Quanto guadagnano i calciatori della Juventus

Continuando a parlare della società Juventus, scopriremo quanto guadagnano i giocatori della Juve, quanto prendono di stipendio i calciatori della squadra di calcio più amata, odiata e che ha vinto più titoli in Italia. Si pensi che la Juventus in questo 2017 rischia di vincere la Champions League, il campionato nazionale di calcio di Serie A e la Coppa Italia, sarebbe il triplete, che è il massimo raggiungibile da una squadra di calcio di club italiana.

Fare il calciatore sembra un mestiere da favola: belle donne, feste, una passione che diventa il proprio mestiere, e soprattutto stipendi dei calciatori sono da nababbi, ai massimi livelli.
I calciatori, in realtà, hanno una vita molto stressante, perché quello che si richiede a un professionista in 40 anni di carriera a loro lo si richiede in meno di 20, con un exploit che prostra il fisico nel suo momento migliore. I calciatori si allenano tutti i giorni, hanno alimentazioni severissime e davvero poco tempo per stare con le proprie famiglie o per fare attività semplici come una passeggiata.
Nonostante ciò, i loro stipendi sono invidiatissimi e spesso anche criticati da chi sostiene che attorno al mondo del calcio ruoti un introito economico troppo ingente, soprattutto per le squadre più importanti che militano nei vari campionati.
In Italia una delle squadre più forti di sempre, pluri campionessa negli ultimi anni, è certamente la Juventus: quanto guadagnano i calciatori bianconeri?

Quanto guadagnano i calciatori della Juventus
Juventus 2016-17


Quanto guadagnano i giocatori della Juventus: il caso Buffon

Il primo da analizzare è certamente Gigi Buffon. Portiere da ormai oltre un ventennio e campione del mondo, Buffon è una vera e propria icona per il mondo Juve. Per la stagione attuale il suo ingaggio si situa attorno ai 4 milioni di euro annui. Nonostante quello che si pensi per via della sua figura emblematica e di riferimento all’interno della squadra, il portiere non è tra quelli che guadagnano di più. Anche il suo valore di mercato attuale è molto basso, attorno ai 2 milioni di euro. Questo dipende ovviamente dall’età ma anche dal fatto che Buffon, come Totti per la Roma, non è davvero in vendita e nessuna società mette gli occhi su di lui in questo momento storico. Il portiere chiuderà la sua carriera in maglia bianconera e rimarrà comunque una delle leggende del calcio italiano.

Stipendi di attaccanti e centrocampisti della Juventus

Nell’attacco e nel centrocampo della Juve si concentrano senza dubbio gli stipendi più elevati. Miralem Pjanic, centrocampista centrale con un valore di mercato di 38 milioni di euro, ha un ingaggio da 4,5 milioni di euro a stagione.
Il cartellino di Claudio Marchisio vale 10 milioni in meno di quello del collega, situandosi attorno ai 28 milioni di euro: il suo ingaggio a stagione è di 3,5 milioni di euro.
Sami Khedira, invece, guadagna come Buffon, ovvero 4 milioni di euro, ma una sua potenziale vendita potrebbe fruttare alla Juve ben 23 milioni di euro, il suo valore di mercato.
Stefano Sturaro, a ribasso in questa stagione, ha un valore di mercato di 11,5 milioni di euro e guadagna attualmente 600 mila euro a stagione.
Lo rincorre da vicino il collega centrale Kwadwo Asamoah, dal valore di 11 milioni, che guadagna 1,6 milioni di euro di ingaggio.
Mario Lemina, dal valore di 8 milioni di euro, percepisce uno stipendio di circa 1,2 milioni di euro all’anno.
Rolando Mandragora, infine, ha un cartellino piuttosto basso, del valore di 3 milioni di euro, e percepisce un ingaggio di 200 mila euro a stagione.

In attacco ci sono punte di diamante come Gonzalo Higuain, il giocatore più pagato della Juventus con i suoi 7,5 milioni di euro annui di ingaggio. Il valore attuale del suo cartellino è di 75 milioni di euro.
El Pipita è seguito a una certa distanza dal collega Paulo Dybala, che vale 50 milioni di euro e ne percepisce 3 a stagione.
3 milioni di euro guadagna anche per il bravissimo Juan Cuadrado, che ha un valore di mercato dimezzato rispetto a Dybala: 25 milioni di euro.
Un cartellino più “modesto” per Mario Mandzukic, che vale 18 milioni di euro ma si riprende egregiamente in fase di ingaggio, con i suoi 3,5 milioni di euro a stagione.
1,8 milioni di euro annui è l’ingaggio contrattuale di Marko Pjaca, che ha un valore di mercato identico a quello di Mandzukic.

Quanto guadagnano i difensori della Juventus?

La difesa della Juventus vanta grandi campioni che percepiscono stipendi adeguati al loro valore. Leonardo Bonucci e Alex Sandro sono i difensori dal valore di mercato più elevato: 40 milioni di euro per il cartellino di Bonucci, 30 per quelli di Alex Sandro. Il primo guadagna uno stipendio di circa 3,5 milioni di euro, mentre il difensore brasiliano si aggira attorno ai 2,8 milioni di euro.
Identico ingaggio stagionale di Alex Sandro anche per Mehdi Benatia, il cui valore sul mercato è di 15 milioni di euro.
Il difensore centrale Daniele Rugani, invece, vale 17 milioni di euro e guadagna 1 milione di euro a stagione.
Giorgio Chiellini, leader della difesa bianconera, vale 10 milioni di euro ma ne percepisce 3,5 ogni campionato.
Dani Alves, da valore di soli 6 milioni di euro, è invece uno dei difensori più pagati: con lo stesso ingaggio di Chiellini, Alves guadagna 3,5 milioni a stagione.
Stephan Lichtsteiner, invece, ha un cartellino da 4 milioni ma uno stipendio di 2,8 milioni di euro annui.
Barzagli, infine, che ha un valore di mercato di 2 milioni di euro, guadagna ogni anno 2,5 milioni di euro.

Quanto guadagna l’allenatore della Juventus, Allegri?

Nel marzo 2016 Massimiliano Allegri ha siglato il rinnovo con la panchina della Juventus fino al 2018, con opzione di poter restare anche fino al 2019.
Nell’ambito della stipula di quel contratto, Allegri si è visto proporre uno stipendio da 5 milioni di euro netti a stagione.

Campagne pubblicitarie che hanno per protagonisti i giocatori della Juve

Gli stipendi degli sportivi,  sono soggetti a numerose offerte da parte di aziende di tutti i tipi che cercano personaggi famosi per le loro campagne pubblicitarie.
Le aziende non solo produttrici di capi di abbigliamento per lo sport, integratori e altri prodotti che hanno a che fare con il mondo del calcio, ma anche di beni e servizi completamente diversi, fanno a gara per avere come testimonial dei nomi noti del mondo del calcio. I calciatori, inoltre, vendono o cedono anche i propri diritti di immagine, che possono rimanere vincolati alla società calcistica o a una particolare azienda. Anche per i diritti di immagine si ha un tornaconto economico non indifferente, che si somma a quello ottenuto dagli ingaggi veri e propri e da tutto l’introito derivato dalla pubblicità. Nel 2015, ad esempio, i giocatori della Juve sono stati protagonisti del lancio del film Avengers.

Non sono mancate figure singole di riferimento della Juve del presente e del passato che si sono resi testimonial di prodotti per l’igiene personale, prodotti per la casa, linee di intimo, macchine, agenzie di scommesse sportive e molti altri prodotti. Il ritorno economico di ogni singolo calciatore per la partecipazione a una pubblicità o per indossare dei prodotti come sponsor può aggirarsi anche attorno a diversi milioni di euro ogni anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *