13 lug 2014

Filled Under:

Il lavoro migliore in Italia: il Parlamentare

Da grande voglio fare il parlamentare, e diventare ricco, mi ha detto mio nipote Mattia, di 10 anni.

Mio nipote é un gran furbacchione, sa bene che oggi come oggi il parlamentare é il migliore lavoro che si può fare in Italia.
Non c'é bisogno di aver fatto grandi studi, non é un lavoro faticoso, si guadagna molto bene, dopo aver lavorato pochissimi anni hai una rendita per tutta la vita, conosci un sacco di persone, puoi girare il mondo senza spendere un solo euro, infine 'acchiappi' come pochi, cosa da non minimizzare: l'unico requisito indispensabile é conoscere le persone giuste, le giuste amicizie che possono spingerti nella carriera parlamentare..
Lavori più pagati
Il guadagno medio di un parlamentare é di circa 20 mila euro lordi al mese, dei quali 5 mila rappresentano lo stipendio e 7 mila sono di rimborsi che non devono essere nemmeno dichiarati.
All'anno quindi, un senatore può portarsi a casa qualcosa come 230 mila euro lordi, il che significa che per una legislatura di 4 anni un senatore può portarsi a casa circa 1 milione di euro lordi, senza contare il vitalizio che gli spetta come senatore.
Retribuzioni dei Parlamentari
si ringrazia: Il Fatto Quotidiano

Ricordando che prendere una tangente per un politico é reato, ricordiamo anche che questi conti sono fatti senza considerare le eventuali mazzette che moltissimi parlamentari prendono; se si considera che le persone indagate per reati in Italia sono solo una piccolissima parte dei reati realmente perpetrati, possiamo sicuramente affermare che le tangenti pagate ai politici italiani di cui Noi siamo a conoscenza tramite la stampa, in quanto la magistratura italiana ha aperto un'inchiesta, sono solo la punta dell'iceberg nel mondo della politica italiana.

Ma torniamo allo stipendio dei parlamentari italiani:

  1. Marco Palombi de Il Fatto Quotidiano si é documentato e con la calcolatrice ha fatto due conti: 11.770 euro netti al mese, sono i soldi che prendi con il lavoro da deputato alla Camera dei Deputati. Allo stipendio di circa 140 mila euro l'anno lordi, vanno aggiunti 1.200 euro di rimborsi all'anno per spese telefoniche e quasi 23 mila euro all'anno per rimborso spese di collaboratori o organizzazione convegni.
  2. Il lavoro da senatore invece, implica uno stipendio leggermente più alto: 12.250 euro netti al mese, a cui vanno sommati tanti altri rimborsi spese, per uno stipendio al netto di tasse di 7.240 euro al mese.
Come potete vedere di per sè, lo 'stipendio da parlamentare', non é una cifra esorbitante, ma lascia aperte una serie di aumenti e di rimborsi che fanno di questo uno dei lavori più ambìti in Italia, per cui molte persone fanno carte false, vendendo la propria dignità.
  • Pensione
  • Assegno di fine mandato
  • Assistenza sanitaria
  • Spese telefoniche
  • Spese di trasporto e spese di viaggio
  • Rimborso delle spese per l'esercizio di mandato
  • Diaria
  • Indennità parlamentare

1 commenti:

  1. Anonimo1.8.14

    cOME DEFINIRLA SE NON: UNA GRANDE CAROGNATA, MA LA COSA PIU' INSOPPORTABILE ED INCONCEPIBILE E' DOVUTA ALL'INERZIA DEL POPOLO ITALIANO CHE INCASSA E TACE.

    RispondiElimina

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.