Conviene ancora comprare oro? Il prezzo dell’oro aumenta ancora

Il prezzo dell’oro è salito a un livello record mercoledì, spingendo oltre i 2.000 $ per oncia, di fronte a un dollaro debole, diminuendo i rendimenti del Tesoro USA e le aspettative di ulteriori misure di stimolo per l’economia globale devastata dalla pandemia.

Le azioni europee hanno aperto bene oggi, aiutate da una serie di guadagni positivi. Anche i futures azionari statunitensi ESc1 1YMc1 sono aumentati, indicando una società aperta per Wall Street, mentre l’indice più ampio di MSCI delle azioni dell’Asia del Pacifico al di fuori del Giappone .MIAPJ0000PUS è salito dello 0,7% a un picco di 6-1 / 2 mesi.

Ma è stato l’incessante rally dell’oro a puntare i riflettori mentre i prezzi raggiungono un nuovo record a circa 2,039 dollari l’oncia

Il metallo prezioso, che è aumentato di oltre il 30% quest’anno, sta beneficiando di una maggiore incertezza sugli effetti a lungo termine della crisi sanitaria globale.

La debolezza del dollaro e il calo dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA hanno incoraggiato gli investitori a cercare una riserva alternativa di valore, aumentando il fascino dell’oro.

Conviene ancora comprare oro? Il prezzo dell'oro aumenta ancoraConviene ancora comprare oro?

 

 

“Quello che stiamo vedendo in questo momento con il dollaro, i rendimenti obbligazionari e l’oro sono macro commerci preoccupanti – non solo sul coronavirus ma anche sulla scogliera fiscale negli Stati Uniti”, ha affermato Seema Shah, capo stratega presso Principal Global Investors in Londra.

“Ci sono preoccupazioni reali sul fatto che senza un accordo (stimolo USA), vedremo un quarto trimestre molto difficile per l’economia americana e quindi per l’economia globale”.

Martedì i negoziatori della Casa Bianca hanno promesso di lavorare “24 ore su 24” con i democratici del Congresso per cercare di raggiungere un accordo sul sollievo del coronavirus entro la fine di questa settimana, poiché la pandemia prende un pesante tributo sulla vita americana.

Il bilancio globale delle vittime del coronavirus ha superato le 700.000 di mercoledì, secondo un conteggio di Reuters, con Stati Uniti, Brasile, India e Messico a guidare l’aumento delle vittime.

Previsti più stimoli monetari

Questo scenario ha aumentato le aspettative di ulteriori stimoli, con il presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco che martedì ha affermato che l’economia americana avrà bisogno di più sostegno di quanto inizialmente pensato.

Martedì il rendimento del Treasury a cinque anni ha toccato un minimo record e il rendimento del Treasury a 10 anni di riferimento è sceso al minimo di cinque mesi a circa 0,51% US10YT = RR, mantenendosi vicino a tali livelli mercoledì.

In Asia, il Nikkei giapponese è sceso dello 0,26% .N225 e l’indice di riferimento dell’Australia è sceso dello 0,6%, notevoli sottoperformer in mercati azionari asiatici altrimenti generalmente in rialzo. Il Kospi .KSII della Corea del Sud ha raggiunto il livello più alto da ottobre 2018.

“Probabilmente aumentate le probabilità” di maggiori stimoli di politica monetaria da parte della Federal Reserve americana è un fattore chiave per le azioni, sebbene il rally sia stato frenato da valutazioni allungate, scrivono gli analisti di Mizuho in una nota.

Il dollaro è rimasto sotto pressione.

Una percezione sempre più forte che la ripresa economica degli Stati Uniti stia ritardando l’Europa ha rafforzato l’euro, spingendolo sopra $ 1,19 negli ultimi due giorni.

L’ultima valuta comune è stata scambiata per l’ultima volta dello 0,1% a $ 1,1815 EUR = EBS . La maggior parte delle altre valute principali sono state anche in rialzo rispetto al dollaro, spingendo il suo indice verso il minimo biennale della scorsa settimana di 92,53 = USD.

“Il continuo calo dei rendimenti reali statunitensi sta contribuendo a innalzare il prezzo dell’oro e indebolendo il dollaro USA”, ha dichiarato Lee Hardman, analista valutario presso MUFG, aggiungendo che la banca ha abbassato le sue previsioni per il dollaro ipotizzando che la Federal Reserve allenterà ulteriormente la politica quest’anno.

Nelle materie prime, i prezzi del petrolio sono aumentati con il Brent LCOc1 in crescita dello 0,9% a $ 44,43 al barile. Anche il greggio statunitense CLc1 ha aggiunto lo 0,9% a $ 42,06.

Come diventare cercatore d’oro in Italia

Dove nascondere l’oro in casa

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *