La NATO ordina 700 Milioni di $ di Stinger

La NATO ha ordinato missili antiaerei Stinger per un valore di quasi 700 milioni di dollari a nome di diversi Stati membri, come annunciato dal Segretario Generale Jens Stoltenberg. Questo nuovo contratto multinazionale, firmato dall’agenzia di approvvigionamento della NATO (NSPA), è stato rivelato durante un incontro con leader dell’industria della difesa a margine del vertice NATO a Washington. L’ultimo contratto per i missili Stinger, prodotti dalla divisione Raytheon di RTX, risale a maggio 2022, quando l’esercito americano ha acquistato missili per un valore di 625 milioni di dollari per rimpinguare le scorte inviate in Ucraina.

I missili Stinger, utilizzabili a spalla, sono stati molto richiesti in Ucraina per fermare gli attacchi aerei russi e nei Paesi europei vicini preoccupati da eventuali assalti delle forze russe. Questo nuovo ordine della NATO garantirà il funzionamento della linea di produzione fino al 2029, secondo un portavoce di RTX.

La NATO ordina 700 Milioni di $ di Stinger

Costo e a cosa servono gli Stinger

Il FIM-92 Stinger è un missile terra-aria a corto raggio, spalleggiabile e a ricerca di calore, sviluppato negli Stati Uniti. È progettato per essere utilizzato da un singolo soldato per abbattere elicotteri e aerei a bassa quota.

Come sono stati usati in passato:

  • Guerra in Afghanistan (1979-1989): Gli Stinger forniti dai CIA ai mujaheddin afghani si rivelarono cruciali per contrastare la superiorità aerea sovietica, contribuendo in modo significativo alla loro sconfitta.
  • Guerra delle Falkland (1982): Utilizzati dalle forze britanniche per abbattere aerei argentini.
  • Guerra civile angolana: Entrambe le fazioni usarono gli Stinger.
  • Conflitto in Siria: Utilizzati da vari gruppi ribelli contro il governo siriano.
  • Invasione russa dell’Ucraina (2022-presente): Gli Stinger forniti dagli Stati Uniti e da altri paesi occidentali sono stati fondamentali per la difesa aerea ucraina, contribuendo a limitare la superiorità aerea russa.

Costo:

Il costo unitario di uno Stinger varia a seconda della versione e del contratto di acquisto. Tuttavia, si stima che il prezzo di un singolo missile si aggiri tra i 119.000 e i 138.000 dollari.

Ulteriori informazioni:

  • Portata: Circa 8 chilometri.
  • Velocità: Mach 2.5 (circa 2.5 volte la velocità del suono).
  • Testata: 3 kg di alto esplosivo.
  • Modalità di guida: Infrarossi.

Ulteriori informazioni categoria Difesa.

Missili antiaerei Italiani

Droni italiani

Autore

  • Economia-italia.com

    Amministratore e CEO del portale www.economia-italia.com Massy Biagio è anche analista finanziario, trader, si avvicina al mondo della finanza dopo aver frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia. Collaboratore di varie testate online dal 2007, in cui scrive di economia, mercati, politica ed economia internazionale, lavoro, fare impresa, marketing, dal 2014 è CEO di www.economia-italia.com.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *