Buone le previsioni sull’economia per il 2015

L’economia italiana sta ripartendo – piano – ma sta ripartendo, lo dicono i dati dell’ISTAT , non solo le dichiarazioni dei politici che troppo spesso si sono rilevate avventate.

Non sarà una nuova età dell’oro, questo già lo si sapeva. Non ci saranno tanti soldi e lavoro per tutti, é totalmente da escluderlo, ma ci sono dei fattori che spingeranno la Nostra economia a crescere.

La crescita della Nostra economia per il 2015 sarà lenta:

Le previsioni sulla Nostra economia per il 2015, dopo i dati positivi del 1° trimestre, ci dicono che anche questo secondo trimestre ci sarà una piccola crescita dello 0,2% di PIL.

Anche l’inflazione finalmente riparte, con un 0,2%.
Questi dati di previsione, se di per sè dicono poco, sono invece importanti, perché é la tendenza che sta cambiando.
Dopo un periodo di stagnazione , poi recessione, poi deflazione, una crescita economica tutti l’aspettavano.
Naturalmente questi dati verranno usati dalle forze politiche del Governo che dirà che il merito é il suo se i dati sull’economia vanno meglio, così come le opposizioni diranno che la crescita non c’é , perché i numeri sono troppo bassi.
In effetti, l’unica lettura che si può fare su questi dati è che siano inevitabili, dopo una curva economia negativa, si sta tornando ad una prevedibile crescita.
Il problema lavoro: tutti i dati sul lavoro dicono che niente é migliorato. Difficilmente nel futuro, nonostante una crescita economica che probabilmente si attesterà intorno allo 1,5%, i dati sul lavoro miglioreranno.
Sono ormai cambiate le condizioni, magari avremo qualche part-time in più, ma il numero dei lavoratori a tempo indeterminato continuerà a crescere, per diverse ragioni legate all’economia che si stra trasformando, alle nuove regole del Job Act eccetera.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *