App per sconti e coupon spesa, ecco le migliori

Al giorno d’oggi, davanti una crisi economica e un caro vita mai visto negli ultimi anni, è d’obbligo risparmiare, aggirando i beni superflui, ma ancora più su quelli di prima necessità, attraverso buoni sconti di vario genere. Oggi scopriremo insieme quali sono le app smartphone che permettono di avere coupon e come usarle.

Un panorama assolutamente moderno, che apre a nuove possibilità per ridurre il costo del carrello e delle spese in generale, anche per ristoranti e catene varie. Considerando l’uso sempre più frequente dello smartphone anche per gli acquisti quotidiani occorre quindi capire, quali sono le migliori app per coupon e buoni spesa?

LEGGI ANCHE: Come avere prodotti gratis da testareCome avere Buoni Sconti Supermercato

App per sconti e coupon spesa
App per sconti e coupon spesa

5+1 migliori app per risparmiare con coupon

Nati negli U.S.A. nei primi anni ‘2000 con l’evoluzione dell’e-commerce e arrivati stabilmente in Italia nei primi ‘2010, i coupon sono diventati parte integrante della spesa nazionale, approdando poi nel panorama mobile grazie a numerose app per smartphone. Su Android e iOS, ve ne sono diverse tipologie:

  • Cashback, per acquistare a prezzo pieno e ricevere un rimborso parziale
  • Sconto diretto, su acquisti e ristorazione
  • Lista spesa, per cogliere i migliori sconti da supermercati e negozi
  • Accumulo punti, da riscattare in buoni o altri premi

Dotate di ricerca geolocalizzata, preferita per trovare occasioni nella propria zona tra catene e negozi vari, offrono coupon limitati e in continuo aggiornamento.

App per sconti e coupon spesa
App per sconti e coupon spesa

Groupon

Lanciata nel 2008 negli Stati Uniti e nel 2010 in Italia, Groupon è un app proveniente dall’omonimo sito, che offre sconti dal 20% al 70% per servizi come:

  • Buoni spesa supermercati
  • Buoni sconto negozi
  • Ristorazione
  • Viaggi
  • Esperienze
  • Salute
  • Sconti servizi vari

Per Android e iOS, il suo nome è la contrazione di Group e Coupon e il suo funzionamento è particolarmente semplice: scaricando l’app e registrandosi gratuitamente, si potranno acquistare le offerte giornaliere con pagamento direttamente in app e poi presentare le ricevute nei punti vendita. Grazie al servizio Groupon Delivery, offre anche consegne a domicilio.

Groupalia

Lanciata nel 2010 in Spagna e nel 2012 in Italia, Groupalia è un’app proveniente dall’omonimo sito, che prevede download e registrazione gratuiti, basata sull’acquisto di gift card con prezzi fino al -50% rispetto l’originale per importanti marchi e catene, tra tutti:

  • Alpitour
  • Bonomelli
  • Carrefour
  • Coca Cola
  • Eurospin
  • Foot Locker
  • Gamestop
  • Iper, la grande I
  • MD
  • Mediaworld
  • Mondadori
  • Nespresso
  • Q8
  • Trenitalia
  • Valsoia

In formato digitale, le gift card acquistate potranno essere utilizzate nei punti vendita o e-commerce aderenti, basterà presentare le ricevute via mail/app alle casse o inserire i codici nel checkout. Disponibile per Android, aveva precedentemente una versione anche per iOS ora dismessa.

Checkbonus

Lanciata nel 2022 in Italia, Checkbonus è un’app basata sull’accumulo punti, che al raggiungimento di determinate soglie possono essere riscattati per brand, presso catene di negozi o e-commerce come:

  • Airbnb
  • Amazon
  • Benetton
  • Bofrost
  • Canon
  • Carpisa
  • Carrefour
  • Converse
  • Deliveroo
  • Dyson
  • Euronics
  • Feltrinelli
  • Flixbus
  • Genertel
  • Guess
  • Isola dei Tesori
  • Italo
  • Nike
  • Puma
  • Pupa
  • Ralph Lauren
  • Smartbox
  • Sony
  • Unieuro
  • Wish

Vi sono tre missioni per accumulare punti:

  • Camminare all’interno dei negozi convenzionati con bluetooth acceso
  • Scansionare i prodotti consigliati nei punti vendita
  • Comprare i prodotti consigliati e inviare lo scontrino

E’ disponibile per Android e iOS.

Wescount

Lanciata nel 2022 in Italia, Wescount è un’app che offre sconti dai 0,50 ai 2,00 euro su una serie di prodotti periodicamente aggiornata, basandosi su un sistema cashback. Disponibili nella maggior parte dei supermercati, sono scontati prodotti di marchi come:

  • Barilla
  • Beck’s
  • Colgate
  • Lavazza
  • Perugina
  • Purina
  • Sheba
  • Valsoia

Disponibile per Android e iOS, il suo funzionamento è particolarmente semplice: basterà comprare i prodotti segnalati, spuntarli nella lista e caricare gli scontrini entro 2 settimane per avere i rimborsi indicati. Ogni prodotto richiede un upload differente, anche dello stesso scontrino, mentre il rimborso avverrà tra 48 ore e 7 giorni.

Promoqui

Basata sulla piattaforma britannica Ilikesales lanciata nel 2020, Promoqui è un’app Android e iOS proveniente dall’omonimo sito che, più che una soluzione per coupon gratuiti, appare come un raccoglitore dinamico di volantini dai principali supermercati e negozi, come:

  • Bricofer
  • Carrefour
  • Conad
  • Ikea
  • Lidl
  • Maury’s
  • MD
  • Pam
  • Todis
  • Unieuro

Il suo funzionamento è basato sull’aggiungere i propri punti vendita preferiti e vicini, di cui si evidenzieranno i volantini, e creare una lista della spesa coi prodotti mostrati. Vi è poi la possibilità di registrare le carte fedeltà possedute senza doverle tenere nel portafoglio.

Too Good to Go

Lanciata nel 2015 in Danimarca e nel 2019 in Italia, Too Good to Go è un’app per Android e iOS basata sul contrasto allo spreco alimentare. Più che per risparmio e codici sconto, consente di acquistare alimenti da negozi, locali e ristoranti che andrebbero altrimenti cestinati. I suoi utenti sono chiamati waste warriors.

Il funzionamento si basa sulla localizzazione GPS: registrando la propria posizione compariranno gli esercenti che vi aderiscono, presentando box di cibo invenduto a prezzi dai 3,00 ai 7,00 euro, che potranno essere acquistate direttamente dall’app e poi ritirate direttamente in sede. Chiamate magic box, le raccolte di cibo sono casuali e gli acquirenti non possono sapere in anticipo cosa vi sarà dentro, mentre il ritiro potrebbe avere costi extra dai +1,00 ai +2,00 euro per eventuali contenitori.

E’ davvero possibile risparmiare con le app coupon?

Secondo Klarna, al 2022 circa il 25% degli italiani ha tra 6 e 10 app dedicate allo shopping installate nello smartphone. Un numero ancora ridotto, ma che apre una nuova strada agli acquisti elettronici e all’utilizzo di coupon e scontistiche tramite app, ormai caratterizzate da elevata versatilità e diversificazione di servizi.

A conti fatti, tra orientamento, sconti su prodotti mirati e accumulo punti all’insegna della gamification, che divengono le maggiori funzionalità nello scenario attuale, si può dire che risparmiare con le app dedicate ai coupon è assolutamente possibile grazie alla loro semplicità d’utilizzo e progressiva introduzione dei marchi più conosciuti d’Italia e non solo, che aumentano nel tempo grazie ad accordi commerciali.

Nonostante situazioni alla Pazzi per la Spesa siano purtroppo inverosimili, con pazienza e giudizio trovare sconti digitali e alleggerire i costi del carrello può essere davvero una soluzione ideale anche sul lungo periodo, nonché uno stile di vita.

LEGGI ANCHE: 

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *