Apple Vale Mille Miliardi, 1 Trilione di Dollari: 1a Azienda al Mondo per Capitalizzazione

Apple vale 1 trilione di dollari, mille miliardi di dollari, è la prima azienda al mondo a superare 1 miliardo di $ di capitalizzazione.
Era una sfida che sta per perdere con Facebook ma il colosso del Social è caduto sotto i colpi del Nasdaq che non gli hanno perdonato l’ultima trimestrale meno buona del previsto, ma presto anche FB capitalizzerà il suo miliardo di dollari americani, proprio come l’azienda di Cupertino, questione di mesi, forse settimane, vista la crescita.

È ufficiale: Apple è la prima società al mondo da $ 1T.

Apple è da tempo tra le più quotate società quotate in borsa, ma questa pietra miliare rappresenta livelli senza precedenti di valore percepito.

Come ha fatto Apple a farlo? L’effetto solitudine

Anche se a volte sono stati criticati per non essere abbastanza innovativi, Apple ha forgiato il suo business – e la sua reputazione – su innovazione e prodotti tecnologici superiori, un’esperienza utente superiore e la capacità di integrare questi prodotti nelle nostre vite senza soluzione di continuità. Ciò ha creato un effetto alone, con tutte le unità del business che hanno incoraggiato altre parti del business. (Correlato:  se avessi acquistato $ 100 di Apple nel 2002)

Nel corso degli anni, questo ha sbaragliato Apple in un circolo virtuoso, in cui un successo ne genera un altro: grande innovazione e grandi prodotti portano a una maggiore domanda, porta al potere di determinazione dei prezzi, porta a margini di profitto più elevati e un flusso di cassa migliore, fa salire il prezzo delle azioni più in alto , che restituisce il capitale agli azionisti e consente ad Apple di reinvestire ancora più capitale nella sua innovazione e nei suoi prodotti, ricominciando così il ciclo.

Lo abbiamo visto più e più volte, dai Mac, agli iPod, agli iPhone, il più notevole e di successo dei prodotti Apple.

 

Qual’è il prossimo passo per Apple?

Quindi, Apple è una società da $ 1T. Non è un’impresa da poco. Ma cosa viene dopo? Ora cosa? (Correlato:  cosa rende Apple così prezioso? )

Mentre guardiamo al futuro del colosso tecnologico, possiamo aspettarci di vedere più o meno lo stesso: più innovazione, più concorrenza e, per il prossimo futuro, maggiori margini di profitto, un maggiore prezzo delle azioni e una valutazione più elevata. Ecco uno sguardo più approfondito su questo futuro.

Apple Vale Mille Miliardi, 1 Trilione di Dollari: 1a Azienda al Mondo per Capitalizzazione

Innovazione: Peak Screen

In un articolo sulla sua colonna, State of the Art , intitolato ” Abbiamo raggiunto la vetta del picco”. Ora la rivoluzione è nell’aria ” , lo scrittore tecnologico Farhad Manjoo ha evidenziato una delle principali preoccupazioni per un’azienda che fa la parte del leone dei suoi profitti dalle vendite di smartphone:” praticamente chiunque può permettersene uno ne ha già uno, e sempre più ci sono domande sul fatto che stiamo usando i nostri telefoni troppo e troppo senza scrupoli. “

Quindi, i giganti della tecnologia si stanno allontanando dagli schermi e stanno costruendo qualcos’altro: “un mondo meno visivamente tecnico della tecnologia … che si basa su assistenti vocali, cuffie, orologi e altri dispositivi indossabili per togliere pressione ai nostri occhi”.

Apple Vale Mille Miliardi, 1 Trilione di Dollari: 1a Azienda al Mondo

Anche se Apple non ha parlato molto di un futuro come questo, sembrerebbe, da alcuni dei loro nuovi prodotti – Airpods e AppleWatch – che la società sia interessata a un futuro in cui gli utenti possano utilizzare sempre più la tecnologia Apple, mentre guarda i loro schermi sempre meno.

Apple ha fatto grandi progressi con le sue cuffie e i suoi dispositivi indossabili. L’unico pezzo mancante per la compagnia è un assistente vocale di alto livello. Se fossero in grado di migliorare su Siri, Apple potrebbe combinare queste tecnologie “per fare qualcosa di nuovo: un computer portatile che non è legato a uno schermo enorme, che ti permette di fare cose in movimento senza il rischio di essere risucchiato”. Questo potrebbe includere anche l’Homepod di Apple.

L’unica cosa è che non sono gli unici a prepararsi per questo futuro. Così sono tutti i loro pari – e Amazon e Google in particolare.

concorrenza

Sebbene pensiamo a Facebook (FB), Amazon (AMZN), Apple (APPL) e Google (GOOGL) come distinte società tecnologiche, con competenze distintive e aree di competenza distinte, sempre più vediamo aree di sovrapposizione, il che significa che stiamo vedendo aree di concorrenza. Per Apple, questo significa vedere altre aziende entrare nel mercato dell’hardware tecnologico.

Amazon e Google sono i grandi nomi del riconoscimento vocale e degli assistenti domestici, non di Apple. Google, con il suo telefono Pixel, così come i Chromebook, in una certa misura, ha preso parte della quota di mercato di Apple nello spazio dell’hardware tecnologico.

E anche se pensiamo ad Apple come il nome predominante nell’hardware tecnologico, e in particolare negli smartphone, l’azienda deve affrontare sfide e competizioni significative. All’inizio di questa settimana, Bloomberg ha riferito che Huawei aveva superato Apple per diventare il secondo più grande venditore di smartphone al mondo.

Nel frattempo…

Per tutta l’attenzione, scrutinio, preoccupazione e costernazione, che si concentra attorno a Big Tech (e Google, Facebook, Amazon, Microsoft e Apple, in particolare), le prestazioni finanziarie di queste aziende sono passate, per la maggior parte, indisturbate . In un altro pezzo della sua rubrica, intitolato “inciampa? Che cosa inciampa? La grande tecnologia è forte come sempre ” , sottolinea Manjoo.

Nelle ultime due settimane, Amazon ha registrato profitti record e Amazon e Apple hanno battuto le proiezioni di Wall Street. Facebook, per tutto il rumore prodotto dalla sua sottoperformance e la perdita di $ 120 miliardi in un giorno, “rimane la quinta corporazione più preziosa nei mercati americani”, con “quasi nessuna seria preoccupazione per il suo amministratore delegato alle dimissioni”.

Tutto ciò dovrebbe chiarire una cosa: “Nonostante la protesta pubblica, i cinque stanno espandendo il loro punto d’appoggio sulle nostre vite e le forze schierate contro di loro, che vanno dalla regolazione all’apatia, non stanno avendo un impatto sostanziale”.

Manjoo identifica tre forze che potrebbero consolidare le quote di mercato e il dominio economico di queste società.

Uno di questi fattori potrebbe essere il fatto che la regolamentazione non ha avuto un grande impatto sul settore, e non sembra che lo sarà nel prossimo futuro. Sebbene le pesanti sanzioni siano state livellate su Facebook e Google, entrambe si sono mosse avanti, imperturbate dalle sanzioni, e nonostante ciò hanno registrato profitti impressionanti. Esiste la possibilità che i regolamenti creino costi di conformità costosi per la maggior parte delle startup tecnologiche, ma un costo minore per aziende grandi come Amazon o Apple, in modo da ridurre i concorrenti più piccoli.

Secondo, dice, “il software sta davvero mangiando il mondo”. La maggior parte di queste aziende ha aziende di software considerevoli e impressionanti che, sebbene non lo siano, sono iniziative in rapida crescita e altamente redditizie. Per Apple, “i servizi software – le cose piacciono le vendite di app, abbonamenti musicali, cloud storage e Apple Pay – sono le parti in più rapida crescita della sua attività. ” Sia nel primo e nel secondo trimestre di quest’anno, Apple ha portato oltre 7 miliardi di dollari attraverso vendita dei suoi servizi software. Apple punta a raddoppiare le sue entrate dai servizi software entro il 2020.

Infine, questo è solo uno dei tanti modi in cui queste aziende possono fare soldi. Anche se le competenze chiave della maggior parte di queste aziende hanno visto un rallentamento della crescita, queste aziende sono così grandi e così innovative che è improbabile che un rallentamento in una o due aree di incassi della crescita muoia o una ritirata dal dominio dell’industria per ognuna di queste aziende, inclusa Apple.

Secondo un analista, la cosa che distingue queste aziende dalle altre società megacap “è che non hanno paura di reinventarsi … e non hanno paura di distruggere qualcosa che funziona oggi per rendere il lavoro a lungo termine anche meglio per loro. ”

Al momento, ciò significa investire “nella tecnologia che sarà il futuro” – nell’IA, nell’apprendimento automatico, nell’automazione, nelle auto a guida autonoma, negli assistenti domestici, nel riconoscimento vocale, nelle cuffie wireless, nel riconoscimento facciale, in realtà virtuale e aumentata, nella tecnologia indossabile.

Con le sue ampie risorse, la sua inclinazione a innovare, reinventare e investire nel futuro, Apple sembra essere ben posizionata per gli affari dopo $ 1T. Ma sembra anche che ci siano alcune grandi sfide future, in particolare dai principali concorrenti e forse dalla regolamentazione. Questo è stato un modo per dire che, anche se ci sono sicuramente delle sfide da affrontare, è molto probabile che $ 1T sia solo un’altra delle molte vette che ci attendono per il gigante tecnologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *