Come usare PayPal per pagamenti, accrediti, comprare online

Tra tutti i metodi di pagamento virtuale, PayPal è certamente il più diffuso. Non è difficile capire come usare PayPal, anche perché è accettato su praticamente tutti i circuiti. PayPal consente di associare carte di credito o ricaricabili a un conto virtuale per muovere del denaro. Questo, però, non significa che vengono associati estremi bancari o personali. Per questo PayPal è molto sicuro e viene scelto come modalità di pagamento anche dagli eventi ufficiali e dalle aziende.

Ecco a cosa serve PayPal e come usarlo sfruttando al massimo le sue potenzialità.

A cosa serve PayPal

Per capire come usare PayPal correttamente bisogna capire anche a cosa serve questo conto virtuale. PayPal serve essenzialmente per acquistare beni e servizi con modalità online, ad esempio su siti o applicazioni.
Trenitalia, Italo e altri servizi di trasporti come Flixbus, per esempio, permettono di comprare i biglietti pagando con PayPal.

PayPal per gli acquisti online

PayPal può servire anche come conto virtuale per chi fa tanti acquisti online, oppure per vendere con Paypal. Chi compra su Amazon o su EBay ha l’icona di PayPal disponibile al momento di perfezionare l’acquisto. Da lì si viene reindirizzati al proprio account e si può continuare ad acquistare la merce nel carrello. Per acquistare su Amazon con PayPal occorre la PayPal prepagata, una carta prepagata simile a quelle rilasciate dalle banche. I circuiti di vendita come Amazon o EBay, infatti, richiedono comunque l’appoggio di una carta e non solo di un conto virtuale. Se si vuole difendere la propria carta di credito classica si può richiedere la PayPal prepagata, utile perché si serve solo dei soldi che sono sul conto PayPal.

Per acquistare i biglietti dei trasporti, invece, non è necessaria questa carta. Quando si tenta di acquistare un biglietto, in fondo alla pagina ci sono le modalità di pagamento: qui bisogna spuntare l’opzione PayPal. Basta poi accedere al proprio account PayPal dal sito ufficiale di Italo o di Trenitalia per perfezionare l’acquisto inserendo solo mail e password.

come usare PayPal

Non si può trascurare la funzione di PayPal per ricevere o inviare denaro. Una volta capito come usare PayPal, infatti, esso può essere utile per raggruppare denaro. Nel caso di un regalo di gruppo o di un viaggio nel quale una persona si incarica di pagare per tutti, gli altri membri possono inviare dei soldi su PayPal al conto di quella persona. Tramite l’opzione ‘Invia denaro a familiari e amici‘ si possono inviare diverse somme pagando basse commissioni di trasferimento.

Tra le più diffuse modalità di uso di PayPal ci sono anche i pagamenti di prestazioni occasionali. I servizi di babysitter, dog sitter o ripetizioni, per esempio, possono essere retribuiti su PayPal. I ragazzi molto giovani, infatti, usano molto questa modalità di pagamento e trovano comodo avere sul conto PayPal una certa somma di denaro.

 

Carte di credito e pagamenti: come usare PayPal

Tra le varie opzioni su come usare PayPal c’è anche l’opzione conto Business. Non tutti gli account PayPal, infatti, sono realizzati da persone per i propri acquisti privati. Ci sono anche gli account Business che possono servire per pagamenti ufficiali con emissione di fattura.

Il vantaggio di avere un conto PayPal e fare pagamenti con Paypal, è che ci sono zero costi di attivazione zero spese di gestione mensile. In generale, questi account devono avere sempre una carta di credito associata al conto PayPal. Questo avviene perché, se il conto resta in attivo, i soldi sulla carta non vengono toccati. Si possono, anzi, trasferire i propri soldi dal conto PayPal alla carta, per rimpinguarne un po’ il contenuto. Viceversa, se il conto PayPal rimane in rosso, le spese vengono coperte prelevando denaro dalla carta di credito. Una garanzia per i clienti che attendono pagamenti e non possono rimanere senza denaro perché PayPal tutela in questo modo coloro che sono in attesa di riceverlo.

Come usare PayPal per pagamenti, accrediti, comprare onlineIn generale, è sempre possibile associare una nuova carta di credito o carta prepagata all’account PayPal. Per farlo basta connettersi con la propria mail e la propria password e in basso a sinistra premere il simbolo a forma di più con scritto ‘Collega conto bancario o carta’.

 

L’estratto conto di PayPal

Coloro che si domandano come usare PayPal si potrebbero anche chiedere se è possibile visionare un estratto conto sul proprio account. In fondo, si parla di PayPal come di conto online, quindi è possibile che questa domanda emerga prima o poi.

Bisogna innanzitutto dire che PayPal non fa parte dei tradizionali canali bancari. Il resoconto delle transazioni in entrata e in uscita, dunque, non può dirsi un vero estratto conto.

Serve, comunque, distinguere tra due fattori ben diversi:

  • il riepilogo delle transazioni
  • i movimenti legati alla carta.

Il riepilogo delle transazioni PayPal non è un estratto conto, ma un documento che si può estrarre dal proprio account. Stampando la pagina principale del proprio portafoglio si vedono tutti i movimenti in entrata e in uscita, oltre ovviamente al saldo PayPal.

Se si è titolari di una carta prepagata PayPal con la quale si pagano collaborazioni e si emettono fatture, invece, si può chiedere un vero estratto conto. Essa, però, funziona come una normale prepagata di qualsiasi banca, quindi si possono vedere solo i movimenti ad essa legati. Se si sono inseriti dei soldi dal conto PayPal alla prepagata o se con essa si sono pagati dei servizi, essi sono presenti sull’estratto conto. Viceversa, tutto ciò che non si è mai mosso dal conto PayPal e non è stato depositato sulla carta non si può vedere- Ciò appare solo nella sezione pagamenti del conto.

Come usare PayPal per ricevere ricariche e bonifici

Può succedere che il conto PayPal rimanga in rosso. Per usare PayPal correttamente è meglio non lasciarlo vuoto per non trovarsi in emergenza: come ricaricare PayPal?

Si può effettuare una ricarica sul conto PayPal tramite la carta prepagata o la carta di credito classica. Basta connettersi con l’home banking o andare presso uno sportello bancomat tra quelli più nuovi. Si seguono le indicazioni per la ricarica e si inseriscono i parametri del conto PayPal.

È possibile ricaricare PayPal anche tramite bonifico bancario dal proprio conto corrente classico. In questo caso è fondamentale che il nome sotto il quale è registrato il conto corrente sia lo stesso sotto il quale è registrato il conto PayPal. Associando il conto corrente a quello PayPal si possono dunque trasferire soldi dall’uno all’altro. L’operazione può essere fatta sia presso gli sportelli bancari che da casa, con l’home banking. Anche i bancomat più moderni permettono di effettuare bonifici in area Euro tramite la carta bancomat.

di: Elena Pepponi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *