Investire in Oro 2019: Dove e Come Fare Investimenti in Oro

Ci sono molti modi diversi di investire in oro, in questo articolo vedremo qual’è il modo migliore per comprare il metallo giallo e farci un investimento.
Quando si vuole diversificare il proprio portafoglio titoli, comprare oro è sempre una buona idea per un investimento a lungo / lunghissimo periodo.
Ci sono tanti modi di fare un investimento nel metallo giallo, non solo nella maniera tradizionale, cioè comprando monete o lingotti, ma anche – e sopratutto – comprando oro finanziario.
Questo significa che oggi come oggi è possibile avere dell’oro senza avere l’incombenza di tenerlo in casa, con tutti i problemi e le paure che comporta avere un importante quantitativo di metallo prezioso all’interno della propria abitazione, la quale può soggetta ad avere furti, ad esempio.

 

Investire in lingotti o monete.

Le piccole barre e monete hanno rappresentato circa i due terzi della domanda annuale di oro da investimento e circa un quarto della domanda globale di oro negli ultimi dieci anni. La domanda di bar e monete è quadruplicata dall’inizio degli anni 2000 e la tendenza copre sia l’est che l’ovest. Nuovi mercati, come la Cina , sono stati istituiti e vecchi mercati, come l’Europa, sono riemersi.

Le lingotti e le monete hanno molte denominazioni e misure di contenuto in oro (chiamato anche finezza) . La finezza è misurata in carati (il più alto è di 24 carati) o in parti di oro per mille (di solito 995, 999, o 999,9 parti per mille).

Le monete sono comunemente prodotte in tagli da 1/20, 1/10, ¼, ½ e una oncia troy. Le barre possono essere acquistate in tagli da 1, 10, 20, 50, 100 e 1.000 grammi e 1, 10 e 100 once troy.

Le banche centrali, molti ETF con oro e altre grandi istituzioni si affidano invece alla barra della London Good Delivery (LGD). La barra LGD è la barra d’oro standard utilizzata per la compensazione a Londra e pesa circa 400 once troy.

Al momento dell’acquisto di oro in queste forme, gli investitori pagano un premio sul prezzo dell’oro spot su barre e monete. Generalmente, più piccola è la moneta, la barra o la dimensione dell’investimento, maggiore è il premio per oncia. Possedere lingotti fisici può comportare costi aggiuntivi oltre la spesa dell’oro, compresa l’assicurazione e lo stoccaggio. La cura e la diligenza sono necessarie quando si acquista oro fisico e l’autenticità dell’oro deve essere verificata con il marchio del test . L’oro dovrebbe essere acquistato da una banca o da un rivenditore rispettabile.

Investire in ETF di oro 

I fondi negoziati in oro (ETF), le materie prime scambiate (ETC) e fondi assimilati, sostenuti da strumenti fisici, rappresentano circa un terzo della domanda di oro da investimento . Questi fondi sono stati lanciati per la prima volta nel 2003 e, a marzo 2016, detengono complessivamente 2.300 tonnellate di oro fisico per conto di investitori di tutto il mondo.

Gli ETF Gold-backed e fondi simili consentono agli investitori di tracciare generalmente il prezzo dell’oro, dando loro accesso alle proprietà e alla sicurezza di possedere oro fisico senza la necessità di organizzare separatamente lo stoccaggio e l’assicurazione. Questi fondi garantiti da oro cercano di combinare la flessibilità e la facilità del trading di borsa con i benefici della proprietà fisica dell’oro.

I fondi garantiti da oro negoziati in borsa sono prodotti finanziari regolamentati, con ogni azione corrispondente a una determinata quantità di oro e un prezzo azionario che generalmente riflette il prezzo dell’oro sottostante, meno le spese. A differenza degli strumenti derivati ​​su oro, la maggior parte di questi fondi è interamente supportata dall’oro fisico. Generalmente, solo i broker-broker autorizzati possono scambiare le azioni con oro fisico. Alcuni fondi consentono lo scambio di azioni per oro fisico da parte di investitori al dettaglio, ma richiedono commissioni aggiuntive (spesso elevate).

Gli investitori possono acquistare azioni di fondi garantiti in oro come le azioni attraverso una borsa, tenerli in un deposito per titoli e venderli quando lo desiderano ad un costo relativamente basso. Gli ETF più liquidi in oro hanno generalmente spread bassi tra domanda e offerta e seguono da vicino il prezzo spot dell’oro.

Attualmente, ci sono circa 80 fondi garantiti da oro scambiati in borsa in tutto il mondo. Collettivamente, contengono 1.600 tonnellate di oro per un valore di circa 90 miliardi di dollari. *

 

Conti denominati in oro

I lingotti e molti commercianti di oro offrono ai loro clienti conti in oro costituiti da depositi in oro e simili a conti in valuta. Quando un cliente ordina oro in grammi o once, la banca acquisterà l’oro per conto del cliente e prenoterà elettronicamente la transazione sul conto.

L’investitore può in genere scegliere tra un conto di deposito non assegnato e un conto di deposito assegnato. L’oro è fisicamente attribuito al titolare del conto solo nel caso di depositi assegnati in conti appositamente assegnati. Nel caso di questi conti assegnati, la banca non può prestare questo oro e se la banca diventa insolvente, i creditori della banca non hanno interesse per questo oro. Un cliente con un conto non assegnato è un creditore non garantito della banca d’oro o del rivenditore d’oro. L’oro detenuto in conti non assegnati, proprio come con molti altri depositi bancari, può essere prestato dalla banca.

Come regola generale, le banche di lingotti non trattano quantità inferiori a 1.000 once in entrambi i tipi di conto. I clienti di lingotti sono in genere investitori istituzionali, banche private che agiscono per conto dei loro clienti, banche centrali e partecipanti al mercato dell’oro che desiderano acquistare o prendere in prestito grandi quantità di oro.

Le commissioni e i costi di transazione su entrambi i conti allocati e non allocati possono variare notevolmente in base alle dimensioni dell’investimento e al merito di credito dell’investitore.

 

Internet Investment Gold

Internet Investment Gold (IIG) consente agli investitori di acquistare oro fisico online e di conservarlo per loro conto.

Il panorama di tali prodotti è cresciuto in modo significativo nell’ultimo decennio e nuovi attori continuano a emergere. I maggiori fornitori ora detengono miliardi di dollari statunitensi in oro per conto degli investitori.

Come per qualsiasi gruppo di prodotti, è importante che gli investitori comprendano appieno a cosa stanno investendo e possano identificare la soluzione giusta prima di prendere qualsiasi decisione. Allo stesso modo, è importante che i fornitori di prodotti IIG seguano solide pratiche per garantire un’esperienza cliente positiva. Il World Gold Council ha quindi sviluppato una serie di linee guida, note come IIG Investor Guidance, che gli investitori possono utilizzare nel valutare come investire in oro online che è conservato per loro conto (IIG), per aiutarli a identificare un prodotto che funziona meglio per loro. Il World Gold Council sta inoltre conducendo una consultazione con i fornitori di prodotti IIG a partire dal 1 ° febbraio 2019 fino al 28 febbraio 2019 al fine di facilitare la crescita di questo settore; fornitori di prodotti Internet Investment Gold,

Investire in Derivati ​​d’oro: futures, contratti a termine e opzioni

L’investimento in derivati ​​richiede una maggiore conoscenza dei titoli finanziari rispetto ad altre forme di investimento e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori.

I derivati negoziano over-the-counter (OTC) e in borsa . I derivati ​​negoziati in borsa si sistemano in una stanza centrale di compensazione che corrisponde a compratori e venditori. I derivati ​​OTC sono contratti bilaterali che hanno strutture più flessibili ma includono un ulteriore rischio di controparte.

Mentre ci sono molti tipi di derivati, i più comuni includono futures, contratti a termine e opzioni. Questi contratti spesso consentono pagamenti in contanti e in contanti.

I derivati ​​si scambiano sui margini. Il margine iniziale – o deposito in contanti pagato al broker – è una frazione del prezzo del contratto sottostante. Di conseguenza, gli investitori possono ottenere un valore d’oro figurativo considerevolmente maggiore rispetto al loro esborso iniziale. Mentre questa leva può aumentare il ritorno sull’investimento, aumenta anche la possibilità di perdite significative in caso di un movimento sfavorevole del prezzo dell’oro.

 

Investire in azioni di miniere d’oro

Gli investitori possono investire in azioni di società di estrazione dell’oro . Le scorte delle compagnie minerarie dell’oro possono essere correlate al prezzo dell’oro. Tuttavia, la crescita e il rendimento dello stock dipendono dai guadagni futuri attesi della società, non solo dal valore dell’oro. Fattori come la gestione efficace, i costi di produzione, le riserve, l’ esplorazione mineraria e lo sviluppo del progetto e le attività di copertura sono alcuni dei fattori da considerare quando si decide di acquistare azioni minerarie aurifere. Di conseguenza, gli investimenti in società di estrazione dell’oro e dell’oro sono spesso utilizzati come investimenti complementari.

Il settore minerario dell’oro è grande con oltre 300 società di estrazione dell’oro quotate e quotate in borsa. I valori di mercato delle società minerarie vanno dalle società a micro-capitalizzazione a quelle con una capitalizzazione di mercato superiore a $ 10 miliardi.

Gli indici consolidati che forniscono benchmark delle performance globali delle azioni di estrazione dell’oro comprendono: FTSE Gold Mines Index, S & P / TSX Capped Gold Index, Philadelphia Gold e Silver Index e l’indice NYSE Arca Gold BUGS.

 

 

LEGGI ANCHECome trovare il metallo giallo nei fiumiWorld Gold CouncilForbes 
Investopedia 
Goldinvestiments 
Financial Time 
Fool 

 

Economia Italia è un sito che si occupa di economia, finanza, tasse e pensioni dal 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *