Quanto costa impiantare un dente all’estero ed in Italia?

Il turismo dentale è un metodo per risparmiare sul costo dell’impianto di un dente. Il prezzo per impiantare un dente in Italia, è superiore di alcune offerte che dentisti ed odontotecnici fanno all’estero, ma quanto costa impiantare un dente all’estero? Quanta differenza c’è se invece lo si fa nel Nostro paese, e quant’è la differenza di prezzo tra una protesi dentale mobile ed invece un vero e proprio impianto dentale fisso, anche per più denti, qual’è quello più conveniente?
Far rimettere un dente può essere una spesa veramente importante in una normale famiglia con un normale reddito. Finchè la Sanità italiana aveva soldi, molte Sanità Locali passavano questo tio di servizio dentistico, mentre oggi non più, a meno che non si abbia un reddito ISEE inferiore ad un tot all’anno e non parliamo certo di un impianto dentale fisso, ma di una semplice dentiera, anche se ormai le USL che offrono questo tipo di servizio sono sempre meno.

 

Quanto costa impiantare un dente all’estero:

Sicuramente meno che in Italia, in quanto ci sono dei fattori che ne determinano un prezzo inferiore, per esempio:

Il costo del viaggio e alloggio: l’errore più comune quando si fanno dei preventivi per rimettere uno o più protesi dentali all’estero, è quello di non mettere tra i costi dei nuovi denti quello del viaggio, vitto ed alloggio. Oggi come oggi, per mettere un dente fisso ci vogliono 2 sedute, nel primo giorno si riesce a fare praticamente tutto, (1a visita dentistica;  tomografia assiale computerizzata 3D di tutto l’apparato dentale; estrazione; protesi scheletrica, protesi temporanea)  il problema è che la seconda seduta, cioè quella per mettere la protesi che sarà definitiva, di solito si fa dopo circa  6 mesi, quindi bisognerà mettere in preventivo di fare un secondo viaggio, un secondo alloggio eccetera. Quindi un conto è se si va a Fiume in Croazia, e si abita in Friuli, un conto se si va a Varsavia in Polonia, e si abita in Sicilia, a quel punto è quasi sicuro che troveremo un bravo dentista siciliano che ci farà spendere meno in totale.

Il costo della protesi: se è di ceramica stratificata costa di più, costa di meno se è di ceramica normale, costa ancora di meno se è di resina. Ovviamente più la protesi è costosa, più durerà nel tempo e meno si noterà la differenza tra un dente vero.

La certificazione dei materiali, il prezzo è più basso se la certificazione è solo Europea (CE), il prezzo è più alto, se ha anche la certificazione americana della FDA.

All’estero costa meno sia la consulenza di un odontoiatra, che quella di un chirurgo, sia l’affitto dell’ufficio, che le tasse e anche quello degli impiegati dello studio dentistico ( la segretaria, chi fa le pulizie, ecc).

Usando quindi materiali non di prima qualità, si parla di un costo di circa 1.000 euro a dente a lavoro finito, cioè sia la visita, che la lastra 3D della bocca, l’estrazione, l’incisione chirurgica, la prima protesi temporanea e la seconda e definitiva protesi, il tutto non considerando la spesa di viaggio, vitto ed alloggio per almeno un minimo di due mezze giornata di lavoro di permanenza nella città dello studio medico da fare a distanza di 6 mesi l’una dall’altra (cioè altri 3-400 euro tra albergo, benzina, autostrada, ristoranti).

Sicuramente è quindi il costo del lavoro e di alcune spese base a determinare il prezzo più basso per impiantare un dente all’estero, però bisogna fare attenzione: la maggior parte degli studi dentistici che ci sono all’estero e che offrono servizio specificatamente a pazienti italiani, sono studi dentistici di ottima qualità, ognuno di loro , di solito fa preventivi online, e offrono di tutto: dal migliore materiale in circolazione a quello più economico.

Quanto costa impiantare un dente in Italia:

In Italia , se prendiamo uno studio di una grande città, con i migliori materiali che ci sono, il prezzo può anche raddoppiare per ogni dente.

Abbiamo trovato dei preventivi online che variano da un minimo di  6.000 euro di costo finale per il paziente per l’impianto di 6 denti. per tutta l’arcata dentaria superiore, con materiali più economici.

Prezzo da 9.000 a 12.000 euro per impianti fissi di ottima qualità, per tutta un arcata dentaria ( 10 denti superiori o inferiori).

Quanto costa impiantare un dente all'estero ed in Italia?

Turismo dentale: conviene andare all’estero per rimettere i denti?

Dipende, non sempre conviene.

Per sapere quanto costa impiantare un dente e dove è più conveniente, parliamoci chiaro: conviene andare all’estero, se bisogna rimettere un gran numero di denti , ma bisogna prima cercare uno studio dentistico che abbia uno specifico programma di servizio per pazienti italiani. In questo modo si sarà più agevolati, anche nella lingua per poter usufruire di questi servizi.
Quindi: se si hanno molti denti da rimettere e si abita, per esempio a Milano , a qual punto bisogna fare 2 o 3 preventivi presso medici del posto, poi fare dei preventivi con studi medici in Croazia, Polonia o Romania e quindi devidere il da farsi.

Quanto costa impiantare un dente per bambini

Le grandi spese dal dentista non sono solo per le persone più grandi ma anche per i bambini. I bambini sono i pazienti di studi dentistici che magari hanno bisogno di terapie particolari come la sistemazione di tutti i denti in quanto sono nati un po’ storti ecco allora un po’ di prezzi:

Terapia ortodontica Incognito prezzo. 1.200 euro circa

Terapia ortodontica Invisalign prezzo 1.2000 euro circa

Terapia ortodontica Damon prezzo 2.300 euro circa

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *