Recensione Azioni Apple: Conviene Comprarle Oggi?

Il colosso dell’elettronica di consumo Apple ( AAPL ) ha registrato tre trimestri consecutivi di vendite in calo, un fattore che ha pesato sulle azioni Apple. L’azienda spera che il recente rilascio dei suoi telefoni iPhone 15 la metta su un percorso di crescita. Nel frattempo, molti investitori potrebbero chiedersi se le azioni AAPL siano da acquistare in questo momento.

Apple, con sede a Cupertino, in California, ha annunciato la sua gamma di iPhone 15 durante un evento mediatico il 12 settembre . Ha anche mostrato i suoi smartwatch Apple Watch Series 9. Ma l’evento è stato in gran parte privo di sorprese poiché la maggior parte delle notizie erano trapelate in anticipo.

Le azioni Apple sono scese dell’1,7% il giorno del lancio del prodotto.

Apple ha presentato quattro versioni di iPhone 15: due modelli base e due modelli “Pro” di fascia alta. I modelli premium hanno ottenuto le migliori nuove funzionalità, tra cui un nuovo processore e una riprogettazione con telaio in titanio e “pulsante di azione” personalizzabile. L’iPhone 15 Pro Max top di gamma ha una fotocamera con zoom ottico 5 volte che utilizza un obiettivo tetraprismatico. I nuovi smartphone sono stati messi in vendita il 22 settembre.

I preordini per i modelli iPhone 15 Pro sono stati forti, hanno detto gli analisti. Ma l’offerta ha presto raggiunto la domanda, indice di una domanda fiacca per i nuovi cellulari.

Recensione Azioni Apple: Conviene Comprarle Oggi?

Opportunità di crescita per Apple

Con la maturazione del business dell’iPhone, gli investitori si chiedono quale sarà il prossimo grande driver di crescita per le azioni Apple.

Recentemente, due attività hanno dato una spinta alle vendite e ai profitti di Apple: servizi e dispositivi indossabili.

Nel trimestre di giugno, i ricavi dei servizi Apple sono aumentati dell’8,2% su base annua arrivando a 21,21 miliardi di dollari. Nel frattempo, le vendite di hardware sono diminuite del 4,4% a 60,58 miliardi di dollari. I servizi includono App Store, AppleCare, iCloud, Apple Pay, Apple Music, Apple TV+, Apple Arcade e altre offerte.

Il 25 ottobre, Apple ha aumentato i prezzi per diversi servizi in abbonamento, tra cui Apple TV+ e i suoi bundle Apple One.

Nel frattempo, Apple si trova ad affrontare il controllo antitrust negli Stati Uniti, in Europa e in Asia per le sue politiche sull’App Store, inclusa la commissione del 30%.

Apple Vision Pro all’orizzonte

Il 5 giugno, Apple ha presentato il tanto atteso visore per realtà mista Apple Vision Pro . Gli occhiali per computer combinano la realtà virtuale e aumentata e saranno disponibili all’inizio del 2024. Le cuffie saranno vendute per  3.500 €.

Vision Pro è la prima nuova piattaforma hardware di Apple in più di otto anni. Il visore può riprodurre contenuti di realtà virtuale e simulare la realtà aumentata utilizzando il pass-through video per mostrare il mondo reale. È progettato per applicazioni di intrattenimento, comunicazione e produttività.

Le azioni Apple sono scese dello 0,8% dopo l’annuncio di Vision Pro. I critici sui social media hanno deriso il nuovo prodotto definendolo ” occhiali da nerd “.

L’ app killer per le cuffie Vision Pro potrebbe guardare “video spaziali”, dicono gli analisti.

Vision Pro fa parte dell’ingresso di Apple nel mercato dei dispositivi indossabili, dopo il successo di Apple Watch e AirPods.

La divisione Wearables, Home and Accessories di Apple ha visto le vendite aumentare del 2% a 8,28 miliardi di dollari nel trimestre di giugno. Questa unità include dispositivi indossabili come Apple Watch, auricolari wireless AirPods e cuffie Beats. Contiene anche l’altoparlante wireless Apple HomePod e altri gadget vari.

Nel frattempo, continuano le speculazioni secondo cui Apple sta cercando di realizzare un’auto elettrica a guida autonoma .

Rapporto sugli utili Apple

Verso la fine del 3 agosto, Apple ha battuto l’obiettivo di Wall Street per gli utili nel terzo trimestre fiscale , allineando le visualizzazioni per le vendite. Ma le sue prospettive per il trimestre in corso erano deboli, facendo crollare le azioni Apple del 4,8% nella successiva sessione di negoziazione.

Apple ha guadagnato 1,26 dollari per azione su un fatturato di 81,8 miliardi di dollari per il trimestre conclusosi il 1 luglio. Gli analisti intervistati da FactSet si aspettavano guadagni di Apple di 1,20 dollari per azione su un fatturato di 81,8 miliardi di dollari. Su base annua, gli utili di Apple sono aumentati del 5% mentre le vendite sono diminuite dell’1%.

I risultati di Apple segnano il terzo trimestre consecutivo di vendite in calo. Tuttavia, gli utili sono tornati a crescere dopo due trimestri consecutivi di profitti stabili o in calo.

Per il trimestre di settembre, Apple prevedeva che le vendite sarebbero diminuite dell’1,4% su base annua.

Nel trimestre di giugno, i ricavi dell’iPhone di Apple sono diminuiti del 2% a 39,67 miliardi di dollari e hanno rappresentato il 48% delle vendite totali dell’azienda.

Nel frattempo, le vendite dei computer Mac di Apple sono scese del 7% a 6,84 miliardi di dollari. E le vendite di tablet iPad sono scese di quasi il 20% a 5,79 miliardi di dollari.

Il prossimo rapporto sugli utili della società è previsto per il 2 novembre. Questo potrebbe essere un catalizzatore per le azioni Apple.

Le azioni Apple raggiungono i 3 trilioni di dollari

Nel gennaio 2022, Apple ha raggiunto brevemente un valore di mercato di 3 trilioni di dollari, diventando la prima azienda a raggiungere quel traguardo. Ma ha faticato a rimanere al di sopra di quel livello e non è tornato a quel livello fino alla metà del 2023.

Il 30 giugno le azioni Apple hanno chiuso per la prima volta al di sopra della capitalizzazione di mercato di 3mila miliardi di dollari. Tuttavia, attualmente sono tornate al di sotto di quel livello a seguito di un recente pullback.

Le azioni Apple sono scese all’inizio di settembre dopo che la Cina ha vietato ai funzionari del governo centrale di utilizzare iPhone e altri telefoni di marca straniera. La Cina ha citato preoccupazioni di sicurezza nazionale per la mossa, ma essa avviene in un contesto di crescenti tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.

La storia leggendaria di Apple

Apple è stata più volte una storia di successo americana. In primo luogo, ha dato il via alla rivoluzione dei personal computer negli anni ’70 con l’Apple II. Poi ha reinventato il PC negli anni 80 con il Macintosh.

Il co-fondatore Steve Jobs ( foto sopra) è tornato alla guida di Apple nel 1997 e ha supervisionato una serie vincente di innovazioni che includevano iMac, iPod, iTunes, iPhone, iPad e App Store.

Il più grande motore del moderno successo di Apple è l’iPhone. Lo smartphone rivoluzionario, che ha debuttato nel 2007, ha dato il via ad anni di crescita massiccia e ha creato una base fedele di clienti disposti ad acquistare prodotti e servizi Apple.

Apple ha una base di oltre 2 miliardi di dispositivi venduti in ​​uso oggi, inclusi ben oltre 1 miliardo di iPhone.

AAPL Analisi tecnica del titolo

Da inizio anno, le azioni Apple sono aumentate del 29%. Le azioni AAPL hanno chiuso la sessione regolare il 27 ottobre a 168,22.

In segno negativo, le azioni Apple sono state scambiate al di sotto della linea della media mobile a 50 giorni e della linea a 200 giorni. Inoltre, la sua linea di forza relativa si è abbassata ultimamente poiché ha sottoperformato l’indice S&P 500.

Le azioni Apple sono da acquistare in questo momento?

Le azioni Apple non sono da acquistare in questo momento. Ha bisogno di formare una base adeguata nelle giuste condizioni di mercato .

Tieni d’occhio il mercato azionario generale . Se il mercato gira verso il basso, non cercare di contrastare la direzione generale del mercato azionario .

La Redazione di Economia Italia è formata da professionisti dell'economia e della finanza con la passione della divulgazione. Dal 2014 pubblichiamo guide sugli investimenti, prestiti, mondo della finanza e dell'economia, con un occhio di riguardo alle tematiche di energia rinnovabile, del lavoro e dell'economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.