Piano di Riapertura Coronavirus: cosa prevede negli Stati Uniti

Nuove linee guida federali per rilanciare l’economia americana dal suo arresto del coronavirus raccomandano che gli Stati abbiano una “traiettoria discendente” di 14 giorni nei casi di contagi da coronavirus prima di iniziare un processo di riapertura in 3 fasi, secondo un documento della Casa Bianca di cui pubblichiamo un riassunto per avere un’idea di quello che dovrà succedere anche in Italia  .

Il documento, letto dai giornalisti e sottoscritto dalle più importanti figure scientifiche americane , delinea il piano del presidente Donald Trump per l’apertura di imprese negli Stati in tutto il paese che sono state devastate dalla pandemia e dal suo duro impatto economico. Trump è pronto a svelarli pubblicamente in una conferenza stampa più tardi giovedì.

Prima che gli stati riaprano, gli ospedali dovrebbero avere un “programma di test solido” che includa test anticorpali in atto per gli operatori sanitari, affermano le linee guida.

Gli Stati dovrebbero avere la capacità di creare siti di screening e test per le persone con sintomi e capacità di tracciare i contatti, e le strutture sanitarie dovrebbero essere in grado di fornire dispositivi di protezione individuale in modo indipendente e gestire le ondate se i casi COVID-19 aumentano di nuovo.

Il documento afferma che le raccomandazioni sono “attuabili su base statale o contea per contea a discrezione dei governatori”. Trump ha litigato con i governatori su chi ha la massima autorità per imporre una riapertura delle economie degli Stati.

Piano di Riapertura Coronavirus: cosa prevede negli Stati Uniti

PRIMA FASE DELLA RIAPERTURA

Nella prima fase di riapertura, le linee guida affermano che gruppi di più di 10 persone dovrebbero essere evitati se le misure di allontanamento appropriate non sono pratiche. I viaggi non essenziali dovrebbero essere minimizzati, il telelavoro dovrebbe essere incoraggiato e le aree comuni negli uffici chiuse.

Le scuole rimangono chiuse nella fase 1, ma grandi spazi come cinema, ristoranti, stadi e luoghi di culto possono aprire con “rigorosi protocolli di distanza fisica”.

Gli ospedali, che sono stati duramente colpiti dalla crisi sanitaria, possono riprendere interventi chirurgici elettivi, che sono fondamentali per i loro flussi di entrate, e le palestre possono riaprire con nuovi protocolli. Le barre dovrebbero rimanere chiuse, ha detto.

SECONDA FASE DELLA RIAPERTURA

Nella seconda fase, applicabile a stati e regioni senza “evidenza di rimbalzo” nei casi di coronavirus, le linee guida raccomandano di evitare gruppi di oltre 50 persone in cui il distanziamento sociale non è pratico. In questo periodo possono riprendere i viaggi non essenziali, mentre le scuole e i campi per i giovani possono ricongiungersi e possono riaprire bar con “occupazione ridotta in piedi”.

TERZA FASE DELLA RIAPERTURA

La terza fase comprende l’assunzione illimitata di posti di lavoro.

Un funzionario della Casa Bianca ha descritto le linee guida come prudenti ed ha osservato che erano state accettate dai migliori medici della task force del coronavirus del Presidente.

“Le nuove linee guida del presidente sono in effetti così. Sono raccomandazioni. Sono flessibili. Sono basati sui dati “, ha dichiarato un funzionario separato prima del rilascio, parlando a condizione di anonimato.

Trump sta per svelare le nuove linee guida a un briefing della Casa Bianca, mentre spinge per rilanciare l’economia americana dopo la chiusura del coronavirus che ha lasciato senza lavoro milioni di americani. Più di 20 milioni di persone hanno presentato domanda di disoccupazione negli Stati Uniti nell’ultimo mese e oltre il 90% del paese ha ricevuto ordini di domicilio.

Trump ha detto mercoledì che alcuni stati con un basso numero di infezioni saranno pronti a riprendere l’attività economica prima di quelli colpiti dal virus altamente contagioso.

Il funzionario ha dichiarato che ogni governatore sarà in grado di guardare alle raccomandazioni come guida.

“Sono stratificati”, ha detto il funzionario delle nuove raccomandazioni di Trump. “Sono firmati e pienamente d’accordo dagli esperti medici sulla task force.”

Gli esperti medici che hanno appoggiato il piano sono Anthony Fauci, esperto di malattie infettive, coordinatore della task force Deborah Birx e Robert Redfield, direttore dei Centers for Disease Control and Prevention.

Trump prevedeva l’anteprima del nuovo piano con i governatori statali in una videoconferenza prima della conferenza stampa.

“Penso che saranno molto contenti di quello che stiamo facendo. Vogliono vincere questa guerra e la vinceremo ”, ha dichiarato Trump a un evento che celebra i camionisti americani.

  • R.

Quando finirà il diffondersi del Covid-19? Lo scenario medico   

Come trovare lavoro al tempo del Covid 

Decreto Cura Italia 

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *