Stampanti 3D usate: prezzo e dove trovarle

Le stampanti 3D sono utili ed innovative, ma sono macchinari estremamente costosi: spesso, quindi, si tende a cercare modelli usati.
Vediamo insieme tutti i migliori modelli di stampante 3D usati, quali sono i prezzi di mercato e dove trovare stampanti in offerta per avere un dispositivo del genere a casa propria.

Stampanti 3D: le marche più gettonate

Le stampanti 3D funzionano in modo semplice ma molto efficace, permettendo di stampare a casa propria oggetti direttamente tridimensionali presi da progetti realizzati con il computer. Le case produttrici di stampanti 3D sono diverse da quelle che producono stampanti normali, sia a toner che a cartuccia, perché le stampanti 3D si servono della moderna tecnologia dei polimeri plastici.
Tra le marche più gettonate si trova LulzBot, una casa produttrice americana che si occupa non solo di produzione di stampanti, ma anche di sviluppo di applicativi software e altre tecnologie.
MakerGear è un’altra marca molto amata dagli stampatori in 3D, in quanto offre stampanti in grado di produrre oggetti di altissima qualità, molto utili per eventi di rappresentanza.
Queste stampanti sono le migliori per quanto riguarda la fascia di prezzo più alta, ovvero quella estremamente professionale.
Le stampanti 3D che fanno riferimento a fasce di prezzo più accessibili, per acquistare macchinari in grado di stampare piccoli oggetti a casa propria, sono:

  • Sherbot;
  • Hamlet;
  • DRP;
  • Dioniso Design;
  • MakerBot;
  • Kentstrapper;
  • Wasp;
  • Kickstarter.

 

Stampanti 3D usate: prezzo e dove trovarle

Dove trovare stampanti 3D usate: accortezze da tenere se si acquista un prodotto usato

Queste stampanti sono sicuramente dei modelli tecnologici che rappresenteranno ben presto una valida alternativa alla costruzione di plastici e modellini. Anche i modelli più economici, tuttavia, hanno un costo che può variare dai 200 euro in su, rimanendo quindi largamente inaccessibili, soprattutto per i giovani e giovanissimi che vogliono cimentarsi con progetti grafici.
Per questo motivo si possono trovare stampanti 3D usate: il luogo migliore dove trovarle è sicuramente internet.
Purtroppo se si vuole acquistare un prodotto usato (a parte i libri) difficilmente si può fare riferimento a siti come Amazon, che trattano pochissimo l’usato. Questo pone l’utente davanti allo svantaggio di non poter fare affidamento sulla sicurezza e sulla puntualità di un portale come quello.
I luoghi migliori per trovare sstampanti 3D usate sono sicuramente i portali di annunci, come Subito.it, Kijiji, eBay. Una community molto affidabile è anche ItalyMaker, specializzata in queste questioni. In questi portali si nascondono brave persone che vogliono vendere prodotti di qualità e ben tenuti, ma anche truffatori che aspettano di accalappiare l’acquirente inesperto per raggirarlo.

Se si vuole acquistare una stampante 3D usata su un sito di e-commerce ecco alcune accortezze da tenere:

  1. non fidatevi degli annunci senza foto. Probabilmente chi non carica la foto del prodotto venduto sa di avere molto da perdere a mostrare il prodotto nella sua vera veste: esso potrebbe essere danneggiato, più vecchio di ciò che viene dichiarato, o semplicemente non esistere;
  2. mai ricaricare carte di credito o fare bonifici. Scegliete soltanto i venditori che mettono come opzione il pagamento tramite PayPal: questo servizio è sicurissimo e garantito in tutto il mondo, quindi potete stare tranquilli che se il prodotto non arriva, PayPal provvederà a rimborsarvi ed a perseguire legalmente il truffatore;
  3. cercate annunci recenti. Questa dritta può servire perché magari, scorrendo indietro nella cronologia, si trova un annuncio che sembra fare proprio al caso vostro. Se l’annuncio, però, è di anni fa, è probabile che il mercato delle stampanti 3D si sia evoluto moltissimo, tanto più che state acquistando un prodotto usato, quindi comprato dal primo utente ancora prima. Potreste ritrovarvi con in mano un prodotto vecchio che userete per pochissimo tempo, o per il quale è difficile reperire pezzi di ricambio;
  4. scegliete sempre la spedizione tramite corriere. Le Poste Italiane a volte creano problemi o ritardi nelle consegne, quindi non sono affidabili in questi casi. Inoltre, la consegna tramite corriere (rispetto al ritiro di persona) vi mette al sicuro da eventuali viaggi a vuoto se il venditore vuole truffarvi.

Migliori modelli in offerta di stampanti 3D

Quali sono i modelli di stampanti 3D usate in offerta in questo momento? Vediamo insieme alcune offerte interessanti per chi vuole dotarsi di una stampante 3D senza investire un capitale, tratte principalmente dal sito ItalyMaker.
Una stampante di tipo professionale DLP Envisiontech Micro, grande ed in grado di riprodurre miniature e sculture tridimensionali di dimensioni abbastanza importanti, ha un costo di circa 6000 euro usata.
Una stampante molto più piccola, da tavolo più o meno, con un’area di stampa 250x200x200mmcome Sharbot NG con doppio estrusore viene venduta usata ad un prezzo attorno ai 1100-1200 euro.
Le stampanti 3D usate possono essere anche usate e riqualificate, come quelle proposte sul sito Galaxy Creation 3D: è il caso del modello Hamlet 3Dx100, specializzata nella creazione di prototipi e venduta a 400 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *