L’Arte di Investire in Arte

In passato le opzioni di investimento erano limitate, ma nell’era versatile di oggi ci sono una miriade di opzioni. Mentre alcuni potrebbero investire in criptovaluta o immobili, altri potrebbero guardare alla diversificazione dei loro portafogli investendo in asset class esotiche. Potrebbe essere gioielli e monete, vigne, auto d’epoca, ecc. Una classe di investimento che recentemente è diventata non solo estremamente popolare ma anche lucrativa è l’arte.

Investire in arte non si limita ad arricchire l’arredamento della tua casa, ma ti rende più introspettivo. Se fatto correttamente, può anche drasticamente aumentare il tuo patrimonio netto. Secondo studi recenti, il prezzo dell’arte è aumentato di oltre il 1000 per cento negli ultimi quarant’anni. Anche così, la domanda principale che colpisce la mente di qualcuno che non ha mai comprato l’arte è: è un’opzione di investimento sicura? La risposta è semplice: proprio come qualsiasi altro investimento, è necessario prima istruirsi sulle complessità del settore e conoscere i pro ei contro di qualsiasi nicchia.

Quindi, come fare? Innanzitutto, è necessario comprendere che “arte” non si riferisce solo ai dipinti, ma include una varietà di discipline come la scultura, i disegni, l’arte sequenziale e la fotografia. Ce ne sono molti altri, ma quando stai pensando di investire nell’arte, dovresti:

Studia l’artista

È estremamente importante eseguire ricerche dettagliate sull’artista. L’età, l’istruzione e le precedenti mostre e premi dovrebbero essere conosciuti. Questo non può essere fatto semplicemente navigando in internet; dovrai effettivamente visitare le gallerie e capire cosa vende nel mercato contemporaneo.

Ricerca l’opera d’arte

La domanda principale è: come dire se un dipinto è reale o falso? Questo di solito non è un problema se l’artista è vivo, ma se si tratta di un Picasso o di un Da Vinci, o di qualsiasi artista defunto, dovresti ottenere un certificato di autenticità da un esperto e farlo valutare.

 

PER APPROFONDIMENTI  >> Guida all’Investimento in ArtePerchè fare investimenti in Arte?Opere più costose

Indagare il rivenditore

L’arte d’acquisto comporta un grande scrutinio e il mercato è tale che è estremamente difficile conoscere la reputazione di rivenditori e intermediari. È molto più fattibile scoprire la reputazione di una galleria.

l'arte di investire in arte
Un’opera del gènio di Alberto Burri

Dove acquistare l’arte

Ci sono molte opzioni Le aste sono eccitanti, ma è estremamente importante essere cauti, perché non stai pagando solo per passione ma anche pensando a questo come un investimento. Pertanto, è necessario essere certi del suo valore, ponderare prezzo e condizioni e fare offerte di conseguenza. Inoltre, è necessario sapere che il 10% al 30% può essere aggiunto all’offerta finale. Le gallerie sono molto diverse: offrono un ambiente rilassato in cui gli acquirenti possono prendersi il loro tempo per capire, introspettarsi e acquistare.

Ma se sei completamente nuovo e scettico, forse dovresti iniziare con le fiere d’arte perché hanno una maggiore varietà a prezzi più bassi, e di solito si rivelano essere ottimi motivi di apprendimento per l’arte.

Rivendere

È estremamente importante prendersi cura della propria arte in quanto è importante nel fissare il valore di rivendita. Tenerlo lontano da un caminetto o da stanze umide e umide: sono essenziali. Inoltre, una tempestiva rivalutazione ti consentirà di conoscere il valore attuale prima di venderlo.

Mentre si investe in arte, è molto importante capire se si sta acquistando per passione o investimento. Questa demarcazione è fondamentale e porterà a rendere l’arte più redditizia.

Economia Italia è un sito che si occupa di economia, finanza, tasse e pensioni dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *