Problemi con il 730 Precompilato

Il 730 precompilato, sta portando alcuni problemi ai contribuenti, com’era prevedibile.
Quest’anno, è la prima volta che c’é questa forma di dichiarazione dei redditi, infatti é in via sperimentale.
Una Nostra lettrice ci ha scritto, e visto che la cosa ci é sembrata particolarmente simpatica, l’abbiamo pubblicata, qui di seguito:

 

Problemi con il 730 Precompilato

Le gioie del 730 precompilato, parte I.

Adesso scarico il 730 precompilato, che è più semplice e mi risparmia di andare al CAF.
Vado sul sito per registrarmi: mi mandano metà PIN sul cellulare, e l’altra metà mi arriva dopo un tot di giorni per posta.
Bene, ora entro e scarico il 730.
E invece no.
Mi cambiano il PIN, così quello che avevo scritto non vale più, però questo è più corto.
Fantastico, ora entro e scarico il 730.
E invece no.
MI dicono che il mio PIN non è dispositivo. Per renderlo dispositivo devo:
– compilare un modulo online
– stamparlo
– firmarlo
– allegare la copia della carta d’identità
– spedirlo o via mail (dopo aver scannerizzato tutto e zippato i files e mi raccomando che non superino 1MB), o via fax, oppure andando a uno sportello INPS.
Loro lo ricevono, controllano e poi mi rendono il PIN dispositivo.
Ho iniziato l’impresa a fine marzo, oggi è il 16 aprile. Ma non mollo.

  • Cosa c’é da sapere sul 730: qui , qui e qui

Cosa ne pensate? Anche a Voi sono capitati problemi simili?
Se sì fatecelo sapere, fateci sapere qual’é la Vostra esperienza con questo nuovo modo di fare dichiarazione dei redditi; commentate qui sotto:

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *