Pensioni di reversibilità e rimborso pensioni: il Governo trema

Ancora difficoltà del Governo italiano sulle pensioni; stavolta sono le nuove pensioni di reversibilità e il possibile rimborso pensioni che danno da pensare al premier Renzi.

In un momento in cui l’economia italiana sarebbe dovuta iniziare a crescere anche grazie alla politica monetaria della BCE, arrivano delle tegolate incredibili proprio dall’economia e dalla finanza sul collo del premier, tegolate che stavolta difficilmente riuscirà ad raddrizzare.

Le banche italiane in difficoltà, Bruxelles che non vuole rivedere l’accordo sul Bail In , le banche europee in difficoltà come quelle italiane anche se in modo diverso ( loro sono esposte per titoli emessi, quelle italiane per crediti che non sono rientrati), ma c’è anche dell’altro che dovrebbe preoccupare Renzi

Rimborsi pensioni, pensioni di reversibilità, aumento dello Spread, crollo delle borse, e IRPEF

  • Tra poco bisognerà pagare l’IRPEF e molti italiani, nonostante la piccola ripresa, può darsi che non avranno soldi a sufficienza e dovranno veramente arrampicarsi sui specchi per riuscire a come pagare la denuncia dei redditi, proprio perchè , specialmente chi ha una ditta individuale probabilmente già questa primavera risentirà dei problemi della finanza.
  • Aumento dello Spread: la cosa che lascia veramente  stupiti è come mai in politica si parli tutto meno che di questione economiche, che poi sono quelli i problemi che tutti i giorni ci portiamo dietro.

I problemi reali economici degli italiani di cui la politica italiana sembra disinteressarsi: 

Se è vero che la politica italiana non può decidere più di tanto a livelli di economia, perchè deve comunque stare all’interno di certi accordi internazionali con la UE, è anche desolante vedere che il dibattito politico italiano si concentra su cose che riguardano una piccolissima parte della popolazione e che non hanno niente di economico.

Per avere altre Notizie sull’Economia italiana, seguici su FB.

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *