Vendite Moto + 3%, in aumento rispetto l’anno precedente

Da gennaio 2018 ad Agosto 2018 le vendite moto sono aumentate del 3% rispetto alle vendite di moto dell’anno precedente.
Questo è un ottimo segnale non solo per il settore delle moto ma per l’intera economia italiana.
Economia Italia è sempre stata attenta a questi dati, perchè sono emblematici della salute di un’economia.
Chi compra una moto non lo fa per avere un mezzo con cui andare a lavorare o per lo meno non lo fa principalmente per quello, lo fa per altri motivi, insomma: la moto non è un bene indispensabile e se si vendono più moto, significa che l’economia sta passando un buon periodo, infatti da 3 o 4 anni il numero delle moto vendute è in costante crescita, dopo aver visto degli anni orribili intorno al 2011-2012.

Vendite Moto + 3% rispetto all’anno precedente

Vendita Moto + 3%, in aumento rispetto l'anno precedente

Arriva la nuova BMW R 1250 GS con Motore Boxer a fasatura variabile

La moto più venduta di sempre ha tirato fuori un nuovo modello. Dopo il Liquid Cooled del 2013, ecco il motore boxer che da 1200 passa a 1250 cc, avrà 10 CV in più arrivando a 136 CV ma la cosa veramente importante saranno le valvole a fasatura variabile.

Come potete vedere nel video, nel momento in cui si apre il gas le valvole hanno la capacità di pompare più benzina verso il motore e quando si va piano riescono a darne meno. Funzionano come una specie di vecchia farfalla del carburatore, che va però ad inserirsi in una Inezione Elettronica.

Il tutto serve per avere una spinta maggiore nel momento in cui si apre il gas ed avere una moto ancora più dolce quando si va a passeggio.

Il telaio rimarrà IDENTICO ai GS precedenti.

Sarà molto interessante provarla, vi faremo sapere, intanto ecco il video di come funziona.

Collaboratore di Economia Italia dal 2012, scrive di economia, finanza e politica dal 2007. Diplomato in ragioneria, è pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso l'Università degli Studi di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *