26 giu 2014

Filled Under:

Decreto Semplificazioni Fiscali cosa c'é da sapere sui modelli standard

Il Decreto Legge 24 Giugno 2014 n. 90, in materia di Semplificazioni fiscali, é entrato in vigore dal 26 Giugno 2014 e riguarda l'edilizia, la Pubblica Amministrazione , l'impresa.

Le novità preannunciate con roboante squillo di trombe riguardanti il Decreto sulle semplificazioni,  hanno trovato però alcuni 'intoppi' e da 'grandi novità', sono un poco ridimensionate.
L'obiettivo del Governo Renzi è molto ambizioso, far diventare agli occhi dei cittadini e dei contribuenti, lo Stato Italiano non più come un'amministrazione pubblica macchinosa e implacabile, ma uno Stato Amico.
L'impresa é ardua, e di buone intenzioni sono lastricate le vie dell'inferno, come si dice, ma certamente bisognerà lasciare del tempo per vedere se queste riforme fiscali aiuteranno effettivamente Noi contribuenti oppure no.

Partiamo dalla dichiarazione dei redditi precompilata:

  • Tra tutte, questa sarà la Novità che riguarderà la bellezza di 30 milioni di italiani, quasi la metà dell'intera popolazione. Sì, perché si
    Decreto Semplificazioni Fiscali cosa c'é da sapere sui modelli standard
    Lo Stato italiano diventerà amico
    del cittadino ?
    tratta di tutti i pensionati italiani e di tutte le persone che hanno un lavoro dipendente, alle quali arriverà una dichiarazione dei redditi già compilata: bisognerà solo controllarla e firmarla. Una particolarità: se viene solo firmata non ci saranno controlli, se invece un contribuente vede che i dati non sono giusti e la corregge, allora potranno scattare gli accertamenti fiscali. Già da qui si vede che questo Stato Amico non si fida un granchè di Noi e che quindi questa amicizia - de facto - non c'é. 

Entra in vigore la SCIA in tutta  Italia: Segnalazione Certificata di Inizio Attività.

  • Una volta che si sarà scaricato il modello SCIA, basterà compilarlo e lo stesso giorno in cui verrà presentato all'amministrazione competente, si potrà iniziare a fare impresa. In un secondo momento, l'amministrazione avrà 60 giorni per controllare l'azienda. La novità della SCIA consiste nel fatto che in tutta Italia e in tutte le amministrazioni, questo modello sarà identico, unificato e standardizzato
  • Non dovranno presentarlo imprese con meno di 3 persone che non provochino inquinamento 
  • Potrà essere presentato solo online ( quindi non si può stampare e presentare un modello cartaceo o mandarlo per fax).

Entra in vigore il modello standard per il permesso di costruire:

Abolizione Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici: le funzioni passano all'ANAC

  • L'Autorità nazionale anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza, avrà ora le funzioni delle precedente autorità in materia di Appalti,  a cui ad esempio, dovranno essere trasmesse le eventuali varianti in corso d'opera, i progetti esecutivi, gli atti di validazione, cioé quei documenti necessari che vanno presentati entro 30 giorni dall'approvazione della Stazione Appaltante.
  • Requisiti per la partecipazione ad una gara di appalto ora saranno semplificate: i controlli sulle ditte che fanno le loro offerte economiche saranno ora più semplici.

Velocizzazione dei giudizi:

  • Interessante infine, questa semplificazione che riguarda la giustizia civile: i tribunali sono oberati di cause a volte stupide e senza senso, per questo sono stati aumentai i costi del 10% sulle spese processuali , ma anche avvisi e documenti verranno digitalizzati, come le notifiche.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.