Impeachment di Trump Potrebbe essere Positivo per il Mercato Azionario

L’impeachment del presidente Trump potrebbe non essere così negativo per gli investitori, suggeriscono gli esperti di borsa.

“Questo processo di impeachment potrebbe effettivamente essere positivo per le azioni statunitensi. Trump dovrà così combattere tante battaglie. Con tutto ciò che accade con la sua reputazione e il suo impegno per farsi rieleggere il prossimo anno, inizierà a concentrarsi molto di più su questo e probabilmente molto meno sulla guerra commerciale con la Cina. Ciò significa che un accordo commerciale con la Cina viene messo in secondo piano, il che non sarebbe l’accordo peggiore per gli investitori statunitensi. Oppure, Trump esce con un accordo annacquato per farlo e dietro di lui “, ha dichiarato il gestore responsabile Thomas Fross di Fross & Fross Wealth Management su The First Trade di Yahoo Finance .

Kristina Hooper, stratega capo del mercato di Invesco, è d’accordo.

“Potremmo far intervenire la Fed e dire, proprio come con il commercio, cercheremo di essere più accomodanti, magari con un altro taglio assicurativo se sono preoccupati che ci possa essere effettivamente un impeachment per infondere davvero fiducia nei mercati. Quindi potrebbe rivelarsi positivo “, ha detto Hooper. “L’agenda politica dell’amministrazione Trump è stata un miscuglio. Parte è stata la crescita pro come la riforma fiscale. Ma si potrebbe sostenere che la loro politica commerciale è antitetica alla crescita. Quindi, la presunzione potrebbe essere che vedrai una reazione mista se c’è un altro presidente perché ci sarebbe il potenziale per le guerre commerciali di andare via a seconda di chi è il prossimo presidente ”.

Fino ad ora, il mercato ha generalmente ignorato l’escalation quotidiana della retorica verso il basso in DC tra l’amministrazione Trump e i democratici sul fronte dell’impeachment. A settembre, Dow Jones Industrial Average e S&P 500 hanno registrato un aumento rispettivamente del 3,1% e 2,5%. Il Nasdaq Composite ha guadagnato un 1,6% più modesto, frenato dall’impatto finanziario della guerra commerciale sui semiconduttori come Micron e da un epico svendita nel nome di slancio Netflix.

Impeachment di Trump Potrebbe essere Positivo per il Mercato Azionario
Manifestanti per l’impeach di Trump di fronte alla Casa Bianca

Cosa è successo durante gli impeachment di Clinton e Nixon

A questo punto, il mercato si dirige verso l’ultimo trimestre dell’anno pensando che la procedura di impeachment su Trump assomiglierà più a quella di Bill Clinton che a quella di Richard Nixon.

Nei due mesi precedenti l’assoluzione del Senato di Clinton nel febbraio 1999, l’S & P 500 ha registrato un rialzo di circa il 10% secondo i dati di JPMorgan. Anche se non nel mezzo del boom economico alimentato dall’era delle dot com un tempo in carica alla Clinton, l’economia di Trump continua ad essere caratterizzata da costanti guadagni di lavoro e bassa disoccupazione storica. Quindi, in effetti, la lettura del mercato è che l’economia americana potrebbe gestire non solo cattivi titoli di impeachment ma anche l’impeachment del presidente.

Al momento è in gioco anche una partita con la Federal Reserve.

Ma mentre i tori hanno il controllo della narrazione, non dovrebbero dimenticare i rischi al ribasso di possibilmente mettere sotto accusa un presidente, avverte l’ ex commerciante di pavimento della Borsa di New York Stephen Guilfoyle. Ha ragione che il rischio è elevato anche se la maggior parte degli investitori continua a concentrarsi sugli aspetti positivi.

Nei sei mesi precedenti alle dimissioni di Nixon, l’S & P 500 è diminuito di circa il 20%, l’oro ha raggiunto il 15% e il rendimento a 10 anni è aumentato di 120 punti base, mostrano i dati JPMorgan.

Impeachment Trump: cosa succede ora; verrà condannato?

L’impeachment è un processo mediante il quale alti funzionari degli Stati Uniti, tra cui il presidente e il vicepresidente, possono essere rimossi dall’ufficio per abusi ed è previsto dalla Costituzione

La Camera dei rappresentanti ha il solo potere di avviare una procedura di impeachment ( prima tramite una commissione già insediata, che deve votare con maggioranza semplice, poi tramite Camera che deve votare tramite maggioranza semplice)
A quel punto ci sarà un processo davanti al Senato che nel caso di votazione superiore ai 2/3 dei componenti, potrà rimuovere Trump dalla Presidenza degli Stati Uniti.

Ricordiamo che la maggioranza dei senatori fa parte dei conservatori, cioè il partito di Trump e ci vorrebbe un numero significativo di senatori conservatori che gli votino contro per rimuoverlo.

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *