Quanto guadagnano i conduttori RAI e delle altre televisioni

Quanto guadagnano i conduttori RAI TV? Lo stipendio dei più importanti conduttori televisivi ed in particolare di quelli della RAI ( che è una televisione pubblica) è dibattito sempre acceso, oggi scopriremo insieme quanto guadagnano i conduttori RAI TV e delle altre televisioni.

Per anni gli italiani si sono scandalizzati di quanto guadagnano i conduttori RAI perchè – dicono – che sono impiegati pubblici e si chiedono come mai un normale carabiniere o vigile del fuoco, o altri lavori, anche loro impiegati pubblici che rischiano la vita tutti i giorni con il proprio lavoro debbano guadagnare circa 1200 euro al mese, cioè circa 15.000 euro all’anno, quando ci sono conduttori televisivi, magari di trasmissioni TV anche di pessimo gusto, che guadagnano milioni di euro all’anno?

Quanto guadagnano i conduttori RAI TV: una polemica infinita

Si tratta di una polemica infinita che arriva dalla ‘notte dei tempi’ o comunque vecchia come il tubo catodico. Gli attori o giornalisti che fanno programmi molto famosi, sono molto famosi a loro volta e vengono sottoposti a tutti i tipi di critiche possibili ed immaginabili, la più feroce è quella del loro stipendio.

Ad una prima analisi – ad onor del vero – questi stipendi ci sembrano molto alti, altissimi ma bisogna dire che dietro c’è un mercato televisivo.
Il mercato televisivo in Italia è chiaro ed esiste da quando c’è Mediaset che ha iniziato a fare i numeri di spettatori della Rai.
Un presentatore di successo, volendo può andare dove lo pagano di più. Oggi che oltre alla RAI c’è Mediaset e anche altre importanti reti internazionali come SKY, anche se ci sono meno spettatori di qualche anno fa perchè oggi la TV ha come maggior rivale internet, il mercato televisivo si è comunque espanso ed è ( insieme ad internet) il mercato dove di più le aziende investono per la pubblicità.

Quanto guadagnano i conduttori RAI e delle altre televisioni

Da che deriva uno stipendio di un conduttore TV:

  1. Più un programma TV è visto,
  2. Più ci sono offerte pubblicitarie per quei tot minuti di pubblicità;
  3. Più il costo delle pubblicità sale;
  4. Più lo stipendio di chi ci lavora cresce ( visto che si tratta di programmi annuali come i contratti).

Ecco com’è calcolato lo stipendio di un conduttore televisivo in un perfetto libero mercato.
Il problema è la RAI, che è un ente pubblico e che riceve cospicui finanziamenti che derivano anche dalla  tassa sulla televisione.
I cittadini, dato che pagano il Canone Rai, vorrebbero non vedere che tanta parte dei loro soldi sia data a questi conduttori.
Tra l’altro, c’è una legge che dice che chi lavora per lo stato non può avere uno stipendio superiore a 240.000 euro all’anno, come fare, allora?
Per poter rispettare questa legge, si dovrebbero licenziare quasi tutti i conduttori più popolari della RAI.
Ma se poi si licenziano questi conduttori e se ne prendono altri meno bravi, poi gli ascolti non diminuiranno, ed insieme agli ascolti non diminuiranno anche le entrate per le pubblicità.

Stipendi dei conduttori RAI TV troppo alti: è un bene o è un male?

ATTENZIONE: portando tutti gli stipendi dei conduttori RAI ad un massimo di 240 mila euro l’anno, poi si rischia non solo di perdere questi conduttori, ma di perdere anche gran parte degli spettatori, che probabilmente andranno a guardarli in altre reti.
Questo farebbe perdere milioni di euro di pubblicità alla Rai, con la conseguenza che avremo dei programmi peggiori e continueremo a pagare comunque il Canone TV nella bolletta della luce.

Tutto questo alla fine, conviene al telespettatore?

Ne siamo proprio sicuri?

 

 Conduttore

 Trasmissione / Canale

 Stipendio percepito

 Anno

 Bonolis
 Avanti un altro Canale 5
 6.000.000 euro
 2017
 Gerry Scotti
 The Money Drop, Canale 5
 2.250.000 euro
 2017
 L’eredità Rai 1 +
Sanremo Rai 1
 1.350.000 euro
  650.000 euro
 2017
 Fabio Fazio
 Che tempo che fa
Rai 3
 2.000.000 euro
 2017
 Antonella Clerici
 La prova del cuoco – Rai 1
Standing ovation – Rai 1
 2.000.000 euro
 2017
 Bruno Vespa
 Porta a Porta – Rai 1
 1.800.000 euro
 2017
 Lucia Annunziata
 30 minuti – Rai 3
  460.000 euro
 2017
 Flavio Insinnia
 Affari Tuoi
 1,200.000
 2017
 Piero Angela
 Varie
 1.800.000
 2017
 Massimo Giletti
L’Arena
   313.000
 2016

 

Quanto guadagnano i conduttori RAI TV e degli altri lavori in Italia:


NB: i dati sono stati presi da vari siti quali RAI (inizio 2017) ed il sito Exite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *