Codici sconto: il fattore X che spinge il commercio elettronico

Lo shopping online è diventato sempre più centrale nella nostra vita quotidiana: 2 miliardi è la spesa complessiva che è stata destinata agli acquisti su e-commerce nel 2022, con un aumento del 10% rispetto al 2021, (ultima ricerca di mercato di NielsenIQ). Utilizziamo il canale e-commerce in maniera preferenziale per acquistare qualsiasi genere di prodotto e servizio. L’evoluzione del modo in cui approcciamo al mondo dello shopping è evidente e in questo contesto i codici sconto per tutti noi sono diventati un’arma irrinunciabile per ottimizzare i risparmi, il fattore X sul quale gli e-commerce puntano per accaparrarsi nuovi clienti e vendite.

10 statistiche interessanti sui codici sconto

  • Nel 2022 sono stati utilizzati il 16% di codici sconto in più rispetto al 2021, ed entro la fine del 2023 è previsto un incremento pari al 18%
  • Il valore dei buoni sconto utilizzati nel 2022 ha raggiunto l’importo di 350 milioni di euro
  • Il 60% delle famiglie italiane cerca sempre un codice sconto prima di acquistare
  • I negozi che offrono codici sconto hanno il 75% di possibilità in più di vendere i loro prodotti
  • Il 37% dei consumatori spende più di quanto preventivato quando ha in mano un coupon
  • Più della metà dei clienti ritiene che l’accesso ai codici sconto dovrebbe essere più semplice
  • In Italia nel 2022 il 54% del totale dei coupon utilizzati sono digitali
  • La fascia di età che va dai 18 ai 34 anni è quella che utilizza maggiormente i codici sconto
  • Rispetto agli acquisti effettuati in Italia soltanto l’1,5% di coupon emessi è stato utilizzato
  • Il 75% dei coupon digitali sono stati riscattati tramite smartphone
    Fonte: NielsenIQ

Non sorprende, quindi, che i coupon siano così popolari tra gli acquirenti che cercano ogni giorno di accaparrarsi le migliori possibilità di risparmio. Non è più necessario aspettare le occasioni speciali come i saldi estivi o il Black Friday per poter fare qualche buon affare: basta trovare il giusto codice sconto ed il gioco è fatto!

Bisogna però considerare che questo processo può non essere così semplice: individuare un coupon sconto che funzioni può rappresentare una sfida, proprio per questo motivo abbiamo preparato insieme una guida esaustiva grazie alla quale è possibile scoprire alcune delle migliori strategie per trovare in un batter d’occhio coupon validi ed efficaci.

Codici sconto: il fattore X che spinge il commercio elettronico

 

Strategie per cercare codici sconto in modo facile

Cerca i codici sconto su Google

Una ricerca su Google è il modo più semplice e immediato per ottenere un codice promozionale. Ti basterà utilizzare parole specifiche e pertinenti al prodotto o al servizio che stai cercando per avere accesso ai coupon giusti. Prova a digitare gruppi di parole come “codice sconto Nike” o “codice sconto Amazon”, a seconda del caso specifico. Per affinare la ricerca puoi utilizzare specifici operatori, ovvero comandi speciali che migliorano enormemente la ricerca online.

Ad esempio, utilizzando le virgolette potrai cercare una frase esatta, mentre con il simbolo “-“potrai escludere dei termini. Perciò, se desideri avere visibilità dei soli coupon ancora attivi puoi utilizzare una dicitura di questo tipo: coupon sconto Nike – scaduti”. Aggiungi poi il termine “attivo oggi” o “valido oggi” per essere indirizzato a pagine di coupon attendibili. Se desideri coupon sconto per negozi locali, aggiungi la tua posizione alla ricerca, ad esempio “coupon sconto negozio di elettronica [nome della tua città]”. In fondo alla pagina dei risultati, dovresti anche avere visibilità di una sezione chiamata “Ricerche correlate” che potrebbe fornirti suggerimenti ulteriori per affinare la tua ricerca.

Ricerca i coupon nei migliori siti di codici sconto: quali sono?

La soluzione migliore per trovare codici coupon funzionanti è affidarsi a siti di codici sconto che li aggiornano quotidianamente. Assicurandosi di scegliere siti affidabili per evitare di incappare in codici sconto non funzionanti che ti farebbero perdere solo tempo e tra questi  potete consultare Topnegozi.it ,  Groupon e Ansa. Una volta trovato il coupon desiderato, è possibile cliccare sull’apposito pulsante per ottenere il codice sconto. Dopo aver cliccato, il codice promozionale verrà visualizzato, quindi andrà copiato per poi applicarlo nel box apposito visibile nel carrello degli acquisti. Assicurati sempre che lo sconto venga applicato correttamente al tuo ordine prima di procedere al pagamento. Completa quindi l’acquisto seguendo le istruzioni del negozio online.

Su questi siti è possibile trovare una vasta selezione di codici sconto aggiornati e verificati per i migliori negozi online, suddivisi per categoria o presentati nella lista negozi in ordine alfabetico.
Sarà possibile trovare voucher promozionali di Zalando, Amazon, Unieuro, Nike, Yoox, MediaWorld e Douglas sono solo alcuni dei coupon che è possibile ottenere. Oltre che tramite l’utilizzo della comoda barra di ricerca, puoi scovare le migliori offerte del giorno direttamente nelle loro homepage, nonché i buoni sconto più allettanti da spendere per l’acquisto di prodotti di bellezza, per la casa, di capi di abbigliamento e molto altro ancora. Ogni giorno vengono pubblicati i codici promozionali più convenienti da cogliere al volo per categoria di prodotto! E molti di questi sono esclusivi, questo significa che è possibile trovarli solamente da loro.

Come ottenere codici sconto di benvenuto

Molti e-commerce offrono ai nuovi clienti codici sconto di benvenuto da utilizzare sul primo ordine effettuato. Come ottenerli? Basterà registrare un nuovo account o più semplicemente iscrivendosi alla newsletter così da riceverne uno in pochi istanti. Solitamente gli e-commerce offrono buoni sconto percentuali come il 10% o coupon a sconto fisso come 10€ e validi solo sul primo acquisto e il più delle volte con una soglia minima d’ordine.

Sfrutta quindi l’iscrizione alla newsletter dei negozi online o dei brand più interessanti per ottenere codici direttamente nella casella di posta elettronica. Se non si vuole intasare la propria mail con comunicazioni commerciali frequenti è da considerare l’ipotesi di creare un account mail dedicato solo alle newsletter di questa tipologia. Ciò aiuterà a mantenere organizzata la casella di posta principale evitando inoltre di perdere le offerte importanti tra le altre. Ricordando che alcune offerte e coupon sono a tempo limitato, quindi si dovrà avere cura di controllarle regolarmente prestando attenzione a non lasciarsi scappare le migliori.

Ricevi codici sconto tramite le Live Chat

Molti siti utilizzano le live chat per fornire assistenza ai clienti. Di solito questa opzione è indicata come “Chat”, “Assistenza”, “Supporto” o qualcosa di simile. Puoi utilizzare la live chat anche per chiedere un codice sconto disponibile. Naturalmente la disponibilità dei coupon tramite le live chat dipende dall’azienda e dalla politica del sito web. Ma non di rado ci è capitato di riceverne uno, semplicemente chiedendolo al venditore e grazie a questo metodo.

Cerca codici sconto su Facebook, Instagram e Tik Tok

Anche i social media possono essere un ottimo strumento per trovare codici sconto e offerte speciali. Per sfruttarli al meglio, si potrà iniziare seguendo i profili ufficiali delle aziende che ti interessano su piattaforme come Facebook, Instagram e Tik Tok. Molti brand condividono regolarmente promozioni esclusive, sconti e codici promozionali direttamente con i loro followers o attraverso gli influencer. Si dovrà tenere d’occhio anche gli hashtag correlati agli sconti e al risparmio, poiché molte promozioni vengono condivise attraverso questi. Con un po’ di attenzione e interazione, anche i social media possono diventare una fonte preziosa per trovare codici sconto e risparmiare sugli acquisti.

La Redazione di Economia Italia è formata da professionisti dell'economia e della finanza con la passione della divulgazione. Dal 2014 pubblichiamo guide sugli investimenti, prestiti, mondo della finanza e dell'economia, con un occhio di riguardo alle tematiche di energia rinnovabile, del lavoro e dell'economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.