa 50 euro l’uno.
  • Il prezzo di una TV digitale terrestre Dvb-T2 invece ha una forchetta ancora più ampia, ma ne abbiamo trovate alcune che partono da circa 150 euro l’una, a salire.

Perchè stanno cambiando il segnale digitale terrestre entro il 2021?

Purtroppo bisogna fare una polemica: da quello che ci risultava fino a pochi anni fa, il nuovo digitale Terrestre che entrò nelle case degli italiani , appena nel Gennaio del 2009.

Ci avevano assicurato che sarebbe stato un adeguamento che sarebbe durato chissà quanto, ma solo dopo 8 anni ecco che le cose sembrano essere ribaltate: ora bisogna fare un ulteriore adeguamento al nuovo digitale terrestre entro il 2021, comprando un nuovo televisore, oppure comprando un decoder.

In Italia, praticamente ogni casa ha 1 televisore o più, ( in Italia ci sono circa 30 milioni di civili abitazioni)  si tratta quindi di 30 milioni di televisori, o magari 50 milioni, se si inizia a fare i conti dell’oste, si capisce che qui si parla di cifre da capogiro.

  • Ad esempio: per comprare 50 milioni di televisori al prezzo medio di 500 euro l’uno, sono 25 miliardi di euro.
  • Per comprare 50 milioni di decoder a 50 euro l’uno, sono 2,5 miliardi di euro.

Ovviamente Noi non possiamo non pensare che i politici italiani abbiano fatto questa nuova legge solo per favorire le lobby dell’elettronica , che in questo modo avrebbe un bel giro d’affari per questi prossimi anni.

Come si può adeguare il proprio televisore al nuovo segnale digitale?

Quanto costa TV con nuovo Digitale Terrestre Dvb-T2 dal 2022Come dicevamo, non c’è bisogno di comprare un nuovo televisore, basterà comprare un decoder digitale terrestre Dvb-T2 per poter continuare ad utilizzare la Nostra TV.

Il costo di un decoder digitale terrestre Dvb-T2 a tutt’oggi, cioè a Gennaio 2021 è di circa 30 / 40 euro, ma qualcosa ci dice che più si va verso la scadenza del nuovo segnale, più questo semplice adattatore per il Digitale Terrestre salirà di prezzo e non ci stupiremmo se lo trovassimo a oltre 50 euro per Giugno 2021

Ovviamente il secondo metodo per poter continuare a vedere la TV con il nuovo segnale digitale terrestre Dvb-T2 sarà quello cdi comprare un nuovo televisore dotato proprio all’interno di questo tipo di decoder.

Una televisione di ultima generazione può costare da un minimo di  200/ 300 euro, fino a 1.000 euro o più, dipende dalla grandezza, dalla risoluzione e da altri fattori.

Costo di una nuova televisione con digitale terrestre

Ormai sono anni che nel mercato ci sono televisioni adatte a leggere il nuovo digitale terrestre.

Il costo di queste TV varia da poche centinaia di euro fino a qualche migliaia di euro.

Diciamo che una buona TV che legga il digitale terrestre con un grande schermo  LED ad Alta Definizione ( HD ) da almeno 40 pollici costa dai 400 ai 600 euro.

Una buona TV di nuova generazione con schermo AMOLED che ha una qualità ancora più alta rispetto a quella a LED , costa dai 1.000 – 1.200 euro in su e può arrivare anche ai 3.000 euro per quelle molto grandi ( ad esempio da 55 pollici ) che si possono appendere al muro.

100 milioni di euro stanziati per le famiglie per comprare il nuovo televisore entro il 2021.

Il Governo Gentiloni si è affrettato a dire che stanzierà 100 milioni di euro per l’acquisto dei nuovi dispositivi, anche se non si sa a CHI sono destinati questi soldi, a quali dispositivi e come verranno distribuiti ( per fasce di reddito o in base al dispositivo acquistato o tutti e due e sopratutto quando).

Perchè bisogna adeguare la TV ad un nuovo digitale terrestre entro il 2021

Le ragioni tecniche sono perché la vecchia banda di 700 MHz che ora è occupata proprio dal segnale TV, servirà per internet a 5G, cioè internet mobile ultra veloce, ma sopratutto ultra connesso nel senso in cui potranno essere connessi molti più dispositivi mobili allo stesso momento che ora, senza che questo abbassi la velocità di connessione, anche se scetticismo tra i tecnici stessi per una sua reale funzionalità.

Contiene comprare una nuova TV, oppure conviene comprare l’adattatore?

LEGGI ANCHE >>> Canone RAI nella bolletta elettricaTIM in ViaggioConduttori RAI – Canone TV nel mondo – Come guardare Netflix gratisOfferte di Fibra ottica più convenientipiani cottura ad induzionelenti a contatto intelligenti

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

6 commenti

  1. Credo che assistiamo alla solita prevaricazione per cui anche in questo caso chi ha il coltello dalla parte del manico ( in questo caso governi e fabbricanti di devices) dettano in maniera ineluttabile le regole del gioco. O mangi ‘sta mi nestra o sarti della finestra. ‘Na vorta se poteva dì “…..a davenì baffone……”. Oggi non c’è più nemmeno Baffone.

  2. si torna li, il 5 G ! Lo stronca salute di tutti gli italiani, i politici lo sanno ma fanni gli gnorri….. tutti cafoni, affaristi e la Sanità un giorno diventerà una cosa per pochi…… vedrete, vedrete!

  3. La verità è che è colpa nostra li teniamo lì al governo a riempirsi la pancia con i nostri sudori e più rubano più sono bravi onestamente mi sto vergognando di essere italiano voti e va su quelli che vogliono

    1. in vista delle votazioni promettono mare e monti e subito dopo si dimenticano delle promesse, ma puntualmente ritornano all’attacco a fine mandato con altre promesse e dopo continueranno a dimenticarsi. Purtroppo gli italiani dimenticano anche loro in fretta per poi lamentarsi. la democrazia è bellissima ma la usiamo pochissimo nelle votazioni.

  4. Le solite bravate del governo ladro, non toglie niente anzi aumenta le spese per gli italiani. Che senso ha cambiare i decoder…………… ma cambiate cose più importanti. Che ladrocinio, “Governo ladro”. E’ e sarà sempre la stessa sinfonia, non abbiamo scampo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *